Formule Velocità, Spazio, Tempo

Messaggioda Stefy_MHR » 16/06/2009, 15:40

Salve! Chiedo in questo forum queste formule della Velocità, Spazio, Tempo trattandosi di moto rettilineo uniforme.
Domani ho l'esame di matematica di terza media e ho perso il libro di fisica! :lol: Ho cercato in internet ma alcuni ne postano una, altri un altra.
Grazie! :P
Stefy_MHR
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 7
Iscritto il: 16/06/2009, 15:38

Messaggioda @melia » 16/06/2009, 17:25

Spazio percorso = S, che di solito si misura in metri $m$
tempo impiegato =t, che si misura in secondi $s$
velocità uniforme =v, che si misura in metri al secondo $m/s$.
Se lo spazio è misurato in chilometri $km$ e il tempo in ore $h$ la velocità risulta in chilometri all'ora $(km)/h$


$S=v*t$ e poi con le formule inverse $v=S/t$ e $t=S/v$
Avatar utente
@melia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 1629 di 7630
Iscritto il: 16/06/2008, 18:02
Località: Padova

Messaggioda GPaolo » 16/06/2009, 21:43

Salve, spero di non essere arrivato tardi. Se domani hai l'esame magari starai sveglio fino a tardi (male!).
Spazio, tempo e velocità, come ti ha detto @melia, sono legati tra loro in modo che, note due qualunque grandezze, è sempre possibile ricavare la terza. Supponi di avere un corpo in movimento (supporremo il moto rettilineo uniforme) e di avere un cronometro; fissato un punto di riferimento A, avvii il cronometro e, al passaggio ad un altro riferimento noto successivo B, lo fermi. La distanza percorsa, data dalla differenza B-A, è stata percorsa in $t$ secondi. Diciamo "VELOCITA'" e la indichiamo con la lettera minuscola $v$ il rapporto tra lo spazio percorso ed il tempo impiegato a percorrerlo: $v=s/t$.

ALTRA VISIONE
Un corpo in moto rettilineo uniforme percorre un certo spazio S al trascorrere del tempo $t$; possiamo dire che per ogni secondo lo spazio percorso aumenta uniformemente in proporzione ad una costante k e scriviamo: $s = k*t$ in modo che per $t=1\ text(secondi)$, $t=2\ text(secondi)$, $...,t=n\ text(secondi)$ lo spazio è $s_1=k*1,\ s_2=k*2,\ s_n=k*n$. Poichè per ipotesi la k è una grandezza costante (fissa) risulterà $s_1/1=s_2/2=s_3/3=...=s_n/n$; a questa costante è stato dato il nome di "Velocità". E' possibile, con questa formula, prevedere il comportamento di una qualunque delle tre grandezze in gioco quando sono note le altre due; così, se è nota la velocità (di solito nel sistema di misura standard è indicata in metri al secondo, ma puoi convertirla in qualunque altra maniera sapendo che un'ora corrisponde a $1h=60'*60''=3600 text(secondi)$ e che 1 chilometro corrisponde a $1kM=1000Mt$, così che la velocità di 36 kM/h (quella di un cavallo, ad esempio) corrisponde a $m/s=(36*1000)/3600=10$) ed il tempo, puoi trovare lo spazio percorso applicando la $s=v*t$, se, invece, è noto lo spazio e la velocità puoi sapere il tempo che impiega il corpo applicando la $t=s/v$.
Spero di essere stato utile.
Avatar utente
GPaolo
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 104 di 308
Iscritto il: 16/05/2009, 11:30

Messaggioda gio000 » 17/06/2009, 14:50

ciao, Amelia e GPaolo, avete detto tutto!
Aggiungo (a Stefy_MHR ormai non servirà più per l'esame :-) ma, si sa mai ad altri e per altri esami... - io ho dato le funzioni di proporzionalità diretta e inversa)
La velocità e lo spazio variano in maniera direttamente proporzionale, tenendo costante il tempo.
Lo spazio e il tempo sono allo stesso modo, direttamente proporzionali, tenuta costante la velocità (rapporto costante caratterizza le funz. di proporzionalità diretta)
Velocità e tempo sono invece inversamente proporzionali tenuto costante lo spazio. Se percorro la stessa distanza raddoppiando la velocità impiego metà del tempo.
Tutto ciò, naturalmente nel moto rettilineo uniforme :-)
ciao, tutti!
g
gio000
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 13 di 16
Iscritto il: 01/06/2009, 09:41

Messaggioda miriam95 » 17/06/2009, 17:17

CIAO!!!
qui sotto puoi trovare le formule e qualche esercizio svoloto :-)

SPAZIO= velocità per tempo
TEMPO= spazio diviso velocità
VELOCITA'= spazio diviso tempo



QUANTI KM HA PERCORSO MARINA SAPENDO CHE:
VELOCITA' MEDIA: 20 KM/H
TEMPO: 4 ORE

SPAZIO= 20 x 4 = 80 KM


LUCIA HA PERCORSO 27 KM IN 1,5 ORE

VELOCITA'= 27 : 1.5 = 18 km/h

spero di essere stata d'aiuto ;-)
miriam95
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 10
Iscritto il: 02/06/2009, 14:29

Messaggioda adaBTTLS » 17/06/2009, 17:40

gio000 ha scritto:ciao, Amelia e GPaolo, avete detto tutto!
Aggiungo (a Stefy_MHR ormai non servirà più per l'esame :-) ma, si sa mai ad altri e per altri esami... - io ho dato le funzioni di proporzionalità diretta e inversa)
La velocità e lo spazio variano in maniera direttamente proporzionale, tenendo costante il tempo.
Lo spazio e il tempo sono allo stesso modo, direttamente proporzionali, tenuta costante la velocità (rapporto costante caratterizza le funz. di proporzionalità diretta)
Velocità e tempo sono invece inversamente proporzionali tenuto costante lo spazio. Se percorro la stessa distanza raddoppiando la velocità impiego metà del tempo.
Tutto ciò, naturalmente nel moto rettilineo uniforme :-)
ciao, tutti!
g

le cose che dici tu non sono tra loro equivalenti...
nel moto rettilineo uniforme lo spazio ed il tempo sono direttamente proporzionali, non la velocità (che invece risulta costante).
Stefy_MHR apprezzerà sicuramente l'entusiasmo, ma non creiamo troppa confusione...
ciao!
Avatar utente
adaBTTLS
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4130 di 6836
Iscritto il: 14/05/2008, 18:35
Località: Abruzzo

Messaggioda gio000 » 17/06/2009, 19:10

adaBTTLS ha scritto:le cose che dici tu non sono tra loro equivalenti...
nel moto rettilineo uniforme lo spazio ed il tempo sono direttamente proporzionali, non la velocità (che invece risulta costante).
Stefy_MHR apprezzerà sicuramente l'entusiasmo, ma non creiamo troppa confusione...
ciao!


Non sono precisamente equivalenti, ma a livello di terza media, nello studio delle grandezze inversam.te e direttam.te proporzionali, si ipotizzano pure situazioni di t = k oppure S = k ... l'obiettivo è lo studio della proporzionalità :-)

Riguardo alla "confusione", a me non sembrava del tutto fuori luogo accennare, appunto, alla proporzionalità in quanto la richiesta era inerente alla prova scritta dell'esame di licenza media, e in questa le grandezze in questione spesso si propongono giusto come "variabili" nelle funzioni di prop_tà diretta e inversa (mah! se sono stata inopportuna, chiedo venia!)
saluti
g
gio000
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 15 di 16
Iscritto il: 01/06/2009, 09:41

Messaggioda Stefy_MHR » 17/06/2009, 20:56

Grazie, me le sono tirate giù e studiate. A me servivano solamente le formule, non dilaghiamoci nei dettagli!
Alla fine all'esame è saltato fuori genetica.. gli incroci con la tabella a doppia entrata! :-)
Stefy_MHR
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 5 di 7
Iscritto il: 16/06/2009, 15:38

Messaggioda adaBTTLS » 17/06/2009, 21:38

@ gio000

la confusione si genera dicendo frasi "false" come:
"La velocità e lo spazio variano in maniera direttamente proporzionale, tenendo costante il tempo."
falso, perché lo spazio varia (aumenta con il tempo), la velocità non varia (rimane costante):
come fa una cosa che non varia ad essere proporzionale ad una che varia?


poi dici:
"Lo spazio e il tempo sono allo stesso modo, direttamente proporzionali, tenuta costante la velocità (rapporto costante caratterizza le funz. di proporzionalità diretta)"
solo questo è vero, non "allo stesso modo".

altra frase errata:
"Velocità e tempo sono invece inversamente proporzionali tenuto costante lo spazio. Se percorro la stessa distanza raddoppiando la velocità impiego metà del tempo."
che cosa significa spazio costante? significa che non c'è moto.

poi specifichi:
"Tutto ciò, naturalmente nel moto rettilineo uniforme"
cioè, se una persona voleva darti il beneficio del dubbio, pensando che forse parlavi di altri tipi di moto, così hai tolto ogni dubbio!
Avatar utente
adaBTTLS
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4132 di 6836
Iscritto il: 14/05/2008, 18:35
Località: Abruzzo

Messaggioda gio000 » 18/06/2009, 08:31

adaBTTLS ha scritto:@ gio000

[...]
che cosa significa spazio costante? significa che non c'è moto.

poi specifichi:
"Tutto ciò, naturalmente nel moto rettilineo uniforme"
cioè, se una persona voleva darti il beneficio del dubbio, pensando che forse parlavi di altri tipi di moto, così hai tolto ogni dubbio!


oh, oh, ma allora ... non mi sono spiegata!
Esempio:
Un tragitto [spazio, $s$] lungo 100 km, viene percorso alla velocità costante [moto rettilineo uniforme, le grandezze legate dalla relazione $s=v*t$] di 50 km/h. Il tempo impiegato a percorrere il tragitto è dunque di h 2.00.
Lo stesso tragitto [$s=k$] è percorso, sempre secondo la stessa legge del moto rett. unif., alla velocità di 100 km/h. Il tempo impiegato è stavolta pari a h 1.00.
Ancora lo stesso tragitto... béh, predisponiamo una tabella di valori:
$v$ (km/h) : 50___ 60___ 80__ 100_ 120___ 160
$t$ (h) ___ : 2.00_ 1.40_ 1.15_ 1.00_ 0.50_ 0.37.30
Come variano la velocità e il tempo?
Il prodotto dei valori corrispondenti delle due grandezze, si mantiene costante?
ciao!
g
gio000
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 16 di 16
Iscritto il: 01/06/2009, 09:41

Prossimo

Torna a Secondaria I grado

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti