Test diagnostici

Messaggioda mari del » 21/02/2011, 17:30

Il mio esame si avvicina e io sono sempre meno preparata :( :( ...potete aiutarmi con questo test?Non so proprio come iniziare!

Simulare un test diagnostico (tavola di contingenza e valori predittivi) sapendo che la probabilità di risultare positivi al test essendo malati è del 90% e che invece la probabilità di risultare negativi al test essendo sani è del 85%, e sapendo ancora che la prevalenza della malattia nella popolazione che stiamo studiando è del 5%. Come variano i falsi negativi e i falsi positivi al variare della prevalenza, tenendo fissi gli altri valori?
Pr=5%: falsi negativi: ……….…, falsi positivi: …………………
Pr=10%: falsi negativi: ……….…, falsi positivi: …………………
Pr=25%: falsi negativi: ……….…, falsi positivi: …………………
Pr=50%: falsi negativi: ……….…, falsi positivi: ………………….
mari del
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 5 di 9
Iscritto il: 14/02/2011, 20:52

Messaggioda cenzo » 21/02/2011, 22:08

Si tratta di applicare il teorema di Bayes. Lo hai studiato ?
Happiness only real when shared
cenzo
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 423 di 1297
Iscritto il: 15/02/2010, 22:31

Messaggioda mari del » 22/02/2011, 17:33

Il mio professore ha spiegato tutto malissimo e io sono costretta a fare tutto autonomamente, poi il nostro esame sarà al computer, tutto con R e quindi sono costretta a imparare ad usare le formule di R sottovalutando l'aspetto matematico:(
Comunque, il teorema di Bayes l'ho studiato ma non sono in grado di usarlo!
mari del
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 6 di 9
Iscritto il: 14/02/2011, 20:52

Messaggioda mari del » 22/02/2011, 18:33

Correggimi se sbaglio...devo applicare il teorema in questo modo : P(M+|T+)=sensibilità*prevalenza/(sensibilità * prevalenza+(1-specificità)(1-prevalenza))???
Così calcolo i valori predittivi,ma poi, nella tabella cosa inserisco?i valori in percentuale ottenuti dal calcolo dei valori predittivi??
mari del
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 7 di 9
Iscritto il: 14/02/2011, 20:52

Messaggioda cenzo » 22/02/2011, 21:00

mari del ha scritto:Correggimi se sbaglio...devo applicare il teorema in questo modo : P(M+|T+)=sensibilità*prevalenza/(sensibilità * prevalenza+(1-specificità)(1-prevalenza))???

Esatto, in questo modo calcoli il valore predittivo positivo.

Poi devi calcolare anche il valore predittivo negativo, ovvero P(M-|T-).

mari del ha scritto:Così calcolo i valori predittivi,ma poi, nella tabella cosa inserisco?i valori in percentuale ottenuti dal calcolo dei valori predittivi??

I falsi negativi sono rappresentati dalla probabilità P(M+|T-) (il test è negativo ma in realtà sono malati).
I falsi positivi sono rappresentati dalla probabilità P(M-|T+) (il test è positivo ma in realtà sono sani).

Falsi negativi e falsi positivi, se ci ragioni un attimo, sono legati ai valori predittivi... :wink:
Happiness only real when shared
cenzo
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 428 di 1297
Iscritto il: 15/02/2010, 22:31

Messaggioda mari del » 23/02/2011, 18:37

Un ultimo dubbio sciocco...potresti spiegarmi la differenza tra valore predittivo+=P(M+|T+) e sensibilità=P(M+|T+) e quindi tra valore pred.- e specificità??
-In questo esercizio dal falso positivo ricavo la specificità e dal falso negativo ricavo la sensibilità P(T+|M+)...

In uno screening per il carcinoma polmonare si trova che la probabilità di essere positivi
al test sapendo di essere sani è del 5%, mentre la probabilità di risultare negativi al test,
sapendo di essere malati è del 20%. Trovare la sensibilità e la specificità del test.[Sens.: 80%, Spec.: 95%]
-In quest'altro invece dal falso positivo calcolo il valore predittivo positivoT(T+|M+)

Per un certo test è noto che la probabilità di essere sani, sapendo di essere risultati positivi al test è del 40%, calcolare il valore predittivo positivo del test diagnostico.
[60%]

Queste due cose mi confondono!!mi sembrano in contraddizione...Aspetto una risposta perchè domani ho l'esame!!Grazie mille:)
mari del
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 8 di 9
Iscritto il: 14/02/2011, 20:52

Messaggioda cenzo » 23/02/2011, 21:47

mari del ha scritto:Un ultimo dubbio sciocco...potresti spiegarmi la differenza tra valore predittivo+=P(M+|T+) e sensibilità=P(M+|T+)

Non è un dubbio sciocco, anzi è una differenza di capitale importanza.

La sensibilità P(T+|M+) è la percentuale dei soggetti ammalati che risultano positivi al test.
Il valore predittivo positivo P(M+|T+) è la percentuale dei soggetti positivi al test che sono realmente ammalati.
Sono due cose completamente diverse.

Se può tornarti utile, qui e qui trovi una chiara spiegazione con esempi ed esercizi.

Ciao e in bocca al lupo per l'esame.
Happiness only real when shared
cenzo
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 433 di 1297
Iscritto il: 15/02/2010, 22:31

Messaggioda mari del » 23/02/2011, 23:43

sei stato chiarissimo!!!grazie mille!!!mi sei stato molto più utile tu in poche righe che il mio prof in tanti mesi!!!:)
mari del
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 9 di 9
Iscritto il: 14/02/2011, 20:52

Messaggioda cenzo » 24/02/2011, 10:46

mari del ha scritto:sei stato chiarissimo!!!grazie mille!!!mi sei stato molto più utile tu in poche righe che il mio prof in tanti mesi!!!:)

Esagerata. Comunque prego. Ciao!
Happiness only real when shared
cenzo
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 438 di 1297
Iscritto il: 15/02/2010, 22:31

Re: Test diagnostici

Messaggioda salstudent » 10/06/2012, 22:27

Ciao Cenzo, anch'io condivido quello detto dall'utente a cui hai risposto. Hai chiarito anche alcuni miei dubbi, e per questo ti ringrazio.
Però ne ancora uno e ti chiedo per favore di aiutarmi. Anch'io ho un esame tra una settimana e al di là del superamento dello stesso capire questa cosa mi sarebbe davvero molto utile.

Allora il nostro Prof di statistica ci ha spiegato che i falsi negativi sono uguali a (1-sensibilità)-->[falsi negativi=(1-sensibilità)] e lo stesso ha fatto per i falsi positivi-->[falsi positivi = 1-specificità].
Ragionandoci un po' capisco che è ovvio.

Nella risposta all'altro utente hai scritto che " I falsi negativi sono rappresentati dalla probabilità P(M+|T-) " e che "I falsi positivi sono rappresentati dalla probabilità P(M-|T+)" e anche questo è vero.

In un esercizio che lui ci da dice " calcolare la probabilità che sia effettivamente malato sapendo che il test è negativo e commentare il risultato".

La cosa che io non ho capito è : perchè se sono la stessa cosa, dai calcoli vengono valori diversi?

Scusa la banalità della domanda, ho intuito che qualcosa di diverso c'è ma non ho capito che cos'è; centrano forse qualcosa probabilità a priori e probabilità a posteriori? Qual'è la correlazione?( i risultati mi vengono --> falsi negativi = 1-sensibilita = 0.10 ,e P(M+|T-)= 0.0216). ( tutti i dati dell'esercizio sono specificità=80%,sensibilità=90% , prevalenza malattia =15%)

Ti chiedo gentilmente di aiutarmi per piacere, l'esercizio è una simulazione dell'esame che ha messo in internet dopo aver finito le lezioni..., grazie mille ciao ciao.
salstudent
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 1
Iscritto il: 10/06/2012, 21:55


Torna a Statistica e probabilità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti