Chi siamo

La storia

Alla fine degli anni Novanta io, come molti miei colleghi insegnanti, avevamo sempre una scorta di floppy disk per scambiare file tra amici e colleghi. Quando fu possibile creare e mantenere un sito web pensai che era molto più semplice tenere su un sito i file più interessanti e dare ai colleghi l’indirizzo Internet dove scaricarli. Qualche anno dopo fu possibile accedere a Internet da scuola e fu possibile anche accedervi con gli studenti. Da qualche parte nel mondo qualcuno cominciava a sprecare preziosi byte di preziosi computer per pubblicare materiali per studenti. In quegli anni non eravamo in molti a pensare che Internet si potesse utilizzare anche per fare didattica. Pubblicai, su un sito, semplici scherzi interattivi, quiz, domande che aggiornavo periodicamente per invogliare gli studenti a collegarsi a un sito di matematica.

Nel 2000 registrai il dominio, coinvolsi un gruppo di colleghi e avviai Matematicamente.it. Nel 2006 Matematicamente.it diventa una rivista on line registrata presso il Tribunale. Negli anni la comunità ha assunto dimensioni sempre più elevate, i collaboratori sono diventati tanti e si è reso necessario passare a un sistema di gestione dei contenuti e delle attività un po’ più sofisticato. Nell’agosto 2007 la gestione del sito passa sul sistema open-source Joomla, arricchito di moduli e caratteristiche specifiche per una comunit&agrave che deve scrivere frequentemente formule matematiche. e nel 2015 passa a WordPress.

Oggi Matematicamente.it è una community di studenti, docenti e appassionati che non si occupa solo di matematica ma di formazione nel senso più ampio, centrata sull’interazione tra autori e utenti, tra docenti e studenti, tra esperti e appassionati che tende da un lato verso contenuti liberi, Creative Commons, e dall’altro verso l’Educational entertainment.

Cosa si pubblica

Oltre a contenuti prettamente didattici e scolastici, si coltivano tanti ambiti culturali che a scuola non si riesce ad esplorare e sui quali i materiali a stampa si trovano con difficoltà. Si raccolgono e condividono materiali didattici che ogni insegnante/studente produce per proprio conto e che di solito restano confinati ad amici e studenti. L’obiettivo fondamentale è ancora oggi quello di esplorare le potenzialità didattiche di Internet nell’insegnamento della matematica, dell’informatica e delle discipline scientifiche con strumenti sempre più avanzati, multimediali, interattivi e su base social: appunti, approfondimenti, test, eserci svolti, manuali, simulazioni, animazioni, videolezioni, giochi didattici e tanti altri materiali che possono essere usati nella scuola, in classe, nel laboratorio.

Decine di appassionati tra docenti e studenti sta lavorando a un Manuale di matematica collaborativo con licenza Creative Commons per la scuola secondaria di secondo grado ma anche ad altri manuali scolastici di diverse materie. I manuali realizzati sono ufficialmente adottati in oltre 500 classi.

A questi scopi prettamente didattici si sono aggiunti con il tempo iniziative di natura ludica: gare di intelligenza matematica, trofeo annuale di scacchi, sudoku, crucinumero e giochi affini; concorsi di vignette, concorsi fotografici …

Matematicamente.it opera anche nell’editoria cartacea, ha pubblicato manuali e libri sia nel formato elettronico sia nel formato cartaceo, per un catalogo di circa 60 libri.

Qualche numero

Dati 1-29 febbraio 2016 (fonte Google Analytics)

2.415.742 pagine viste
797.628 Visite
531.950 Visitatori unici

Secondo un sondaggio gli utenti sono divisi:
scuola primaria 2% – secondaria di primo grado 9% – secondaria di secondo grado 37% – università 28% – docenti 5% – appassionati adulti 19%.

= = = = = = = = = = = = = = = = = = = =

Matematicamente.it s.r.l
Part. IVA 04711370751
Corso Umberto, 39
73010 San Donato (LE)
Tel 333 5751100

Commenti

commenti

C'è un commento su questo articolo:

  1. Il sito è una fonte inesauribile di risorse sia per noi docenti che per gli alunni, grazie per il lavoro fatto.