La trasformata di Fourier

Commenti

commenti

Ci sono 3 commenti su questo articolo:

  1. Qualcuno potrebbe spiegarmi il significato degli esponenziali all’interno dell’integrale?
    Grazie

  2. quello che trovo difficile da comprendere nella serie o la trasformate di fourier non sono i grafici o i simboli da essi esposti, ma una spiegazione del simbolo stesso, in modo semplificato e concreto..grazie!!!

  3. L’uso delle trasformate di Fourier permette di pensare un segnale qualsiasi come una somma o sovrapposizione di infinite sinusoidi con la conseguenza che per determinare come un sistema reagisce ad un dato segnale è sufficiente sapere come il sistema (supposto lineare) reagisce alla generica sinusoide che compone il segnale e sommare tutti i risultati “parziali”. Con questo procedimento si perviene in modo molto più semplice alla risoluzione di svariati problemi e si può anche agevolmente determinare come un sistema (lineare) reagisce ad un segnale qualsiasi, una volta che siano fissate alcune ipotesi sulle componenti di dato segnale. Ecco perchè, per esempio, siamo in grado di sapere che una trasmittente radio è capace di trasmettere correttamente ogni brano musicale e ogni voce umana e non soltanto alcune voci e non altre o alcuni suoni e non altri (e, per inciso, ecco perchè possiamo anche sapere quante “risorse” dobbiamo usare per trasmettere una voce “qualsiasi” in modo che il tutto funzioni senza disturbi o interferenze, con un livello di qualità adeguato e garantendo anche ad altri la possibilità di trasmettere “in pace”…).