Alberi millenari, alle origini delle parole della matematica

plushteam-blog-words-by-patti-hasknis.jpgIl primo contatto con la matematica è mediato dalla scuola, dove tradizionalmente questa scienza ci viene introdotta con un approccio formale e con scarsa attenzione per gli aspetti storici, linguistici e culturali. Fermamente convinto della natura culturale ed umanistica della matematica e dell’informatica, sono invece favorevole ad un approccio storico, che evidenzi le forti correlazioni e gli stretti intrecci con le altre scienze e soprattutto con la filosofia. Immaginiamo dunque che, in un Liceo, in seguito ad una pianificazione interdisciplinare, alcune lezioni di lingue classiche vengano riservate per raccontare che …

Commenti

commenti

C'è un commento su questo articolo:

  1. Articolo molto bello, ben scritto, simpatico e utile. L’etimologia, però, si studia GIA’ al liceo Classico (e sarebbe difficile svolgerla compiutamente altrove, vista la frequente necessità di ricorrere al greco). Eppure NON fa appassionare i ragazzi alla matematica…

    Quello che invece non si fa in nessuna scuola è insegnare la matematica in prospettiva storica e in relazione ai problemi concreti che mano a mano essa è venuta affrontando (per progredire poi agli approcci formali e astratti, sviluppatisi solo da un paio di secoli). Questo sì, forse, contribuirebbe ad avvicinare di più i ragazzi alle matematica e alle materie scientifiche in genere.