Medaglie fields

 

Le medaglie Fields

Il chimico svedese A. B. Nobel fece una enorme fortuna con l'invenzione della dinamite. Nel testamento lasciò parte di questa fortuna a una fondazione: il premio Nobel. Cinque premi annuali di uguale valore assegnati, a partire dal 1901, dalla Reale Accademia delle Scienze di Svezia. Il premio viene attribuito allo scienziato che sia pervenuto alle più importanti scoperte inerenti la fisica, la chimica, la medicina, all'autore dell'opera letteraria più rappresentativa e a chi si è meglio adoperato per la pace nel mondo. Nel 1969 la banca di Svezia ha istituito anche un premio per le scienze economiche.

Non è ben noto il motivo storico che ha portato Nobel a escludere dalla sua fondazione le scienze matematiche. Secondo alcuni pettegolezzi, la causa è da ascriversi ai litigi personali scoppiati tra Nobel e il matematico Mittag-Leffler suo connazionale: gelosia per colpa di donne, eccessiva intraprendenza di Mittag-Leffler? Secondo altri storici, Nobel si interessava completamente di matematica.

Il premio Nobel per la matematica non è mai stato istituito. Esiste però un premio equivalente: la medaglia Fields.

Nel 1924, il matematico canadese J. C. Fields per organizzare il congresso internazionale dei matematici a Toronto riesce a raccogliere una notevole quantità di contributi finanziari. Chiuso il convegno  rimane una somma piuttosto significativa che Fields decide di utilizzare per due medaglie da assegnare ai successivi congressi internazionali di matematica.

Poco prima del congresso di Zurigo del 1932, Fields viene colpito da una grave malattia. Le prime due medaglie vengono assegnate solo nel 1936 al Congresso di Oslo. A causa della guerra non ci sono stati altri congressi fino a quello di Harvard nel 1950. Da allora, ogni quattro anni le medaglie vengono assegnate regolarmente a giovani matematici di età non superiore ai quaranta anni.

Antonio Bernardo

A. B. Nobel

J. C. Fields

1936

Lars Valerian AHLFORS
Jesse DOUGLAS

 

1950
Laurent SCHWARTZ
Atle SELBERG
1954
Kunihiko KODAIRA
Jean-Pierre SERRE
1958

Klaus Friedrich ROTH
René THOM

 

1962

Lars HÖRMANDER
John Willard MILNOR

 

1966

Michael Francis ATIYAH
Paul Joseph COHEN
Alexander GROTHENDIECK
Stephen SMALE

 

1970

Alan BAKER
Heisuke HIRONAKA
Serge NOVIKOV
John Griggs THOMPSON

 

1974

Enrico BOMBIERI
David Bryant MUMFORD

 

1978

Pierre René DELIGNE
Charles Louis FEFFERMAN
Gregori Alexandrovitch MARGULIS
Daniel G. QUILLEN

 

1982

Alain CONNES
William P. THURSTON
Shing-Tung YAU

 

1986

Simon K. DONALDSON
Gerd FALTINGS
Michael H. FREEDMAN

 

1990

Vladimir DRINFELD
Vaughan F.R. JONES
Shigefumi MORI
Edward WITTEN

 

1994

Jean BOURGAIN
Pierre-Louis LIONS
Jean-Christophe YOCCOZ
Efim ZELMANOV

 

1998

Richard E. Borcherds
W. Timothy Gowers
Maxim Kontsevich
Curtis T. McMullen

Andrew J. Wiles

 

2002

Laurent Lafforgue

Vladimir Voevodsky

 

2006

Andrei Okounkov,

Wendelin Werner,

Terence Tao,

rifiutata da Grigori Perelman

 

http://www.kva.se/eng/index.html : la fondazione Nobel

http://www.math.toronto.edu/fields.html : ritratto di Fields

http://www.mat.uniroma3.it/studenti_orientamento/fields/fieldsindex.htm : le medaglie fields

http://www-emis.cwi.nl/mirror/IMU/medals/

http://www-history.mcs.st-and.ac.uk/history/Societies/FieldsMedal.html

http://www.cs.unb.ca/~alopez-o/math-faq/mathtext/node19.html

 

Commenti

commenti