Butterflies and Hurricanes

Tesina – Premio maturità 2009
Titolo: Butterflies and Hurricanes
Autore: Depalo Marina rossella
Scuola: Liceo scientifico
Descrizione: Nessuna idea. Questo è stato il punto di partenza, ma anche d’arrivo di questa tesina. E’ ovvio che tutti coloro i quali devono affrontare la stesura di un percorso e quindi la scelta di un tema da trattare non abbiano inizialmente nessuna idea. Questa situazione non ci scoraggia perché prima o poi l’idea arriverà, presto o tardi, e quando arriverà ci illuminerà la mente rendendoci entusiasti del tema che ha fatto silenziosamente capolino tra i neuroni della nostra testa. Per me è stato diverso. Nessuna idea chiara né all’inizio, né durante, né alla fine. Un punto fisso: trattare un argomento di ambito scientifico, ma quale? Devo ammettere che la biologia e la chimica non sono mai riuscite negli ultimi tre anni ad affascinarmi più di tanto e mai ci riusciranno! Un secondo punto fisso, forse più importante del primo: cercare di trattare un tema di ambito matematico perché è la matematica la materia che mi ha più attratta in questi cinque anni. Questa tesina è frutto di una ricerca, non di una idea improvvisa, è frutto della voglia di confrontare due ambiti della realtà che esistono in parallelo: da una parte l’ordine, dall’altra il disordine, confronto che è sfociato nella trattazione della teoria del caos, ambito tra la matematica e la fisica la cui nascita è piuttosto recente e risale agli inizi degli anni ’60 del 900.
Area: scientifica
Materie trattate: Ogni materia tratta delle relazioni tra ordine e caos: Matematica, Lorenz e May, Caos deterministico. Filosofia, Darwin e Spencer, la teoria dell’evoluzione vista come simbolo di ordine. Arte, Gehry e Gropius, il caos del decostruttivismo e l’ordine del Bauhaus. Italiano, Giovanni Pascoli e Gabriele D’annunzio,x agosto e la sera fiesolana, analisi degli stili per intravedere strutture ordinate e non. Latino, Seneca e Cicerone, Epistulae ad Lucilio e il Somnium Scipionis, analisi degli stili. Fisica, l’entropia come fattore di disordine.
Bibliografia: Gleick, CAOS. La nascita di una nuova scienza -Bischi-Carini-Gardini, Tenti: Sulle orme del caos, comportamenti complessi in modelli matematici semplici -Le Scienze, gennaio 2009, pp 68-73 -Abbagnano-Fornero: Protagonisti e Testi della Filosofia (vol. C) -Caforio-Ferilli: Fisica 2 -Dodero-Baroncini-Manfredi: Nuovi elementi di matematica (vol .C) -Alosi-Nicola-Pagliani: Auctores 3 -Di Sacco: Seneca e la filosofia dell’individuo -Luperini-Cataldi-Marchiani-Tinacci: La scrittura e l’interpretazione (vol. 3) -Adorno-Mastrangelo: L’arte (vol. 3B)
Scarica la tesina (~ 2.3MB)

Commenti

commenti