L’ipotenusa BC di un triangolo rettangolo ABC è di 30 cm e il cateto AB di 18 cm. Dal punto P…

L’ipotenusa BC di un triangolo rettangolo ABC è di 30 cm e il cateto AB di 18 cm. Dal punto P del cateto AC tale che PC sia il doppio di AP, si conduce la parallela all’ipotenusa, che incontra in M il cateto AB, e la parallela …

Commenti

commenti

Ci sono 4 commenti su questo articolo:

  1. [quote name=”Salvo”]A mio avviso la soluzione passa per la presunzione (perchè non dimostrata) che tutti i tre lati del triangolo più piccolo sono 1/3 di quelli del triangolo ABC per il solo fatto che uno solo si essi AP sia 1/3 di AC.[/quote]

    i lati del triangolo “più piccolo” so tutti 1/3 dell’altro perché viene specificato nella traccia che la retta PM è parallela all’ipotenusa e l’altra al cateto.

  2. ma antonio sei impazzito?prima di fare i calcoli vai a vedere che cosa e’ l’ipotenusa di un triangolo–non fare come jerri scotti che ha accettato la risposta di una concorrente ott.2009 che asseriva essere un lato dello stesso–ciao per il quesito posto e’ semplicissimo

  3. rispondo a Salvo:
    non è vero che quella che i lati del triangolo piccolo AMP siano la metà dei corrispondenti di ABC, infatti i triangoli sono simili quindi i lati sono in proporzone che in questo caso è 1:1/3

  4. A mio avviso la soluzione passa per la presunzione (perchè non dimostrata) che tutti i tre lati del triangolo più piccolo sono 1/3 di quelli del triangolo ABC per il solo fatto che uno solo si essi AP sia 1/3 di AC.