Due automobili partono contemporaneamente dallo stesso punto ma in direzioni opposte.

Due automobili partono contemporaneamente dallo stesso punto ma in direzioni opposte. La prima viaggia alla velocità media di $116$ Km/h e la seconda alla velocità media di $126$ Km/h. Calcolare a che distanza si ritroveranno le due auto dopo tre ore e mezza.

Soluzione

Le due auto si ritroveranno a:

$(116xx3+116:2)+(126xx3+126:2)=(348+58)+(378+63)=406+441=847 km$

oppure

$116*3,5+126*3,5=406+441=847km$

Commenti

commenti

Ci sono 9 commenti su questo articolo:

  1. bel problema per una ragazza di 1° media,sopratutto per la poca logica che ho dovuto applicare grazie alla mia vasta conoscenza sui problemi matematici.anche se lo so io il risultato non ve lo dico,lo dovete risolvere da soli!Buon lavoro!!!!

  2. Ma che dici Assunta?!
    Le 2 auto procedono in direzione opposta, che significa che nella stessa ora, una percorre 116 km, e l’altra 126. Si sommano le due distanze (116+126) e si moltiplica per 3,5 ore. Se infatti in un’ora le 2 auto si allontanano di 242 km, in mezz’ora le distanze percorse sono, in somma, (116/2+126/2=58+63=)121 km, che è appunto la metà della distanza dopo un’ora. Il tempo, è vero, si misura in sessantesimi, ma il risultato è in km, ed è corretto!

  3. Il tempo non si misura con i decimali ma con misure diverse a base sessanta ( tipo sisiteama binario base due) le ore si trasformano in minuti e i chilometri in metri quindi il risultato finale è totalmentte scorretto!tre ore e mezzo corrispondono a 3×3600 minuticioè 12600 secondi e poi si passa agli altri calcoli il risultato si trasforma dai chilometri ai matri con una semplice equivalenza!

  4. non ho capido xk dopo aver trovato la distanza a cui arrivano dopo 3ore io devo dividere x due le velocità e sommarle alle velocità trovate…c’è k fanno ad incontarsi???nn ho capito ma vabbè…

  5. visto che le misure di tempo non sono decimali,non mi sembra corretto usare come moltiplicatore 3.5 dal punto di vista meramente formale