Logaritmi: definizioni e proprietà

freelancevirtuoso-natural_light.jpgLa scheda sui logaritmi del formulario di matematica: definizioni e proprietà.

Commenti

commenti

Ci sono 4 commenti su questo articolo:

  1. Andrea… fai pace col tuo cervello!!! Per me questa pagina è fatta molto bene ed essendo uno studente, “il significato etimologico del termine” non mi interessa minimamente. Non bisogna sminuire così un lavoro fatto bene.
    Grazie per l’aiuto che mi avete dato nello studio dei logaritmi.

  2. Ho letto la pagina in formato pdf. Purtroppo la mia primitiva dotazione elettronica(!!) non mi permette di scorazzare nelle pagine del web, comunque quello che viene visualizzato sui logaritmi, a mio modo di vedere, ricalca un qualsiasi teso che ne faccia una parte dei suoi argomenti. Come per la maggioranza dei casi è carente di un elemento assolutamente impoante per i logaritmi: il significato etimologico del termine. Non mi ci addentro solo per il motivo che i miei potenti mezzi non mi danno nemmeno il tempo di scrivere…! Ma logaritmo non è solo un concetto numerico, (un esponente da dare ad una base). E’ un concetto di filosofia che porta lontano e solo per dire un semplice riferimento: qualsiasi base elevato alla “0” (zero potenza) dà sempre e solo “1” (uno). Nulla a che fare con il sistema binario, lo so bene. Troppo prepotente è il richiamo a Pascal, a Cartesio!!! Meglio non addentrarcisi, Grazie comunque.

  3. log_a(x)>0: se la base a>1 allora la disequazione è soddisfatta per x>1; ma se 0 disequazione è soddisfatta per 0