Pagina 1 di 1

Operazioni sui naturali

MessaggioInviato: 22/04/2019, 09:41
da HowardRoark
Spero sia la sezione giusta.

I numeri naturali sono definiti assumendo che lo $0$ definisca una classe di equipotenza $card(emptyset)$; poi viene definito il successivo di un insieme $A$ (indicato con $A^+$)come l'insieme ottenuto aggiungendo $A$ stesso ai singoli elementi di $A$, cioè:

$A^+ = A uu {A} = {A;{A}}$.

Quindi, per es., l'$1$ viene definito così:

$1= card(emptyset^+) = card({emptyset}) = card ({0}). $


In sostanza l'insieme dei naturali viene ordinato mediante la relazione di appartenenza $in$. Per es. $0<1$ equivale al fatto che l'insieme $emptyset$ è contenuto nell'inseme di cardinalità $1$ (che è appunto il naturale $1$).

Il mio dubbio riguarda proprio questo. L'operazione di somma viene definita così. Siano $a$ e $b$ $in NN$ e $A,B$ due insiemi con $card(A)= a$ e $card(B) = b$. Si scelgono $A$ e $B$ disgiunti e si pone

$n+m = card (A uu B)$.

Ora, com'è possibile scegliere due insiemi disgiunti se i naturali sono stati ordinati proprio tramite la relazione di appartenenza $in$?

Re: Operazioni sui naturali

MessaggioInviato: 22/04/2019, 17:59
da gugo82
Se $0$ è una classe di insiemi equipotenti, perché gli altri naturali non dovrebbero esserlo?

Re: Operazioni sui naturali

MessaggioInviato: 22/04/2019, 18:18
da HowardRoark
Ripensandoci adesso, in effetti non mi sembra di vedere una contraddizione.

Per esempio, se volessi fare $1+2$ applicando la definizione otterrei:

$1+2= card({0}, {0,1}) = card ({emptyset,{emptyset}, {emptyset,{emptyset}}}) = card ({0,1,2})$.

Re: Operazioni sui naturali

MessaggioInviato: 22/04/2019, 18:22
da @melia
Il simbolo che cercavi è questo $emptyset$, ovvero "insieme vuoto" in inglese.

Re: Operazioni sui naturali

MessaggioInviato: 22/04/2019, 18:32
da HowardRoark
@Melia grazie.

Re: Operazioni sui naturali

MessaggioInviato: 22/04/2019, 20:06
da HowardRoark
Ah, però questa cosa non mi è ancora chiara. Due insiemi $A, B in NN$ non potranno mai essere disgiunti per come è stato definito il successivo di un insieme.

Sbaglio a considerare gli insiemi $A$ e $B$ che compaiono nella definizione di somma come appartenenti ai numeri naturali?

Re: Operazioni sui naturali

MessaggioInviato: 23/04/2019, 01:06
da gugo82
gugo82 ha scritto:Se $0$ è una classe di insiemi equipotenti, perché gli altri naturali non dovrebbero esserlo?

Tanto per capirci, $1$ è la classe di insiemi equipotenti a \(\{\varnothing\}\), quindi contiene insiemi del tipo $\{ x\}$ con $x$ qualsiasi; dunque anche \(\{\{\varnothing\}\}\) è un $1$ (poiché l’applicazione \(\varnothing \mapsto \{\varnothing\}\) è una biiezione di \(\{\varnothing\}\) in \(\{\{\varnothing\}\}\)) diverso dal rappresentante “più semplice” \(\{\varnothing\}\) e disgiunto da esso.
A questo punto, capisci da te che $1+1$ è definibile come la classe di equipotenza dell’unione \(\{\varnothing\}\cup \{\{\varnothing\}\} = \{\varnothing, \{\varnothing\}\}\) ottenuta da due rappresentanti disgiunti della classe $1$.


P.S.: Se posso essere sincero, fossi in te non mi concentrerei molto su queste cose, ché per comprenderle a fondo c’è bisogno di un po’ di maturità matematica.

Re: Operazioni sui naturali

MessaggioInviato: 23/04/2019, 08:17
da HowardRoark
Ok, ora mi è un po' più chiara la cosa.
Grazie per la delucidazione comunque!