Patch per Windows

Messaggioda luzzo » 11/03/2004, 10:25

Nel link che vi propongo sotto c'è un interessante rassegna degli ultimi buchi di alcuni prodotti di Microsoft (ma guarda caso .... <img src=icon_smile_big.gif border=0 align=middle>) e relative pezze (leggete pure patch ...<img src=icon_smile_wink.gif border=0 align=middle>).

Per una navigazione più sicura pochi minuti di download (per chi è adslato)


http://punto-informatico.it/p.asp?i=47331


Alla prossima
Luzzo



Modificato da - Highrender il 11/03/2004 11:22:58
luzzo
New Member
New Member
 
Messaggio: 45 di 74
Iscritto il: 12/09/2002, 17:27

Messaggioda Highrender » 11/03/2004, 11:07

E ce ne saranno ancora delle belle luzzo!
E' in arrivo un nuovo Service Pack 2 per Windows Xp, che sembra sia "molto" sensibile alla sicurezza! Al costo forse di una compatibilità al'indietro con alcuni programmi, perfino Microsoft stessi! <img src=icon_smile_big.gif border=0 align=middle>

Highrender
Highrender
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 140 di 395
Iscritto il: 22/10/2003, 21:52
Località: Italy

Messaggioda Highrender » 11/03/2004, 12:11

Salve a tutti,

vi riporto il link del sito Microsoft dove potete trovare le patch segnalate da Luzzo (miiitttico <img src=icon_smile_big.gif border=0 align=middle><img src=icon_smile_wink.gif border=0 align=middle>!):

http://office.microsoft.com/officeupdat ... spx?CTT=98

Potete far rilevare automaticamente anche quali patch (!!!) vi mancano.
Ovviamente, non siamo responsabili di ciò che viene installato <img src=icon_smile_wink.gif border=0 align=middle><img src=icon_smile_big.gif border=0 align=middle>.

A presto,

Highrender
Highrender
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 141 di 395
Iscritto il: 22/10/2003, 21:52
Località: Italy

Messaggioda Hope » 06/04/2004, 22:12

e a proposito di pach, andando a questo indirizzo http://www.microsoft.com/italy/security ... order.mspx e possibile ricevere gratuitamente a casa un cd contenente le pach per Windows 98/2000 e Xp più un secondo cd contenente aintivirus e firewell in prova gratuita per 6 mesi
Hope
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 13 di 13
Iscritto il: 04/01/2004, 19:20
Località: Italy

Messaggioda luzzo » 15/04/2004, 09:34

Ciao a tutti,

nei link che vi segnalo potete leggere e scaricare delle importanti patch che Microsoft ha appena rilasciato. Si trattano nell'ordine

1) http://www.microsoft.com/technet/securi ... 4-011.mspx

corregge 14 falle di sicurezza che, a seconda del caso, interessano una o più versioni di Windows: dal vetusto 98 fino al giovane Server 2003.

2) http://www.microsoft.com/technet/securi ... 4-012.mspx

interessano il componente RPC/DCOM di Windows. La falla più seria riguarda l'RPC Runtime Library e può consentire ad un aggressore di eseguire del codice da remoto sui PC in cui gira Windows 2000, XP o Server 2003.

3) http://www.microsoft.com/technet/securi ... 4-013.mspx

corregge una vulnerabilità critica di Outlook Express 5.5 e 6.0. Secondo quanto spiegato da Microsoft, attraverso un URL MHTML fatto in un certo modo un aggressore potrebbe riuscire ad eseguire del codice contenuto in una e-mail HTML con gli stessi privilegi con cui gira Internet Explorer. Questo può consentire ad un cracker di prendere il completo controllo di un sistema vulnerabile.

A differenza delle precedenti patch, che contenevano solo i nuovi fix, quella per Outlook Express è cumulativa e comprende tutte le correzioni rilasciate in precedenza per le versioni 5.5 e 6.0.

4) http://www.microsoft.com/technet/securi ... 4-014.mspx

si applica al Microsoft Jet Database Engine ed è stato classificato come "important". Il motore Jet è presente in molte versioni attualmente supportate di Windows, ma il problema di sicurezza riguarda solo i sistemi operativi con Kernel NT (NT4, 2000, XP, Server 2003)


Anche se sembrano poco chiare ai più profani tenete conto del seguente fatto.

Durante la prima settimana di aprile, un gruppo di cracker è riuscita a penetrare in un grande numero di sistemi della Stanford University e di altri istituti accademici e centri di ricerca americani.

I responsabili della sicurezza dell'università hanno raccomandato a tutti gli amministratori di sistema di aggiornare le proprie macchine e di adottare alcune misure preventive.

"Il tempo che investite oggi nel cambiare le password, aggiornare i kernel, applicare le patch e restringere gli accessi da remoto è assai meno del tempo che spenderete nel ripristinare i vostri sistemi una volta compromessi", si legge nel comunicato della Stanford.
I più curiosi possono trovare il citato rapporto qui

http://securecomputing.stanford.edu/ale ... r2004.html


Luzzo
luzzo
New Member
New Member
 
Messaggio: 58 di 74
Iscritto il: 12/09/2002, 17:27


Torna a Informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti