Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda @melia » 30/04/2019, 16:24

frave ha scritto:ciao Marlowe _P , come posso contattarti per avere qualche chiarimento? sono nella stessa barca. grazie

Mandagli un messaggio privato. Con i messaggi privati (selezionando pm sotto al suo nome) potete parlare tra di voi, senza l’accesso di altre persone.
Sara Gobbato

732 chilometri senza neppure un autogrill
Avatar utente
@melia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 11460 di 11788
Iscritto il: 16/06/2008, 19:02
Località: Padova

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda frave » 02/05/2019, 18:15

@melia ha scritto:
frave ha scritto:ciao Marlowe _P , come posso contattarti per avere qualche chiarimento? sono nella stessa barca. grazie

Mandagli un messaggio privato. Con i messaggi privati (selezionando pm sotto al suo nome) potete parlare tra di voi, senza l’accesso di altre persone.

non posso, il sistema mi dice : Siamo spiacenti, ma non sei autorizzato ad utilizzare questa funzione. Essendo appena registrato, si richiede una tua partecipazione più attiva per utilizzare questa funzione. :cry:
cosa posso fare per essere autorizzato?
frave
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 3
Iscritto il: 29/04/2019, 21:20

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda frave » 02/05/2019, 18:48

@melia ha scritto:
frave ha scritto:non posso, il sistema mi dice : Siamo spiacenti, ma non sei autorizzato ad utilizzare questa funzione. Essendo appena registrato, si richiede una tua partecipazione più attiva per utilizzare questa funzione. :cry:
cosa posso fare per essere autorizzato?

Avere al tuo attivo Un certo numero di messaggi. Da quel punto in poi potrai postare direttamente, senza passare per il filtro dei moderatori e anche mandare messaggi privati.

speriamo. :-D
frave
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 3 di 3
Iscritto il: 29/04/2019, 21:20

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda stefano.colannino » 30/08/2019, 12:29

ciao ragazzi sono anch'io nella stessa situazione,,,ma una cosa non mi è chiara di tutto questo:
per quanto riguarda i crediti mancanti, bisogna per forza fare esame che non sono stati già fatti all'università o si possono fare anche esami simili?

mi spiego meglio...io nel corso della mia laurea (ingegneria meccanica LM33) ho fatto analisi 1, analisi 2 e algebra e geometria per un totale di 18 cfu, quindi me ne mancano 62.

Di questi 62 posso rifare comunque analisi 1 e 2 o quelli non posso farli e devo fare altro? Forse è una domanda stupida ma visto l'altissimo numero di cfu che mi mancano non saprei nemmeno come arrivarci se avessi anche delle limitazioni.
stefano.colannino
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 1
Iscritto il: 25/09/2018, 10:54

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda gugo82 » 31/08/2019, 02:06

Certo che non puoi rifarli!
Devi studiare altro, ovviamente.
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 22244 di 22370
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda gio73 » 31/08/2019, 11:58

Temo che a breve ci troveremo di fronte a una carenza di prof di mate e fisica alle superiori
Secondo voi è possibile che esca una normativa che riguardi l insegnamento di tali materie nel primo biennio a persone con un numero di crediti inferiore?
gio73
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 5376 di 5381
Iscritto il: 27/11/2011, 15:41

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda gugo82 » 31/08/2019, 14:49

Detto francamente, già così stiamo inguaiati… Figurati se immettono in cattedra gente che ne sa anche meno.

La questione si risolverebbe in maniera migliore rendendo più “appetibile” la professione di docente.
Non si può pretendere che i “migliori” scelgano di diventare docenti quando altri lavori “rendono” di più, sia sul piano puramente economico (stipendi maggiori, prospettive di carriera, etc…) sia sul piano personale (mobilità e flessibilità maggiore, possibilità di realizzare progetti propri, internazionalizzazione, etc…), sono meno faticosi1 e si svolgono in sedi (per lo più) attrezzate degnamente allo scopo.
Insomma, finché lo stipendio di entrata e possibilità di carriera per un docente di Matematica che (come me, ad esempio) ha titoli accademici seri saranno uguali a quelli di uno che si è laureato con 66, finché non avrà un posto proprio dove rimanere a lavorare quando serve, finché non riuscirà a realizzare qualche progetto che ha in mente e che lo metterebbe in gioco intellettualmente, sarà molto difficile che la scuola cominci di nuovo ad attrarre personale seriamente preparato.

Questo l’hanno capito bene al nord, in cui hanno una carenza sistematica di insegnanti proprio perché il mondo del lavoro alternativo alla professione insegnante (ad esempio, l’impresa) è -grossomodo- “vitale” ed attrae personale più di quanto non faccia la scuola; questo problema si pone meno al sud, in cui il mondo dell’impresa è meno “vitale” (quando pure esiste).
Ma la soluzione proposta dai governatori di Lombardia e Veneto (soprattutto) è ridicola, nonché fondamentalmente egoistica e non fondata su principi di uguaglianza… Ma d’altra parte li posso capire: se aumentassero gli stipendi su base nazionale, i docenti del sud comunque cercherebbero prioritariamente posto al sud e non si trasferirebbero al nord (men che meno nel nord-est), dunque il problema si presenterebbe uguale.2

Ulteriori provvedimenti che non si basino su investimenti massicci nel sistema di istruzione saranno palliativi momentanei, ma lontani da dare una soluzione definitiva al problema.

Note

  1. Perché diciamolo chiaramente: insegnare è faticoso, soprattutto alla lunga.
  2. Permettimi una nota di colore: sembra che avere un sistema scolastico migliore al nord faccia male allo stesso sistema, poiché forma gente che scappa via da esso… È molto strana questa cosa e fa dubitare seriamente del fatto che il sistema scolastico funzioni veramente meglio lì su.
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 22246 di 22370
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda Ferruccio77 » 11/09/2019, 12:02

frave ha scritto:
@melia ha scritto:
frave ha scritto:ciao Marlowe _P , come posso contattarti per avere qualche chiarimento? sono nella stessa barca. grazie

Mandagli un messaggio privato. Con i messaggi privati (selezionando pm sotto al suo nome) potete parlare tra di voi, senza l’accesso di altre persone.

non posso, il sistema mi dice : Siamo spiacenti, ma non sei autorizzato ad utilizzare questa funzione. Essendo appena registrato, si richiede una tua partecipazione più attiva per utilizzare questa funzione. :cry:
cosa posso fare per essere autorizzato?
Ferruccio77
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 1
Iscritto il: 11/09/2019, 10:33

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda gabriella127 » 11/09/2019, 12:49

Benvenuto nel Forum, Ferruccio.
Per potere mandare messaggi privati e scrivere messaggi senza autorizzazione da parte dei moderatori, bisogna avere all'attivo un certo numero di messaggi sul Forum.
"Per consolarti, o povera anima mia, ripeti:
il quadrato costrutto sovra l'ipotenusa
è la somma di quelli fatti su i due cateti".
(Ernesto Ragazzoni)
gabriella127
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 955 di 970
Iscritto il: 16/06/2013, 16:48
Località: roma

Re: Laurea Ingegneria-->Insegnamento Matematica

Messaggioda gugo82 » 11/09/2019, 14:09

Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 22326 di 22370
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Precedente

Torna a Didattica della matematica, storia e fondamenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti