Calcolo del Minino spessore isolante per evitare condensa

Messaggioda AndrewX » 14/01/2019, 13:09

Salve! Ho il seguente dubbio su un esercizio teorico che mi sono posto, non ho quindi un testo esatto ma sfogliando il libro ho visto situazioni simili e quindi vorrei capirci un po’ meglio.

Supponiamo di avere un tubo metallico Cilindrico orizzontale all’interno del quale scorre dell’acqua a una temperatura nota con una velocità nota. Essa si trova in un ambiente a una data temperatura, molto maggiore di quella dell’acqua.. La tubazione deve essere avvolta da uno strato di isolante sufficientemente spesso da evitare che sulla superficie esterna dell’isolante si formi della condensa. Supponiamo che dalle condizioni della stanza io possa individuare la temperatura di rugiada, In altri esercizi l’ho fatto, Ovvero quella temperatura che se raggiunta da un corpo nell’ambiente in tali condizioni crea della condensa su di esso.

Quello che volevo sapere è: dato che devo individuare lo spessore dell’isolante minimo affinché non ci sia rugiada quindi affinché (sulla parete esterna dell’isolante) non si scenda sotto la temperatura calcolata, posso assumere come temperatura esterna dello strato isolante (quindi quello a contatto con l’aria) proprio la temperatura di rugiada?

Secondo me si e in questo modo potrei calcolare il contributo radiativo e convettivo lato Aria e Uguagliarlo al contributo conduttivo dell’isolante di cui l’unica incognita sarebbe lo spessore. Difatti mi basta concentrare lo studio su questa parte del sistema perché posso considerare che il metallo sia a temperatura dell’acqua (sia la parete interna che esterna... metallo conduce bene ed è poco spesso). La Temperatura dell’isolante lato tubo a questo punto ce l’avrei perché è uguale a quella dell’acqua.

Ovviamente il contributo del calore lato aria sarà funzione dello spessore di isolante perché come grandezza caratteristica prendo il diametro esterno dell’isolante ma poi uguagliandolo al calore per conduzione tramite l’isolante, che dipende da X, possono ricalcolare X e procedere interattivamente.
AndrewX
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 100 di 177
Iscritto il: 19/06/2018, 08:22

Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: mgrau e 34 ospiti