Re: Me e l'università...

Messaggioda SaO » 29/10/2017, 17:04

Comunque l'ostacolo economico si riduce drasticamente se la motivazione è forte: le vie si trovano. Ho conosciuto un ragazzo lituano che si è indebitato fino al collo per andare a studiare fisica all'Imperial College London, dove le rette sono davvero alte. Per alcuni lui ha contratto un enorme debito, ma credo che lui continui a ritenere (a ragion veduta) di aver fatto il miglior investimento possibile (riuscito, peraltro), cioè quello sulla propria persona.

E ora come si trova?


on vorrei essere duro ma con tutto il rispetto per la tua situazione mi sembri uno che si arrende senza tentare. Ci sono tanti studenti che lavorano e studiano allo stesso tempo per pagarsi l'affitto, se davvero ci tieni allo studio si puo' fare, un ragazzo della tua eta' non dovrebbe spaventarsi di questo, lavoretti saltuari o stagionali si trovano per pagarsi gli studi, se uno davvero lo vuole.

I lavori saltuari sono i benvenuti, vorrei potermi trovare un lavoro da 4-5 ore alla settimana, soprattutto a fine settimana quando non ci sono corsi, se possibile, o magari dare ripetizioni, o anche in una pizzeria fare pulizie o aiuto cuoco o lavapiatti.
Quello che mi spaventa è andare fuori sede.
Io vivo in Toscana, ma i miglior atenei d'Italia sono in Lombardia, bisogna ammetterlo.

Ho parlato di questa cosa con mio padre però mi rinfaccia sempre che in Lombardia c'è lo smog, non c'è l'olio Toscano, non si mangia come in Toscana, ci sono più casi di cancro etc..
So che è stupido però un po' questa cosa mi condiziona e mi farebbe rimanere in Toscana, non c'è dubbio che la criminalità sia più alta a Milano, ma lo è anche perché è una grande città.

Sono stato a Milano per fare il test al poli, quello che si può fare in anticipo, e la città, per quel poco che ho visto mi è piaciuta, ma non sono sicuro al 100% che sia il mio futuro, la Toscana è più tranquilla, non c'è tanto traffico, non c'è rumore, e si sta bene, anche se il problema è il lavoro.
In Toscana non ci saranno mai le grandi aziende che sono a Milano.
E poi, parlando della qualità della vita?
A Milano ho trovato una città dove sembra che non manchi nulla e che funzioni tutto, ovvio che la mia è un'impressione basata su qualche ora vissuta là.
Allo stesso tempo penso che ci sia molto caos, e per questo la Toscana non mi dispiace

Come faccio a questa età a capire dove è meglio vivere per me?
Non è facile, e se dopo un po' di mesi scopro che non fa per me?

Alla fine nella vita penso che conti di più essere felici che avere successo.
Io ho sempre aspirato a ottenere il meglio, a puntare sempre al massimo, che equivarrebbe a lavorare per una delle aziende più importanti o a fare ricerca in uno dei più importanti laboratori, ma alla fine conta il successo o la felicità?
E se il successo ( non intendo essere conosciuti come dei vip, mi riferisco ai risultati e ai meriti che si ottengono) non corrispondesse con la felicità?
SaO
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 19 di 237
Iscritto il: 06/10/2017, 09:39

Re: Me e l'università...

Messaggioda Delirium » 29/10/2017, 17:13

SaO ha scritto:
Comunque l'ostacolo economico si riduce drasticamente se la motivazione è forte: le vie si trovano. Ho conosciuto un ragazzo lituano che si è indebitato fino al collo per andare a studiare fisica all'Imperial College London, dove le rette sono davvero alte. Per alcuni lui ha contratto un enorme debito, ma credo che lui continui a ritenere (a ragion veduta) di aver fatto il miglior investimento possibile (riuscito, peraltro), cioè quello sulla propria persona.

E ora come si trova?

Ha vinto una borsa di PhD pagata da un multinazionale americana.
Delirium
 

Re: Me e l'università...

Messaggioda Luca.Lussardi » 29/10/2017, 17:19

SaO ha scritto:Alla fine nella vita penso che conti di più essere felici che avere successo.

Appunto. Per inciso, per quanto strano possa sembrare l'olio lo trovi anche a milano e lo smog c'e' anche in toscana.
Luca.Lussardi
Responsabile scientifico
Responsabile scientifico
 
Messaggio: 7918 di 8341
Iscritto il: 21/05/2006, 17:59

Re: Me e l'università...

Messaggioda SaO » 29/10/2017, 17:22

Appunto. Per inciso, per quanto strano possa sembrare l'olio lo trovi anche a milano e lo smog c'e' anche in toscana.


Era un modo di dire, per far capire che in Toscana gli ingredienti sono più sani perché non sono dal supermercato ma da persone che coltivano e allevano piante e animali.
E' chiaro che lo smog c'è anche in Toscana, ma a Milano si è raggiunto il record, ma è deducibile il perché, ci sono tante industrie, suppongo.

Comunque, il mio esempio dell'olio era una figura retorica, il mio messaggio è un altro, cioè capire cosa è più giusto fare, capire se sarebbe meglio vivere a Milano per inseguire grandi obbiettivi, chiedendo sacrifici ai miei, che non sarebbero contenti né di sostenermi economicamente, né di vedermi andare lontano da casa.
Non vorrei che per un capriccio magari sciocco pagassi una moneta così grande, non so se ne vale la pena.

I miei amici non sono molto interessati a questo argomento, molti si iscriveranno un po' a caso...perciò non ho con chi parlare e avrei bisogno del vostro aiuto, spero di non risultarvi antipatico.
SaO
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 20 di 237
Iscritto il: 06/10/2017, 09:39

Re: Me e l'università...

Messaggioda iSte » 29/10/2017, 17:56

Bè, vero come dicono molti utenti che lavoretti saltuari si trovano, che c'è gente che studia e lavora e se la cava. Ma dipende da facoltà, città e attitudini.
Prendo la mia esperienza: mai conosciuto nessuno che lavorasse più di una decina di ore a settimana, fosse in pari e avesse una media nella media.
Milano, oltretutto è una delle città più care di Italia. Gli affitti sono sui 450€-500€, viverci con meno di 1000€ è dura.

Molto carina la storia del lituano dell'Imperial. Bisogna dire che all'estero si ragiona in maniera differente.
In Italia, ahimè, ste scelte non le prende nessuno.
Bisogna un po' svegliarsi, darsi da fare e lamentarsi di meno.

Comprendo la tua situazione, non è mai bello leggere certe cose, d'altra parte spetta a te tirarti su, spetta a te crearti una vita, spetta a te formarti, prendere delle decisioni, diventare la persona che vuoi essere; alcuni hanno la strada più facile, altri più difficile. Il discorso sulla felicità nelle cose semplici non c'entra niente a mio parere. Lo capirai strada facendo. Non è che se ti trasferisci a Milano qualche anno, non potrai più tornare in Toscana. La vita va vissuta, non va immaginata. A valle delle tue esperienze farai le tue considerazioni e prenderai le tue decisioni.
iSte
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 157 di 448
Iscritto il: 07/05/2011, 14:22

Re: Me e l'università...

Messaggioda SaO » 29/10/2017, 18:07

Bè, vero come dicono molti utenti che lavoretti saltuari si trovano, che c'è gente che studia e lavora e se la cava. Ma dipende da facoltà, città e attitudini.

Io come ho già detto sono ben disposto a fare lavori saltuari, ci mancherebbe che pretendessi tanto senza dare nulla in cambio, spero di non aver dato questo messaggio.

Milano, oltretutto è una delle città più care di Italia. Gli affitti sono sui 450€-500€, viverci con meno di 1000€ è dura.

Almeno 1000 euro al mese?
Così tanto?
Io ho visto laureati che non ci arrivano ( nei primi anni ) a mille euro.

In Italia, ahimè, ste scelte non le prende nessuno.
Bisogna un po' svegliarsi, darsi da fare e lamentarsi di meno.

Non si possono paragonare le banche italiane a quelle inglesi, da noi il sistema è più rigido.

Non è che se ti trasferisci a Milano qualche anno, non potrai più tornare in Toscana. La vita va vissuta, non va immaginata.

Io l'ho detto per due motivi, primo perché mi sarebbe piaciuto tornaci nel fine settimana ma è quasi impossibile.
Secondo, se mi laureassi in ingegneria informatica o anche altre, dubito che in Toscana troverei un lavoro soddisfacente, ovvero dove faccio veramente l'ingegnere informatico e non un altro tipo di lavoro riciclato.

Il discorso sulla felicità nelle cose semplici non c'entra niente a mio parere.

Era per dire che magari posso essere più felice rimanendo in Toscana che andare a Milano e magari ritrovarmi in un caos che non mi piace.
SaO
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 21 di 237
Iscritto il: 06/10/2017, 09:39

Re: Me e l'università...

Messaggioda SaO » 29/10/2017, 19:48

Appare questo, mi potete aiutare a risolvere due dubbi?

Conviene trasferiti al Politecnico per studiare, chiedendo un grosso sacrifico ai propri genitori ?

Mi potete aiutare meglio sulla scelta universitaria e sul percorso da intraprendere al di là delle difficoltà economiche ?

Vi ringrazio.
SaO
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 22 di 237
Iscritto il: 06/10/2017, 09:39

Re: Me e l'università...

Messaggioda Intermat » 29/10/2017, 20:36

Mi pare di aver capito che devi iscriverti alla triennale. Hai pensato di farla in toscana (magari in un posto che puoi raggiungere da pendolare) cercando di mettere via qualcosa, in questi 3/4 anni, per poi andare "lontano da casa" con un po' più di tranquillità per affrontare la magistrale?

PS: Firenze ha un'ottima università, idem Pisa. Se proprio dovessi avere tutti questi problemi, economici e psicologici (non va sottovalutato lo stress che la situazione potrebbe generare in una persona come te), mi sembrano delle ottime soluzioni.

PPS: Effettivamente vivere a Milano con meno di 1000€ al mese è complesso, ovvio che trovando la casa giusta e facendo un po' di sacrifici potresti vivere anche con meno.
Nihil tam Ardvvm quod non Ingenio Vincas

"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"
Avatar utente
Intermat
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1517 di 1588
Iscritto il: 30/12/2012, 20:26
Località: Roma

Re: Me e l'università...

Messaggioda Vulplasir » 29/10/2017, 20:58

l'olio lo trovi anche a milano e lo smog c'e' anche in toscana

Non esageriamo
Avatar utente
Vulplasir
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 3767 di 5477
Iscritto il: 13/08/2013, 18:13
Località: Firenze

Re: Me e l'università...

Messaggioda Camillo » 29/10/2017, 21:00

Guarda che l'olio c'è anche a Milano e buono :-D :-D
Camillo
Avatar utente
Camillo
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 7822 di 8078
Iscritto il: 31/08/2002, 21:06
Località: Milano -Italy

PrecedenteProssimo

Torna a Orientamento Universitario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti