Pagina 14 di 25

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 10/11/2017, 23:13
da Secco Jones
Ma se hai già l' intenzione di fare una magistrale in ingegneria, iscriviti direttamente ad ingegneria, perché fare una cosa del genere.

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 10/11/2017, 23:21
da SaO
Perché così potrei costruirmi una cultura di base della fisica e tenermi aperta tutte le strade per le varie magistrali in ingegneria.

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 10/11/2017, 23:43
da axpgn
Ma allora fai Ingegneria Fisica ... o qualcosa del genere ...

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 10/11/2017, 23:58
da Secco Jones
SaO ha scritto:Perché così potrei costruirmi una cultura di base della fisica e tenermi aperta tutte le strade per le varie magistrali in ingegneria.

Secondo me è meglio seguire un piano di studi completo di ingegneria e poi eventualmente se proprio si vuole prendere anche una laurea in matematica.
Comunque non capisco a che ti serve sta "preparazione" di fisica.

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 11/11/2017, 00:01
da SaO
Ma allora fai Ingegneria Fisica ... o qualcosa del genere ..

Ingegneria fisica è un misto tra meccanica e elettronica.

Comunque non capisco a che ti serve sta "preparazione" di fisica.


Semplicemente per desiderio personale di avere un'infarinatura generale di quella che è la fisica, soprattutto la parte riguardante la relatività e la fisica quantistica.
Anche ingegneri come Tesla hanno studiato fisica e matematica avanzata.

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 11/11/2017, 00:26
da Secco Jones
Si vabè Tesla era un caso particolare, era un genio.
Secondo me spezzare così ha poco senso, fai 5 anni in una facoltà, ingegneria o fisica che sia.
Se sei interessato alla meccanica quantistica fai direttamente fisica, se vuoi fare ingegneria e coltivare anche in parte quegli interessi, fai ingegneria elettronica, ingegneria fisica o ingegneria nucleare.

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 11/11/2017, 00:35
da axpgn
SaO ha scritto:Ingegneria fisica è un misto tra meccanica e elettronica.

Mi pare un po' più ampio di così (eufemismo) ... per esempio ho letto che una magistrale ha tra gli obiettivi le nanotecnologie, che se permetti, è proprio un settore emergente e che senz'altro utilizza sia le capacità di un fisico che di un ingegnere ...

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 11/11/2017, 01:00
da Vulplasir
Ingegneria fisica o nucleare, oppure anche dei materiali puó essere un buon compromesso...se no fai fisica e basta.

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 11/11/2017, 09:57
da SaO
Se sei interessato alla meccanica quantistica fai direttamente fisica, se vuoi fare ingegneria e coltivare anche in parte quegli interessi, fai ingegneria elettronica, ingegneria fisica o ingegneria nucleare.

E' vero che a ingegneria si studia fisica in modo un po' disinteressato?
Ovvero che uno studente quando studia fisica non pensa a questa come lo scopo del suo impegno, ma al fatto che "deve passare" questo esame?

Al di là di questo, credo che abbia ragione, è troppo dura passare da una triennale in fisica a una magistrale in ingegneria, penso che mi riconoscerebbero solo analisi e fisica.

Mi pare un po' più ampio di così (eufemismo) ... per esempio ho letto che una magistrale ha tra gli obiettivi le nanotecnologie, che se permetti, è proprio un settore emergente e che senz'altro utilizza sia le capacità di un fisico che di un ingegnere ...

Tu ti riferisci a quella del politecnico di Torino?

Re: Me e l'università...

MessaggioInviato: 11/11/2017, 14:23
da Vulplasir
E' vero che a ingegneria si studia fisica in modo un po' disinteressato?
Ovvero che uno studente quando studia fisica non pensa a questa come lo scopo del suo impegno, ma al fatto che "deve passare" questo esame?


E cosa pensi, che gli studenti di matematica, per esempio, studino fisica in modo interessato? I matematici più incalliti da anni si battono per eliminare fisica 1 e 2 dal piano di studi...e pure gli studenti di fisica, non è che trovino la meccanica, la fluidodonamica etc molto interessanti, vogliono subito passare ai "massimi sistemi" (vedi utenti tipo v3ctor, che non ha neanche finito la triennale e già si sente scienziato del cern a parlare di particelle, chiaramente se gli metti d'avanti un problema sui moti rigidi un po' più complessi non lo sa risolvere, al massimo risolve i problemi con il piano inclinato :-D ).