Re: Me e l'università...

Messaggioda axpgn » 29/10/2017, 22:48

E poi, se proprio, basta portarselo da casa ... :-D
axpgn
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 9609 di 14100
Iscritto il: 20/11/2013, 23:03

Re: Me e l'università...

Messaggioda SaO » 29/10/2017, 23:03

Guarda che l'olio c'è anche a Milano e buono :-D :-D


Ragazzi io non mi riferivo solo all'olio in particolare, o alla carne di chianina e a tanti altri ingredienti, quanto allo stile di vita, una cosa è mangiare la chianina guardando i colli toscani, un'altra è farlo nel centro città trafficato di auto, clacson e altro.

Io mi riferivo a una particolare condotta di vita presente in Toscana, che magari non è frenetica come quella a Milano, dove magari non è fuori luogo doversi mangiare un pasto in 5 minuti per non perdere il pullman.

Mi pare di aver capito che devi iscriverti alla triennale. Hai pensato di farla in toscana (magari in un posto che puoi raggiungere da pendolare) cercando di mettere via qualcosa, in questi 3/4 anni, per poi andare "lontano da casa" con un po' più di tranquillità per affrontare la magistrale?

Ho considerato anche questa eventualità, ma ho notato che il polimi è molto scettico su chi viene da fuori e chiede di rifare alcuni esami della triennale per poi poter fare il test di accesso alla magistrale.
Per Pisa mi servirebbero quasi 2 ore di treno di andata e 2 di ritorno, più mezz'ora per arrivare alla stazione, non penso sia fattibile, Firenze invece è più vicina, si trova a metà strada tra dove abito io e Pisa, ci metterei 1 ora di treno per l'andata e 1 per il ritorno, più quella mezz'ora per arrivare alla stazione.

economici e psicologici (non va sottovalutato lo stress che la situazione potrebbe generare in una persona come te)

Io penso che uno dei problemi siano le pressioni dei genitori.
E' vero che la storia non si fa con i sé e con i ma, tuttavia ho provato a immaginare uno scenario in cui loro non ci fossero, o fossero in un altro Paese, in questa situazione probabilmente non mi farei troppo problemi a cambiare città, nonostante mi piaccia il luogo in cui abito.
Mi dicono sempre: come faremo senza vederti per 5 anni?
Io capisco anche loro, sono pure figlio unico...mio padre si lamenta anche adesso che a malapena ha tempo di vedermi una mezz'ora al giorno durante la settimana.

Effettivamente vivere a Milano con meno di 1000€ al mese è complesso, ovvio che trovando la casa giusta e facendo un po' di sacrifici potresti vivere anche con meno.

Qui la vedo dura, i miei ora pagano di affitto 400 euro, e a volte pagano in ritardo perché non riescono a essere puntuali, non so da dove tirerebbero fuori altri 1000 euro al mese...dovrebbero vincere al superenalotto, io avevo pensato al condividere una stanza con altri studenti, magari pagando 250 euro al mese, ma non so se si trova a Milano una cosa del genere, voi che dite?
SaO
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 23 di 237
Iscritto il: 06/10/2017, 10:39

Re: Me e l'università...

Messaggioda SaO » 30/10/2017, 19:16

Purtroppo non ho amici con cui condividere la casa.
SaO
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 24 di 237
Iscritto il: 06/10/2017, 10:39

Re: Me e l'università...

Messaggioda Raptorista » 31/10/2017, 20:27

SaO ha scritto:Ho considerato anche questa eventualità, ma ho notato che il polimi è molto scettico su chi viene da fuori e chiede di rifare alcuni esami della triennale per poi poter fare il test di accesso alla magistrale.

A istinto direi che questo è falso: se hai una laurea triennale in ing informatica dall'università X allora per lo stato è equivalente alla stessa laurea dal polimi, e quindi il polimi deve accettare la laurea e farti immatricolare senza aggiungere esami al tuo piano di studi. Ti consiglio di verificarlo ma sono abbastanza convinto che sia così.
Un matematico ha scritto:... come mia nonna che vuole da anni il sistema per vincere al lotto e crede che io, in quanto matematico, sia fallito perché non glielo trovo


Immagine
Avatar utente
Raptorista
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 4648 di 5325
Iscritto il: 28/09/2008, 20:58

Re: Me e l'università...

Messaggioda Luca.Lussardi » 31/10/2017, 20:32

Non sono certo sia come dici, in realta' ogni corso di studi ha un margine di autonomia e per l'immatricolazione alla magistrale tipicamente non si richiede che uno abbia conseguito una triennale in X ma piuttosto che abbia conseguito tot crediti in Y, tot in Z ecc... solitamente le cose van bene, cioe' se uno ha conseguito la triennale in X allora ovunque dovrebbe potersi iscrivere senza debiti alla magistrale in X, pero' le eccezioni ci sono sempre...
Luca.Lussardi
Responsabile scientifico
Responsabile scientifico
 
Messaggio: 7931 di 8316
Iscritto il: 21/05/2006, 18:59

Re: Me e l'università...

Messaggioda Raptorista » 31/10/2017, 20:40

Non ho prove sotto mano, però le classi di laurea sono legate a doppio filo agli SSD dei crediti perché le tabelle sono fissate dal ministero e sono uguali per tutti.
Tutto ciò che dico vale per le università pubbliche, sia chiaro.
Un matematico ha scritto:... come mia nonna che vuole da anni il sistema per vincere al lotto e crede che io, in quanto matematico, sia fallito perché non glielo trovo


Immagine
Avatar utente
Raptorista
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 4651 di 5325
Iscritto il: 28/09/2008, 20:58

Re: Me e l'università...

Messaggioda SaO » 31/10/2017, 23:32

Non ho prove sotto mano, però le classi di laurea sono legate a doppio filo agli SSD dei crediti perché le tabelle sono fissate dal ministero e sono uguali per tutti.
Tutto ciò che dico vale per le università pubbliche, sia chiaro.

Sono certo del fatto che bisogna rifare alcuni esami, mi sono informato.

Non sono certo sia come dici, in realta' ogni corso di studi ha un margine di autonomia e per l'immatricolazione alla magistrale tipicamente non si richiede che uno abbia conseguito una triennale in X ma piuttosto che abbia conseguito tot crediti in Y, tot in Z ecc... solitamente le cose van bene, cioe' se uno ha conseguito la triennale in X allora ovunque dovrebbe potersi iscrivere senza debiti alla magistrale in X, pero' le eccezioni ci sono sempre...

Infatti lo Stato italiano da alle università la libertà di personalizzare i propri corsi in base alle possibilità dell'ateneo e a ciò che chiedono le imprese del territorio.

Con questo voglio dire che si è costrutti a rifare alcuni esami, soprattuto se si va da un altro ateneo al politecnico, e non viceversa.
Una persona mi ha detto che ha dovuto rifare un esame che aveva già dato per il fatto che per i criteri del politecnico, l'esame che aveva fatto lui non comprende gli stessi argomenti che si fanno al polimi, per la precisione si tratta dell'esame di elettrotecnica.

Non sarebbe una tragedia, però non penso sia facile fare da autodidatti 2-3 esami, ottenere voti alti e riuscire a entrare nella magistrale.
SaO
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 25 di 237
Iscritto il: 06/10/2017, 10:39

Re: Me e l'università...

Messaggioda Vulplasir » 01/11/2017, 01:43

Se vuoi andare alla magistrale a milano leggiti bene i crediti e gli ssd richiesti, perché ti contano pure il numero dei peli del ****, (quindi magari integrali con esami a scelta), a torino invece sono decisamente piú intelligenti.
Avatar utente
Vulplasir
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 3770 di 5477
Iscritto il: 13/08/2013, 19:13
Località: Firenze

Re: Me e l'università...

Messaggioda Luca.Lussardi » 01/11/2017, 07:50

Vulplasir ha scritto:A torino invece sono decisamente piú intelligenti.

Non posso non essere d’accordo!
Luca.Lussardi
Responsabile scientifico
Responsabile scientifico
 
Messaggio: 7932 di 8316
Iscritto il: 21/05/2006, 18:59

Re: Me e l'università...

Messaggioda SaO » 01/11/2017, 13:26

Se vuoi andare alla magistrale a milano leggiti bene i crediti e gli ssd richiesti, perché ti contano pure il numero dei peli del ****, (quindi magari integrali con esami a scelta), a torino invece sono decisamente piú intelligenti.


Questo già lo sapevo, bisogna avere una carta media, presa in un certo tempo, e possedere anche un certo tipo di esami, per questo ho esposto questo mio dilemma sopra nel post.

Non posso non essere d’accordo!

Non essendo un esperto di università e non capendo bene questo tipo di frasi retoriche, potresti gentilmente dirmi il perché pensi questo?
SaO
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 26 di 237
Iscritto il: 06/10/2017, 10:39

PrecedenteProssimo

Torna a Orientamento Universitario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: vondex e 22 ospiti