Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda MrLoi » 24/11/2018, 21:21

Salve a tutti. Enuncio brevemente il mio problema, in quanto nessuno e dico nessuno, è stato in grado di aiutarmi a capire se quello che sto facendo può avere un senso. Le uniche certezze riguardano ciò che vorrei fare e ciò che mi piace. Ringrazio di cuore chi mi risponderà, cercando anche di aiutarmi a chiarirmi le idee.
In breve, studiando ad Ingegneria mi sono appassionato a Fisica molto più di quanto mi aspettassi. Addirittura sono arrivato a preferirla anche alla scienza applicata in se, trovando piu' interesse per problemi teorici piuttosto che totalmente concreti, cosa che in genere si occupa di fare l'ingegneria. Ciò che mi chiedo è, secondo voi ha un senso dopo la triennale in ingegneria studiare alla magistrale di Fisica(buttandomi principalmente sulla Fisica della materia, che alla fine è proprio la disciplina che mi piacerebbe studiare)?
Preciso che comparando le triennali: In Analisi e Geometria i crediti sono più o meno gli stessi(Analisi 2 più noi e Analisi 1 più loro), stessi crediti per chimica e informatica, Fisica 1 perdo 2 CFU e Fisica 2 ne perdo 3(ma al terzo anno è previsto un esame di campi elettromagnetici da 8cfu che parte da Maxwell approfondendo molto Fisica2). Perdo 6cfu in metodi matematici(loro lo fanno da 12, noi da 6.). Come esami a scelta seguirò : (erogati dalla facoltà di Fisica e quindi seguiti con i Fisici: Meccanica Razionale, Fisica Computazionale, un laboratorio e Fisica Teorica.).
Il terzo anno inoltre avrò un esame da 6 crediti(ad ingegneria) di fisica dei semiconduttori che dovrebbe essere sostanzialmente l'equivalente in fisica, ma poco meno approfondito di Fondamenti di Struttura della Materia). Avrei intenzione di approfondire lo studio di questa disciplina incentrando la tesi su di essa appunto.
Spero di riuscire infine con un anno di studio dopo la triennale a recuperare i rimanenti esami di Fisica che differenziano le due triennali e intraprendere finalmente il percorso di laurea Magistrale in Fisica: ( Laboratorio 3, Fisica Nucleare e Astrofisica ed eventualmente integrare metodi matematici). Pareri?
MrLoi
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 5
Iscritto il: 24/11/2018, 21:03

Re: Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda otta96 » 24/11/2018, 22:11

Non me ne intendo molto di queste cose, ma a me sembra che sia una cosa assolutamente sensata.
otta96
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1485 di 1953
Iscritto il: 12/09/2015, 23:15

Re: Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda MrLoi » 24/11/2018, 22:16

otta96 ha scritto:Non me ne intendo molto di queste cose, ma a me sembra che sia una cosa assolutamente sensata.

Purtroppo sono riuscito solo ad ottenere risposte vaghe da parte anche del coordinatore del corso. Mi interessa sapere se sto saltando qualche tappa importante che mi preclude il potere comprendere a pieno tutto ciò che verrà dal momento in cui inizierò a fare solamente fisica in poi
MrLoi
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 5
Iscritto il: 24/11/2018, 21:03

Re: Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda MrLoi » 24/11/2018, 22:18

Mi interessava se possibile anche il parere di un fisico o di qualcuno che studia fisica.
MrLoi
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 3 di 5
Iscritto il: 24/11/2018, 21:03

Re: Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda Fabio Zero » 25/11/2018, 13:44

Allora, se vuoi una risposta precisa, per favore scrivi il piano di studi(quindi i nomi degli esami) che hai intenzione di concludere alla triennale di Ingegneria Elettronica, cosi come lo hai scritto è un pò troppo vago e non ti posso dare nessuna risposta seria.
Fabio Zero
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 60 di 100
Iscritto il: 24/01/2018, 14:39

Re: Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda MrLoi » 25/11/2018, 14:48

Fabio Zero ha scritto:Allora, se vuoi una risposta precisa, per favore scrivi il piano di studi(quindi i nomi degli esami) che hai intenzione di concludere alla triennale di Ingegneria Elettronica, cosi come lo hai scritto è un pò troppo vago e non ti posso dare nessuna risposta seria.

Salve. Grazie per l' aiuto.
Il piano di studi che seguo è il seguente:
1anno:
Analisi1
Geometria e Algebra
Chimica
Fisica1
Reti di TLC
Elementi di informatica
Calcolatori Elettronici
Fisica2

2anno:

Analisi2
Metodi matematici
Automatica
Teoria dei segnali
Elettrotecnica
Meccanica Razionale
Fisica Computazionale
Fondamenti di Elettronica
Misure elettriche ed Elettroniche (Laboratorio)

3 anno:

Impianti elettrici ed Elettronica di Potenza
Laboratorio 1 (Fenomeni studiati durante il corso di Fisica 1, personalmente ho aggiunto questo esame perchè è propedeutico in fisica e perchè Fisica 1 mi è piaciuta tanto e volevo continuare a studiare alcune cose che non sono riuscito a fare.)
Fisica dei semiconduttori
Campi Elettromagnetici
Dispositivi Elettronici (Fisica dei semiconduttori applicata)
Progettazione di sistemi digitali
Eventuale integrazione dell' esame di metodi matematici per la Fisica.
Tesi incentrata sulla fisica della materia.

Mi rimarrebbe da integrare un annetto di esami, ( Fisica Teorica, Laboratorio di Fisica3,Fisica nucleare, Astrofisica, più eventualmente un altro esame)
MrLoi
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 4 di 5
Iscritto il: 24/11/2018, 21:03

Re: Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda Fabio Zero » 25/11/2018, 15:09

allora, intanto puoi stare tranquillo sul cambio, perchè Ingegneria elettronica è il corso più vicino concettualmente a quello di fisica(puoi vederlo come un corso di fisica applicata), quindi senza ombra di dubbio le conoscenze da te acquisite in questa triennale ti saranno utili anche se ti interessa un futuro da fisico, quindi non è una cosa insensata, anzi è molto comune come cambio, perchè le due lauree sono collegate trà loro(tant'è che molti laureati triennali in fisica fanno magistrali o dottorati su argomenti molto più applicativi, molto vicini a Ingegneria);
a parte questo, ogni corso di fisica differisce leggermente da università a università, immagino che tu abbia controllato il piano di studi e verificato che quelli sono gli esami che ti mancano, quindi il grosso lo hai già fatto.... per quanto riguarda la differenza di cfu, credo che a nessuno freghi niente se la differenza è <=3 cfu(probabilmente gli argomenti saranno gli stessi per differenze cosi piccole), quindi ti diranno, in soldoni "senti guarda i cfu sono diversi ma va bene cosi non devi integrare nulla".
p.s. possibile che non c'è meccanica quantistica alla triennale? posso chiedere il corso di fisica di che università è?
Fabio Zero
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 64 di 100
Iscritto il: 24/01/2018, 14:39

Re: Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda MrLoi » 25/11/2018, 15:38

Il corso di meccanica quantistica è presente sotto due aspetti: puramente teorico nel corso di Fisica Teorica e applicato alla fisica della materia, e alla fisica nucleare (da quanto so.) In più ovviamente, in Fisica Teorica si studia oltre a MQ, la relatività.
Meccanica quantistica avanzata si studia alla magistrale.(Università degli Studi di Cagliari)
MrLoi
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 5 di 5
Iscritto il: 24/11/2018, 21:03

Re: Da Ingegneria Elettronica a Fisica

Messaggioda Fabio Zero » 25/11/2018, 15:53

MrLoi ha scritto:Il corso di meccanica quantistica è presente sotto due aspetti: puramente teorico nel corso di Fisica Teorica e applicato alla fisica della materia, e alla fisica nucleare (da quanto so.) In più ovviamente, in Fisica Teorica si studia oltre a MQ, la relatività.
Meccanica quantistica avanzata si studia alla magistrale.(Università degli Studi di Cagliari)

ah lo dividono cosi, ok :smt023
Fabio Zero
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 65 di 100
Iscritto il: 24/01/2018, 14:39


Torna a Orientamento Universitario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti