Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda Lorenzo0402 » 22/04/2019, 19:49

Buonasera a tutti,
Il prossimo anno andrò al Polito per matematica per l’ingegneria, e mi stavo chiedendo se sarebbe fattibile trovare impiego in ambito spaziale anche se non facessi Ing.Aerospaziale. Ora la mia principale passione è la matematica e non penso sia un percorso adatto a me aerospaziale, per la grande presenza di materie prettamente tecniche e al tempo stesso la “limitata” (passatemi il termine) formazione matematica, però ero comunque curioso riguardo alla possibilità di lavorare in un ambito spaziale-astronautico per “vie traverse” (ora non sono informato, ma sarebbe fattibile inserire materie di questo indirizzo come crediti liberi alla magistrale?) . Grazie in anticipo :D
Lorenzo0402
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 7
Iscritto il: 20/03/2019, 01:25

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda civamb » 23/04/2019, 19:17

La risposta è si, soprattutto per la fluidodinamica, materia di studio in cui la LM in ingegneria matematica eccelle, specialmente per il lato teorico.
civamb
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 600 di 609
Iscritto il: 13/01/2014, 18:37

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda Lorenzo0402 » 24/04/2019, 16:37

civamb ha scritto:La risposta è si, soprattutto per la fluidodinamica, materia di studio in cui la LM in ingegneria matematica eccelle, specialmente per il lato teorico.

:-D non sai quanto questa tua risposta mi ha sollevato, soprattutto di non precludermi questo ambito già a priori :roll:
Lorenzo0402
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 7
Iscritto il: 20/03/2019, 01:25

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda iSte » 24/04/2019, 20:03

Meno Fluidodinamica per Spaziale (no aria, no party), più Dinamica/Meccanica del volo. Fluidodinamica fredda direi più Aeronautica. In generale, anche strutture, propulsione (termo-fluidodinamica). Più andiamo avanti, più ci sarà necessità di modellisti capaci, che conoscano bene la non linearità e come trattarla. Sia chiaro: farai lo scienziato computazionale. Almeno, Ing Mtm ti prepara a quello. Non pensare sarai tu a progettare il Falcon "27" di SpaceX. Un'altra cosa, possibile è possibile, ma guardiamo anche la realtà: meno del 20% degli studenti in Ing Aerospaziale del Poli di Milano lavorano poi effettivamente nel campo Aerospaziale. Non sarà un'impresa facile nemmeno per te.
iSte
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 360 di 404
Iscritto il: 07/05/2011, 15:22

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda civamb » 24/04/2019, 20:17

Secondo i dati forniti dal Politecnico, con matematica per l'ingegneria/ingegneria matematica il 4% dei laureati trova un impiego nel settore aerospaziale. Un dato allineato a chi finisce nel settore civile e superiore rispetto all'area elettronica.

Se non ricordo male nel piano di studi magistrale di Torino ci sono 14 CFU di fluidodinamica. Una materia che potrebbe interessarti per il settore spaziale è la meccanica orbitale, talvolta affrontata negli esami di meccanica del volo oppure dedicato come nel caso del polimi.
civamb
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 601 di 609
Iscritto il: 13/01/2014, 18:37

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda iSte » 24/04/2019, 21:10

Bè, civamb, personalmente non troverei molto conforto in quel 4% :D Però senz'altro quel 4% pesca da una percentuale sicuramente altrettanto minoritaria, inteso tra coloro che desiderassero effettivamente lavorare nel settore aerospaziale. Il mio mestiere è sempre di mettere un po' in guardia!

BTW: qui per esempio si possono trovare i percorsi misti (interdisciplinari) magistrali di Ing Mtm:

https://www.mate.polimi.it/im/?settore=magistrale&

Tra cui Hydraulics. Ricordo però che Raptorista non aveva avuto feedback molto positivi a riguardo. Se non ricordo male in riferimento al corso di Fluid Lab. In generale i Matematici "so' gente a posto", secondo me se si arriva con un buon cv alla fine della triennale e si fa presente il desiderio di orientarsi ad un percorso Aerospaziale, possono anche permetterti di preparare un PAA ad hoc.
iSte
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 361 di 404
Iscritto il: 07/05/2011, 15:22

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda Raptorista » 25/04/2019, 09:39

iSte ha scritto:Tra cui Hydraulics. Ricordo però che Raptorista non aveva avuto feedback molto positivi a riguardo.

Ricordi bene! Da quel corso ho imparato ben poco, per non dire niente, ma comunque faccio ricerca in fluidodinamica ed il nostro gruppo ha contatti con compagnie aeronautiche *molto* rilevanti, pur non includendo un solo ingegnere aerospaziale.

@Lorenzo: se vuoi fare domande specifiche, è la tua occasione.
Un matematico ha scritto:... come mia nonna che vuole da anni il sistema per vincere al lotto e crede che io, in quanto matematico, sia fallito perché non glielo trovo


Immagine
Avatar utente
Raptorista
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 5251 di 5262
Iscritto il: 28/09/2008, 20:58

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda Lorenzo0402 » 25/04/2019, 11:27

Prima di tutto ringrazio tutti quelli che hanno risposto al topic in maniera anche esaustiva, la domanda è scaturita più per curiosità che per reale necessità (in generale tutti i possibili sbocchi di mate per l’ing./ing. mtm. mi affascinano molto) e non pretendo di sapere ora cosa mi piacerà tra 3 anni, però visto che alla fine fa anche piacere confrontarsi con qualcuno con più esperienza ho comunque chiesto :roll: ;

civamb ha scritto:Secondo i dati forniti dal Politecnico, con matematica per l'ingegneria/ingegneria matematica il 4% dei laureati trova un impiego nel settore aerospaziale. Un dato allineato a chi finisce nel settore civile e superiore rispetto all'area elettronica.

Se non ricordo male nel piano di studi magistrale di Torino ci sono 14 CFU di fluidodinamica. Una materia che potrebbe interessarti per il settore spaziale è la meccanica orbitale, talvolta affrontata negli esami di meccanica del volo oppure dedicato come nel caso del polimi.


Nel piano di studi, meccanica orbitale non è presente come esame al Polito, ho visto che al Polimi invece sono presenti molti percorsi anche molto specifici, al Polito ci sta la stessa flessibilità per la scelta di esami caratterizzanti?

iSte ha scritto:Bè, civamb, personalmente non troverei molto conforto in quel 4% :D Però senz'altro quel 4% pesca da una percentuale sicuramente altrettanto minoritaria, inteso tra coloro che desiderassero effettivamente lavorare nel settore aerospaziale. Il mio mestiere è sempre di mettere un po' in guardia!

BTW: qui per esempio si possono trovare i percorsi misti (interdisciplinari) magistrali di Ing Mtm:

https://www.mate.polimi.it/im/?settore=magistrale&

Tra cui Hydraulics. Ricordo però che Raptorista non aveva avuto feedback molto positivi a riguardo. Se non ricordo male in riferimento al corso di Fluid Lab. In generale i Matematici "so' gente a posto", secondo me se si arriva con un buon cv alla fine della triennale e si fa presente il desiderio di orientarsi ad un percorso Aerospaziale, possono anche permetterti di preparare un PAA ad hoc.


Per quanto riguarda un ipotetico PAA ad hoc tu parli del Polimi? Scusatemi se ogni volta specifico di quale Politecnico si parla, i piani della magistrale del Polimi sembrano molto allettanti (data anche la loro versatilità) ma la cosa che a me un po’ preoccupa è il corso interamente in inglese (sia chiaro, non me la cavo male a inglese, sto sul B2 come livello e in tre anni di triennale posso sicuramente migliorare se necessario) anche perchè non so come sia l’apprendimento di vere e proprie materie in lingua. Invece il Polito offre comunque una magistrale in italiano con qualche esame in inglese.

Detto tutto ciò, e uscendo leggermente dalla domanda iniziale (ma nemmeno troppo alla fine dai :-D ) che ne pensate della magistrale del Polito, considerata anche la flessibilità del piano di studi?

Grazie ancora a tutti per la disponibilità alle risposte :D
Lorenzo0402
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 3 di 7
Iscritto il: 20/03/2019, 01:25

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda civamb » 25/04/2019, 20:38

La LM in ingegneria matematica del Polito a mio parere è validissima. Fra l'altro negli ultimi due anni hanno inserito diversi esami di analisi matematica aggiuntivi. Nello stesso tempo puoi personalizzare il piano di studi in modo elastico a quanto riportava un utente qualche tempo fa.
civamb
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 603 di 609
Iscritto il: 13/01/2014, 18:37

Re: Ambito Spaziale dopo Ing. Matematica

Messaggioda Lorenzo0402 » 28/04/2019, 12:21

civamb ha scritto:La LM in ingegneria matematica del Polito a mio parere è validissima. Fra l'altro negli ultimi due anni hanno inserito diversi esami di analisi matematica aggiuntivi. Nello stesso tempo puoi personalizzare il piano di studi in modo elastico a quanto riportava un utente qualche tempo fa.

Ti ringrazio per la risposta incoraggiante :wink: se qualcun altro vuole aggiungere qualcosa è ben accetto :roll:
Lorenzo0402
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 4 di 7
Iscritto il: 20/03/2019, 01:25

Prossimo

Torna a Orientamento Universitario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti