quesito di convivenza economica

Messaggioda Manuel48 » 16/01/2019, 16:29

Ciao a tutti,ecco il quesito di un problema da risolvere , se potete gentilmente darmi una mano.
Sei persone affittano un appartamento per una settimana ( 7 giorni ) , e il costo di tale appartamento per i 7 giorni è complessivamente di 700 € , due persone pernottano per tutte e 7 le notti ( mettiamo dei nomi di fantasia ANDREA e GIACOMO ) ,altre 3 persone pernottano per 3 notti ( sempre ELENA, MASSIMO e GIULIA ) , mentre una pernotta per 5 notti ( GIOVANNI ) ; oltre a questo specifico che la settimana è così utilizzata : giorno 1 pernottano 6 persone , giorno 2 pernottano sempre 6 persone, lo stesso vale per il giorno 3 sempre 6 persone, dal giorno quattro pernottano 3 persone, anche il giorno 5 sono sempre 3 le persone che pernottano mentre il giorno 6 e il giorno 7 pernottano solo 2 persone. Si specifica che l'appartamento è così utilizzato :
giorno 1 ( ANDREA GIACOMO ELENA MASSIMO GIULIA e GIOVANNI )
giorno 2 ( ANDREA GIACOMO ELENA MASSIMO GIULIA e GIOVANNI )
giorno 3 ( ANDREA GIACOMO ELENA MASSIMO GIULIA e GIOVANNI )
giorno 4 ( ANDREA GIACOMO e GIOVANNI )
giorno 5 ( ANDREA GIACOMO e GIOVANNI )
giorno 6 ( ANDREA e GIACOMO )
giorno 7 ( ANDREA e GIACOMO )

Domanda , come si suddivide il costo dell'appartamento in base a quanto descritto?
Con la Soluzione A o con la Soluzione B ?

Soluzione A :
700 € diviso 7 giorni = 100 € al giorno , ora suddividiamo il costo giornaliero dell'appartamento in base agli ospiti presenti :
giorno 1 ( 6 persone ) = 100 : 6 = 16.66 €
giorno 2 ( 6 persone ) = 100 : 6 = 16.66 €
giorno 4 ( 3 persone ) = 100 : 3 = 33.33 €
giorno 5 ( 3 persone ) = 100 : 3 = 33.33 €
giorno 6 ( 2 persone ) = 100 : 2 = 50 €
giorno 7 ( 2 persone ) = 100 : 2 = 50 €
Quindi GIACOMO e ANDREA pagheranno 16.6 € per il giorno 1 , 16.6 € per il giorno 2, 16.6 € per il giorno 3 , 33.33 € per il giorno 4 , altri 33.33 € per il giorno 5 , 50 € per il giorno 6 e 50 € per il giorno 7
per un totale a testa di 216.4 € ; mentre ELENA , MASSIMO e GIULIA pagheranno 16.6 € per il giorno 1 , 16.6 € per il giorno 2, 16.6 € per il giorno 3 , ovvero 49.8 € a testa. Infine GIOVANNI pagherà 16.6 € per il giorno 1 , 16.6 € per il giorno 2, 16.6 € per il giorno 3 , 33.33 € per il giorno 4 , altri 33.33 € per il giorno 5 per un totale e di 116.46 €
Se sommiamo i 116.46 € di GIOVANNI , le 3 quote da 49.8 € e le 2 quote più altre di chi pernotta 7 giorni otteniamo i 700 € del costo totale

Soluzione B
Sommiamo le notti/giorni che ciascuno fa:
3 notti per ELENA
3 notti per MASSIMO
3 notti per GIULIA
5 notti per GIOVANNI
7 notti per GIACOMO
7 notti per ANDREA
Totale notti 28 notti; dividiamo i 700 € per le 28 notti ed otteniamo il costo a notte, ovvero 700 : 28 = 25 €
Moltiplichiamo poi la quota dei 25 € per le notti che ognuno fa e risulta che ELENA GIULIA e MASSIMO pagano 25 x 3 = 75 € a testa
GIOVANNI pagherà 25 € x 5 = 125 € mentre ANDREA e GIACOMO pagheranno a testa 25 € x 7 = 175 €
La somma di questo calcolo fa sempre 700 €

Quale è il ragionamento corretto?
Manuel48
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 3
Iscritto il: 16/01/2019, 15:42

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda gugo82 » 16/01/2019, 16:47

Il ragionamento corretto è: mettiamoci intorno al tavolo e decidiamo.
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 20469 di 22041
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda superpippone » 17/01/2019, 00:26

Sarebbe opportuno accordarsi prima.
Detto ciò, Io propenderei per la soluzione A.
L'appartamento costa un tot al giorno.
Indifferentemente da quante persone ci siano dentro.
E facendo un esempio: se poi Giacomo decide di rimanere ancora una settimana da solo, non può mica mettere in conto parte della spesa agli altri (come risulterebbe dalla soluzione B).
Avatar utente
superpippone
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1877 di 1916
Iscritto il: 03/02/2011, 15:20
Località: TRIESTE

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda axpgn » 17/01/2019, 00:29

Ovviamente la A, è più equa.
axpgn
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 12757 di 13834
Iscritto il: 20/11/2013, 23:03

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda gugo82 » 17/01/2019, 00:57

Posso dire che non è precisata in alcun modo la dipendenza del prezzo dal numero di giorni trascorsi?
I.e., il prezzo pattuito è $700€$ per una settimana, il che non necessariamente corrisponde a $100€$ al giorno... :lol:
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 20480 di 22041
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda Manuel48 » 17/01/2019, 15:03

Per me la A è la meno equa, non è proporzionale come la B.

Provo a spiegarmi con un esempio.
Il 6°giorno arriva DANIELE, nuovo inquilino ( che si ferma solo per un giorno ) mentre il 1°giorno è CLAUDIA a fermarsi ( anch'essa solo per un giorno ) ; con il metodo A ,CLAUDIA andrebbe a suddividere il costo dei 100 € giornaliero con altre 6 persone presenti, pagando 14.28 € ( 100 : 7 ) e DANIELE, per usufruire dello stesso appartamento per lo stesso periodo ne paga più del doppio, ovvero nel 6° giorno dividerebbe i 100 € con altre due persone ( 100 : 3 = 33.33 € ).
Mentre con il metodo B, rimarrebbe proporzionale in quanto si dividerebbero i 700 € per 30 ( 30 sarebbe la somma dei giorni di tutti : 3 notti per ELENA 3 notti per MASSIMO 3 notti per GIULIA 5 notti per GIOVANNI 7 notti per GIACOMO 7 notti per ANDREA , 1 notte per DANIELE ed 1 per CLAUDIA )
Manuel48
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 3
Iscritto il: 16/01/2019, 15:42

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda igiul » 17/01/2019, 17:14

Non si sa come i sei si sono messi inizialmente d'accordo su come ripartire la spesa per cui credo che potremmo discutere a lungo senza tuttavia trovare un punto d'incontro. Entrambe le soluzioni possono andar bene, ma siamo sicuri che i sei accetteranno quella da noi proposta?

Condivido la risposta di @gugo82 "mettiamoci intorno al tavolo e decidiamo", ma non noi dovevano farlo i sei al momento in cui hanno affittato l'appartamento.
Se poi avevano inizialmente previsto di rimanere per sette giorni tutti e sei allora sarebbe corretto, a mio avviso, che pagassero tutti la stessa somma (cosa non contemplata)
igiul
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 758 di 760
Iscritto il: 31/12/2007, 17:55

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda axpgn » 17/01/2019, 17:39

Manuel48 ha scritto:Per me la A è la meno equa, non è proporzionale come la B.

Non mi pare proprio … ti sfugge il fatto che essere in sei in un appartamento è un "pochino" diverso che viverci in due :wink:
La soluzione A tiene conto non solo della proporzionalità dei giorni ma anche degli spazi, che è diversa nei diversi giorni.
axpgn
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 12761 di 13834
Iscritto il: 20/11/2013, 23:03

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda Manuel48 » 17/01/2019, 18:16

axpgn ha scritto:
Manuel48 ha scritto:Per me la A è la meno equa, non è proporzionale come la B.

Non mi pare proprio … ti sfugge il fatto che essere in sei in un appartamento è un "pochino" diverso che viverci in due :wink:
La soluzione A tiene conto non solo della proporzionalità dei giorni ma anche degli spazi, che è diversa nei diversi giorni.


Però perdonami, se io comincio a ragionare sugli spazi.... tendo per buono il tuo ragionamento,chi ha avuto la stanza matrimoniale ,che è grande il doppio delle altre due stanze , avrebbe dovuto pagare di più , usufruiva di molti più spazi degli altri .....
Manuel48
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 3 di 3
Iscritto il: 16/01/2019, 15:42

Re: quesito di convivenza economica

Messaggioda axpgn » 17/01/2019, 19:05

Vabbè ma questo non lo posso sapere, è ovvio che a priori, senza nessuna informazione specifica si debba presumere che tutti siano nelle stesse condizioni; se si entra nel dettaglio è altrettanto ovvio che l'unica soluzione è quella di gugo82 ovvero mettersi d'accordo prima.
Qui si stava ragionando in termini, diciamo così, puramente matematici, quindi a parità di condizioni per tutti.
E di conseguenza se in un appartamento ci stanno sei persone (alla pari) ognuna deve un sesto (per ogni giorno) mentre se ci stanno in due, ognuna deve un mezzo (per giorno): non ci scappi.
Se poi una usa la piscina e l'altra no, una usa la sauna e l'altra no, beh … sono affari loro a 'sto punto … :roll:
axpgn
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 12764 di 13834
Iscritto il: 20/11/2013, 23:03


Torna a Secondaria I grado

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti