Messaggioda nicola de rosa » 21/10/2006, 10:25

Bandit ha scritto:Scusa se riprendo dopo qualche giorno questo problema:
in questo caso (quello inziale) ti trovi che per calcolare l'energia elettrica devo trovarmi il modulo ^2 della tensione? $V(x)=V_0cos(betax)-Z_0I_0sen(betax)$
dove $V_0 =Z_0I_0$ e quindi $|V(x)|^2=Z_0^2I_0^2(cos^2(betax)+sen^2(betax)-2cos(betax)sen(betax))$ che va integrato tra o ed x. Con $I_0=V_0/Z_0$ e quindi avendo tutto, mi calcolo $C=beta/(Z_ow)$
dove la trovo la R?cioè dove la utilizzo?

Innanzitutto dovresti dirmi dove calcolare $W_e$.
Comunque $V(z)=V_0cos(beta*z)-jI_0Z_0sen(beta*z)$ $0<=z<=x$ e la $R$ c'entra perchè quando farai l'integrale esso ti dipenderà da $x$ e la $x$ dipende dal progetto della linea che dipende da $R$
nicola de rosa
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 627 di 2040
Iscritto il: 07/05/2006, 15:33

Messaggioda Bandit » 21/10/2006, 10:37

giusto la "j": ho corretto
cmq mi riferivo al tratto x poichè V(x)
ma quando mi trovo così a dover fare il quadrato di $V(x)=Z_0I_0cos(betax)-jZ_0I_0sen(betax)$ , come faccio ad eliminare dall'integrale il j del doppio prodotto?
$Z_0^2I_0^2int(cos^2(betax)+sen^2(betax)-j2cos(betax)sen(betax))$
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 979 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda nicola de rosa » 21/10/2006, 10:45

Bandit ha scritto:giusto la "j": ho corretto
cmq mi riferivo al tratto x poichè V(x)
ma quando mi trovo così a dover fare il quadrato di $V(x)=Z_0I_0cos(betax)-jZ_0I_0sen(betax)$ , come faccio ad eliminare dall'integrale il j del doppio prodotto?
$Z_0^2I_0^2int(cos^2(betax)+sen^2(betax)-j2cos(betax)sen(betax))$

$W_e=1/4*Cint_{0}^{x}|V(z)|^2dz$ cioè c'è l'integrale del modulo al quadrato della tensione. e per fare il modulo devi prima sapere se $V_0$ ed $I_0$ come sono, se reali o complessi.
nicola de rosa
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 632 di 2040
Iscritto il: 07/05/2006, 15:33

Messaggioda Bandit » 21/10/2006, 10:54

come fo a saperlo?
credo che la tensione e conseguentemente la corrente, poichè abbiamo imposto la condizione per trovare la x, siano reali
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 980 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda nicola de rosa » 21/10/2006, 10:59

Bandit ha scritto:come fo a saperlo?
credo che la tensione e conseguentemente la corrente, poichè abbiamo imposto la condizione per trovare la x, siano reali

e chi te lo assicura che sono reali?
devi calcolarti l'equivalente di Thevenin o di Norton se vuoi calcolare la potenza, oppure se vuoi calcolare solo tensione e corrente devi fare il trasporto della tensione e corrente lungo i vari tratti.
nicola de rosa
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 633 di 2040
Iscritto il: 07/05/2006, 15:33

Messaggioda Bandit » 21/10/2006, 11:29

per Norton
Immagine
con la R considerata in $Y'_1$. poichè sappiamo che l è un tratto a $lambda/4$ allora lo posso considerare corto giusto?
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 981 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda nicola de rosa » 21/10/2006, 12:58

Bandit ha scritto:per Norton
Immagine
con la R considerata in $Y'_1$. poichè sappiamo che l è un tratto a $lambda/4$ allora lo posso considerare corto giusto?

se vuoi calcolare l'energia elettrica non ti serve applicare thevenin o norton, ma basta solo fare i trasporti delle tensioni lungo il tratto
nicola de rosa
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 636 di 2040
Iscritto il: 07/05/2006, 15:33

Messaggioda Bandit » 21/10/2006, 15:13

scusa cosa intendi? me lo spiegheresti per favore?
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 982 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda nicola de rosa » 21/10/2006, 15:29

Bandit ha scritto:scusa cosa intendi? me lo spiegheresti per favore?

Da destra verso sinistra tu hai:
1)serie tra $R$ e $Z'_1$
2)parallelo tra $R+Z'_1$ e $Z'_2$
3)la parte del generatore è schematizzabile come un generatore di tensione pari a $2V^+$ ed una resistenza in serie pari all'impedenza caratteristica $Z_0$
Per cui $V_0$ è la tensione ai capi di $Z'_2$ che per i partitori è
$V_0=2V^+*((R+Z'_1)||Z'_2)/((R+Z'_1)||Z'_2+Z_0)$ ed $I_0=V_0/(Z'_2$
Ora
$V(z)=V_0cos(beta*z)-jZ_0I_osin(beta*z)$ $0<=z<=x$
nicola de rosa
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 644 di 2040
Iscritto il: 07/05/2006, 15:33

Messaggioda Bandit » 21/10/2006, 15:33

$2V^+$ l'hai assegnato tu? giusto?
poi con Z_0 a che ti riferisci? allo Z_0 a sx dello stub?o la linea di trasmissione tra R e Z_1?

EDIT: ti riferisci alla resistenza interna? che assumiamo essere il tratto di linea di trasmissione a sx dello stub, giusto?
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 983 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

PrecedenteProssimo

Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti