Messaggioda Ahi » 26/11/2006, 15:14

Giusto!! Cavolo questo è un caso particolare di linea senza perdita di lunghezza $l=n*(lambda)/2$ dunque la $tan(beta*l)=0$ nella formula dell'impedenza e per questo si riduce proprio all'impedenza sul carico!

Beh piccolo passo indietro mi devo rivedere e ristudiare queste cose.
Grazie.
Ahi ahi ahi lo studio...:)
Avatar utente
Ahi
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 54 di 937
Iscritto il: 20/03/2006, 17:37

Messaggioda luca.barletta » 26/11/2006, 15:19

Senza ricordarsi a memoria le formule e i casi particolari, hai studiato la carta di Smith? Ebbene un giro completo sulla carta di Smith corrisponde ad una lunghezza della linea di $lambda/2$; sulla carta ti muovi su una circonferenza perchè la linea è senza perdite, dunque ritorni al punto di partenza, cioè non cambia l'impedenza.
Frivolous Theorem of Arithmetic:
Almost all natural numbers are very, very, very large.
Avatar utente
luca.barletta
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 699 di 4261
Iscritto il: 21/10/2002, 20:09

Precedente

Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti