Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda RenzoDF » 13/07/2018, 21:58

Mi bastano: gli schemi che hai usato per ricavarli (particolarizzazioni di quello originale)1, le relazioni fondamentali per gli stessi e i valori numerici ottenuti (che così li controllo), non servono i calcoli e i passaggi intermedi.

Note

  1. Visto che hai già lo schema in codice FidoCadJ, fai presto ad ottenerli, ed io ad editarli.
Ultima modifica di RenzoDF il 13/07/2018, 22:02, modificato 1 volta in totale.
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
RenzoDF
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4374 di 5285
Iscritto il: 06/08/2014, 10:08

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda davicos » 13/07/2018, 22:02

Quelli sono giusti in quanto ho le soluzioni numeriche. Intanto mi dici se $V_i$ è da considerarsi nulla?
Grazie.
davicos
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 398 di 412
Iscritto il: 16/09/2015, 12:24

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda RenzoDF » 13/07/2018, 22:06

Scusa, ma se non ti dispiace, qui la "musica" la dirigo io :) , altrimenti facciamo subito confusione.

Se hai i risultati comincia a postarli, magari insieme ad una immagine del testo del problema originale. :wink:
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
RenzoDF
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4375 di 5285
Iscritto il: 06/08/2014, 10:08

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda davicos » 13/07/2018, 22:21

Circa il calcolo di $A_infty$ si ha che il transistore diventa un amplificatore operazionale ideale, pertanto il circuito diventa:



con $ V_o/V_s = 1+ R_F/R_i rarr A_infty = 23.67 [mS] $



Circa il calcolo di $T$:
si stacca il generatore dipendente e lo si mette da una parte e si sostituisce con generatore di tensione di prova $V_p$ ed infine si spegne l'ingresso.
Il circuito diventa:



con $ T = -(V_p')/V_p = 5.96 $
Ultima modifica di davicos il 13/07/2018, 23:04, modificato 1 volta in totale.
davicos
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 399 di 412
Iscritto il: 16/09/2015, 12:24

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda davicos » 13/07/2018, 22:23

Così va bene?
davicos
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 400 di 412
Iscritto il: 16/09/2015, 12:24

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda RenzoDF » 13/07/2018, 22:36

Per T ok, ma non capisco quel guadagno asintotico (il valore e pure quella sua "strana" unità di misura), in quanto mi sembrava di aver inteso che la tensione d'uscita vo era quella ai morsetti dei 200 ohm, non quella da te indicata nello schema.

BTW Non vedo il testo originale e non capisco di quale "transistore" tu stai parlando.
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
RenzoDF
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4377 di 5285
Iscritto il: 06/08/2014, 10:08

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda davicos » 13/07/2018, 23:01

Chiedo scusa ma ho fatto un pò di fretta in quanto ne sto facendo anche altri di questi esercizi.
Comunque non ho specificato che l'esercizio chiede il guadagno $G = I_0/V_s$ , pertanto sia $A_infty$ che $A_0$ (che ancora non ho fatto) sono stati calcolati mediante questo inter diciamo. Ecco spiegata l'unità di misura "strana".
Ho corretto il circuito sostituendo la tensione di uscita con la corrente di uscita che attraversa il resistore da $200\Omega$.

Altra imprecisione: per transistore intendo il blocco racchiuso dal rettangolo nel circuito originale (generatore pilotato con resistore da $100\Omega$ e quello da $50\Omega$).

E' più chiaro adesso?
davicos
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 401 di 412
Iscritto il: 16/09/2015, 12:24

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda davicos » 13/07/2018, 23:09

Mi rendo conto che quel $V_o/V_s$ è fuorviante quindi lo tolgo. Il calcolo è stato effettuato mediante calcolo della maglia esterna, quella che comprende i resistori da $1 k\Omega$ , $33 k\Omega$ e $1.5 k\Omega$.
davicos
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 402 di 412
Iscritto il: 16/09/2015, 12:24

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda RenzoDF » 13/07/2018, 23:22

Ah, beh, se non mi chiarisci nemmeno quale sia la grandezza di uscita non riesco certo a capirti :-D ... anche se in effetti potevo pure capirlo da solo, rivedendo lo schema. :)

ad ogni modo, ok, sia per $T$ sia per $A_\infty$, ora, per $A_0$, devi rideterminare il guadagno per $T->0$, ovvero per il guadagno del generatore pilotato $k->0$, ne segue che il VCVS presenterà ai suoi morsetti una tensione nulla,

e di conseguenza ... $A_0= ...$
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
RenzoDF
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4378 di 5285
Iscritto il: 06/08/2014, 10:08

Re: [Elettronica] Metodo Rosenstark

Messaggioda davicos » 13/07/2018, 23:43

Non ho capito scusa: VCVS?
davicos
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 403 di 412
Iscritto il: 16/09/2015, 12:24

PrecedenteProssimo

Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti