[Termodinamica] scambio di calore e lavoro

Messaggioda lepre561 » 09/09/2019, 13:01

Un apparecchiatura è alimentata a regime da 2 correnti entrambe dallo stesso gas . La corrente 2 presente una portata molare in ingresso $n_2$ pari a 4 la portata molare in ingresso relativa alla corrente 1 $n_1$. In uscita l'apparecchiatura presenta una corrente gassosa 3 costituita dallo stesso gas in ingresso e con portato molare in uscita pari a $2n_1$.
L'apparecchiatura presenta la superficie laterale adiabtica e scambia calore con l'ambiente esterno esclusivamente attraverso la sezione 1. Inoltre $W_s$ è il lavoro d'albero fatto sull'apparecchiatura. La sezione 1 si trova alla temperatura delle due correnti gassose in entrata. Si assuma che $C_v$ è costante pari a $12j/(mol*K)$
$T_1=T_2=320K$ $T_3=340K$ $T_4=360K$
$P_1=1MPa$ $P_2=2MPa$ $P_3=4MPa$ $P_4=10MPa$

Determinare
1)il range di valore ammissibili per $Q$. Qual è il valore assoluto minimo per $Q$? A quale condizione di riferisce ? Può il sistema fornire calore all'ambiente esterno?

2) il range di valori ammissibili per $W$. A quale condizione si riferisce l'estremo inferiore per esso ? E' possibile che il sistema compia lavoro sull'ambiente esterno?


Allora tralasciando tutti i bilanci effettuati per calcolare $Q$ e $W$ utilizzando anche matlab.

le mie risposte sono
1) Q<=-13.8 KJ/(mol*s). il valore assoluto minimo è$Q=0$ ed è ottenibile quando il porcesso è adibatico.

Qui sorge il primo problema come faccio a determinare se il sistema può fornire calore all'esterno?
Io avevo pensato che siccome il calore è uscente quando è negativo siccome qua ho un tutti i valori compresi tra - infinito e $-13.8$ io direi che cede sempre.

2)$W>=8,44KJ/(mol*s)$. il lavoro assume il valore di estremo inferiore quando il processo è reversibile.

E qui sorge il secondo problema che è quello di prima ovvero come faccio a determinare se l'apparecchiatura può fornire lavoro all'esterno ? Specularmente a quello di prima direi che non puo essere fornito lavoro all'esterno perchè è entrante.


Qualcuno che mi risolva questi due dubbi...
lepre561
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 827 di 828
Iscritto il: 06/11/2017, 19:50

Re: [Termodinamica] scambio di calore e lavoro

Messaggioda lepre561 » 11/09/2019, 09:06

Nessuno proprio? Ho posto male la domanda?...si capisce cosa intendo?
lepre561
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 828 di 828
Iscritto il: 06/11/2017, 19:50


Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti