Risposta sinusoidale di un sistema

Messaggioda Bandit » 27/02/2009, 17:50

Ciao a ttti ragazzi
se ho un sistema che ha una risposta una f.d.t pari ad $W(w)$ e ho in ingresso una sinusoide pari a $U sin (wt)$ l'uscita sarà $W(w)Usin (wt+phi)$
dove $phi $ viene ad essere la fase di W(w)


se per esempio la sinusoide è questa: $sin(2pi50t)$
http://img4.imageshack.us/img4/6113/rispostaseno.jpg

perchè per vedere quale armonica passa si considera il tempo $1/(2*50)$
e non $1/50$?
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1385 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda luca.barletta » 27/02/2009, 18:48

ciao, cos'hai disegnato nell'immagine allegata?
Frivolous Theorem of Arithmetic:
Almost all natural numbers are very, very, very large.
Avatar utente
luca.barletta
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 3731 di 4261
Iscritto il: 21/10/2002, 20:09

Messaggioda Bandit » 27/02/2009, 19:12

ciao
ho disegnato la sinusoide d'ingresso
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1386 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda luca.barletta » 27/02/2009, 19:27

La prima frase che hai scritto è corretta; dopodiché non capisco la tua domanda.
Frivolous Theorem of Arithmetic:
Almost all natural numbers are very, very, very large.
Avatar utente
luca.barletta
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 3734 di 4261
Iscritto il: 21/10/2002, 20:09

Messaggioda Bandit » 27/02/2009, 19:48

allora se per esempio ho un sistema che ha una banda [0;1,22] Hz
e una sinusoide $sin(2pi50t)$
per calcolarmi la risposta alla sinusoide , vedo quel grafo che ho disegnato
poichè t=$ 1/(2*50)$ allora f=$2*50=100$
da questo ragionamento capisco che passa solo la continua e quindi l'uscita sarà
W(0)U

ora mi chiedo perchè si fa così? visto che il periodo è tradizionamemnte t=$1/50$?
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1387 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda Bandit » 01/03/2009, 20:17

ma non mi son spiegato bene?
ho scritto eresie, incommentabili?
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1388 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda luca.barletta » 02/03/2009, 11:55

Bandit ha scritto:per calcolarmi la risposta alla sinusoide , vedo quel grafo che ho disegnato


è a questo punto che non capisco la tua intenzione.
La pulsazione della sinusoide in ingresso al filtro è $bar\omega=2pi50$ e quindi bisogna guardare $W(bar\omega)$.
Frivolous Theorem of Arithmetic:
Almost all natural numbers are very, very, very large.
Avatar utente
luca.barletta
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 3742 di 4261
Iscritto il: 21/10/2002, 20:09

Messaggioda Bandit » 02/03/2009, 12:48

ok,giusto ma quello lo considero se voglio calcolarmi la risposta armonica.

Io voglio calcolarmi la risposta ad una sinusoide, devo calcolarmi le armoniche che riescono a passare.
nel caso proposto sopra la soluzione è che la frequenza è f=100, e quindi significa che passa solo la continua. (questo è un risultato che so per certo: che così è)

però vorrei capire il perchè considero lafrequenza f=100, e non f=50


centra qualcosa la rettificazione che dimezza il periodo del segnale per esempio se ho $cos(2pif_0t)$ questo ha un periodo di $T_0=1/f_0$; dopo la rettifica si ottieniene il segnale con periodo $T_0/2$
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1389 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy

Messaggioda Bandit » 01/04/2009, 11:07

poichè no nsono riuscito a trovare risposta ricapitolo con quello che mi ha detto anche un amico:
TRACCIA
ho un sistema che ha una banda [0;1,22] Hz ed una funzione di trasferimento W(s) o W(jw)
in ingresso ci va un seno che ha un'ampiezza U :
$Usin(2pi50t)$ devo calcolarmi la risposta a questa sinusoide.



il RISULTATO è quello che io ho detto prima (che è per certo così):

poichè $t=1/(2*50)$ allora $f=2*50=100$
da questo ragionamento capisco che passa solo la continua e quindi l'uscita sarà
W(0)U


un mio amico mi ha fatto notare queste cose anche se non le ho ancora collegate
per vedere i coefficenti della serie di fourier che passano devi considerare i multipli $k*f_0$ del segnale generatore, dove il segnale generatore ha $f_0=2*50$, quindi passa solo il coefficente della continua (per k=0)
devo vedere il segnale come un segnale periodico generico (quello in uscita è il seno radrizzato)
Bandit
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1400 di 1543
Iscritto il: 01/02/2005, 12:27
Località: Italy


Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti