[Sismologia] consiglio libro

Messaggioda Pivot » 28/02/2009, 17:35

Ciao a tutti

vorrei un consiglio su quale libro consultare per l'esame di sismologia.
Il testo consigliato è: Lay-Wallace Modern Global Seismology
Qualcuno conosce qualche testo equivalente in italiano? Il programma del corso è grossomodo questo:


Intensità macrosismica (scale, assegnazione, problemi di utilizzo), le mappe di intensità, i data-base di osservazioni macrosismiche, archeo- e paleo-sismologia, i cataloghi dei terremoti italiani e stranieri.
Teoria dell'elasticità, onde elastiche, equazione elastodinamica, onde di volume; Teoria dei raggi. Attenuazione delle onde sismiche (geometrica, anelastica, scattering)
Modello di sorgente a doppia coppia, momento scalare e tensore.
Determinazione dei parametri epicentrali (coordinate, magnitudo), determinazione del meccanismo focale.
Il dove ed il quando dei terremoti, modelli di distribuzione in frequenza (Gutenberg-Richter, terremoto caratteristico, criticità auto-organizzata), modelli di distribuzione nel tempo (aftershocks, ciclicità, modello Poissoniano, modelli con memoria)

Grazie anticipate
Avatar utente
Pivot
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 339 di 386
Iscritto il: 03/11/2005, 15:04
Località: Italy

Re: [Sismologia] consiglio libro

Messaggioda wedge » 28/02/2009, 17:37

Pivot ha scritto:Il testo consigliato è: Lay-Wallace Modern Global Seismology
Qualcuno conosce qualche testo equivalente in italiano? Il programma del corso è grossomodo questo:


imparare l'inglese non è un male :wink:
"Tre quarks per mister Murray!" (James Joyce, Finnegan's Wake)

Parco Sempione, verde e marrone, dentro la mia città.
Avatar utente
wedge
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 2795 di 3670
Iscritto il: 12/10/2004, 19:14
Località: Leiden, NL

Messaggioda Pivot » 28/02/2009, 18:00

hai ragione, pero essendo una materia tecnico scentifica che non conosco proprio mi fa partire svantagiato....
Avatar utente
Pivot
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 341 di 386
Iscritto il: 03/11/2005, 15:04
Località: Italy

Messaggioda wedge » 01/03/2009, 11:40

in genere i termini tecnici inglesi non sono così dissimili da quelli italiani.
insomma, non devi leggerti Yeats! :)
in bocca al lupo
"Tre quarks per mister Murray!" (James Joyce, Finnegan's Wake)

Parco Sempione, verde e marrone, dentro la mia città.
Avatar utente
wedge
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 2796 di 3670
Iscritto il: 12/10/2004, 19:14
Località: Leiden, NL


Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti