[Segnali] Studio della risposta di un canale LTV

Messaggioda Bouvard » 10/04/2009, 11:00

Salve,

ho dei dubbi sullo studio della risposta impulsiva di un canale tempo-variante. Mi spiego meglio, per un canale tempo variante la risposta impulsiva è un segnale aleatorio (meglio processo ?) di cui calcolo autocorrelazione e quindi densità spettrale di potenza. Sotto opportune ipotesi la funzione di autocorrelazione assume una forma del tipo [fonte:banalmente appunti presi a lezione]:

R (tau_1, tau_2, DELTA T) = R (tau_1, DELTA T) delta(tau_1 - tau_2)

dove
-R è la funzione di autocorrelazione della risposta impulsiva del canale
-tau_1 e tau_2 sono i ritardi temporali (rispetto il contributo in LOS ? e se fossimo nel caso di canale di Rayleigh ?)

ora, ciò che non capisco bene dai miei appunti sono le affermazioni:

- R (tau, DELTA T) fornisce la potenza media in uscita dal canale
- posto DELTA T = 0 la R(tau, DELTA T) fornisce la potenza media in uscita dal canale in funzione di tau.

So che la funzione di autocorrelazione in 0 fornisce la potenza media statistica di un segnale (integrale della dsp) ma non capisco come la cosa si applichi al caso in esame ed in particolare ad una funzione bidimensionale.
Grazie per eventuali chiarimenti
Bouvard
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 6
Iscritto il: 10/04/2009, 07:23

Messaggioda luca.barletta » 11/04/2009, 08:56

Benvenuto Bouvard,
preliminarmente ti consiglio di leggere qui per capire come scrivere le formule.
Frivolous Theorem of Arithmetic:
Almost all natural numbers are very, very, very large.
Avatar utente
luca.barletta
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 3766 di 4261
Iscritto il: 21/10/2002, 20:09

Messaggioda Bouvard » 13/04/2009, 19:08

grazie per il benvenuto e per il consiglio ;)
Bouvard
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 6
Iscritto il: 10/04/2009, 07:23


Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti