Re: Esercizio sulla connessione (e per archi)

Messaggioda otta96 » 07/12/2017, 00:17

Bremen000 ha scritto:Purtroppo non riesco a scrivere $\gamma(A)$ con $A=[0,1]$, mi toglie le quadre; se sai come si fa, ti prego dimmelo.

Guarda, non so nemmeno io come si fa, a dire il vero mi stupisce abbastanza che nel modo più intuitivo non funzioni.


Vero anche questo, l'assurdo dovrebbe esserci comunque.

Si, si.
Comunque la dimostrazione mi sembra che vada bene, anche in questo caso mi sono posto il problema di caratterizzare quando la compattificazione di Alexandroff di uno spazio sia connessa per archi, ma di questo, a differenza della connessione, non ci sono riuscito.
Ultima modifica di otta96 il 07/12/2017, 20:49, modificato 1 volta in totale.
otta96
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 784 di 789
Iscritto il: 12/09/2015, 22:15
Edge 16.1 Edge 16.1
Windows 10 64 bits Windows 10 64 bits

Re: Esercizio sulla connessione (e per archi)

Messaggioda Bremen000 » 07/12/2017, 00:21

Mi sa che ti sei dimenticato una parola!

Tu come lo hai risolto?
Dimmi che anche per un matematico non era banale!
"Nessuno riuscirà a cacciarci dal Paradiso che Cantor ha creato per noi." (Hilbert)
Bremen000
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 526 di 550
Iscritto il: 08/09/2015, 11:16
Safari Mobile 11.0 Safari Mobile 11.0
iPhone iPhone

Re: Esercizio sulla connessione (e per archi)

Messaggioda otta96 » 07/12/2017, 20:48

Bremen000 ha scritto:Mi sa che ti sei dimenticato una parola!

Dici la parte finale dell'ultimo messaggio? Correggo.


Tu come lo hai risolto?
Dimmi che anche per un matematico non era banale!

Ti stai riferendo a caratterizzare quando $X^\infty$ è connesso? Se si, a dire la verità non mi è sembrato così difficile (nemmeno banale, in effetti).
otta96
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 785 di 789
Iscritto il: 12/09/2015, 22:15
Edge 16.1 Edge 16.1
Windows 10 64 bits Windows 10 64 bits

Re: Esercizio sulla connessione (e per archi)

Messaggioda Bremen000 » 07/12/2017, 20:55

No, volevo sapere come avevi dimostrato tu che $Q^{\infty}$ non è connesso per archi e se secondo te era un fatto banale da dimostrare!

Per la caratterizzazione di uno spazio tale che la sua compattificazione di Alexandroff sia connessa credo (ma l'ho pensato in questo istante) basti che i compatti dello spazio di partenza abbiamo parte interna vuota. Ma non so se è necessario!
"Nessuno riuscirà a cacciarci dal Paradiso che Cantor ha creato per noi." (Hilbert)
Bremen000
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 531 di 550
Iscritto il: 08/09/2015, 11:16
Safari 11.0.1 Safari 11.0.1
Mac OS X Mac OS X

Messaggioda j18eos » 08/12/2017, 22:04

Bremen000 ha scritto:...Il mio dubbio era se l'insieme \(\displaystyle\left\{\frac{1}{n}+\frac{1}{m}\mid n,m\in\mathbb{N}_{\geq1}\right\}\) non si potesse scrivere come immagine di una qualche successione convergente in \(\displaystyle\mathbb{Q}\).
E!
Bremen000 ha scritto:Chissà, in ogni caso qua abbiamo fior fior di geometri che potranno chiarire questo dubbio!
Credo che la successione di sostegno \(\displaystyle\left\{\frac{1}{n}+\frac{1}{m}\mid n,m\in\mathbb{N}_{\geq1}\right\}\) sia una successione di numeri razionali convergenti a \(\displaystyle0\); ma potrei sbagliarmi, dato che non mi reputo un fior fiore di geometra! :lol: :lol: :lol:
Ipocrisìa e omofobìa,
fuori da casa mia!

Semplicemente Armando. ;)
Avatar utente
j18eos
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 6071 di 6077
Iscritto il: 12/06/2010, 15:27
Località: Napoli :)
Google Chrome 62.0.320 Google Chrome 62.0.320
Windows Seven 64 bits Windows Seven 64 bits

Re: Esercizio sulla connessione (e per archi)

Messaggioda otta96 » 08/12/2017, 23:47

j18eos ha scritto:
Bremen000 ha scritto:...Il mio dubbio era se l'insieme \( \displaystyle\left\{\frac{1}{n}+\frac{1}{m}\mid n,m\in\mathbb{N}_{\geq1}\right\} \) non si potesse scrivere come immagine di una qualche successione convergente in \( \displaystyle\mathbb{Q} \).

Credo che la successione di sostegno \( \displaystyle\left\{\frac{1}{n}+\frac{1}{m}\mid n,m\in\mathbb{N}_{\geq1}\right\} \) sia una successione di numeri razionali convergenti a \( \displaystyle0 \); ma potrei sbagliarmi, dato che non mi reputo un fior fiore di geometra! :lol: :lol: :lol:

Stavo giusto ripensando a quella questione oggi.... e mi sono abbastanza convinto che in realtà non lo sia.
Il motivo dovrebbe essere che: se fosse convergente a $0$, ogni sua sottosuccessione convergerebbe a $0$, ma ci sono sottosuccessioni convergenti a (ad esempio) $1/2$. Inoltre non dovrebbe essere nemmeno unione finita di successioni convergenti perché altrimenti avrebbe un insieme finito di limiti di sue sottosuccessioni, ma così non è, in quanto esistono sottosucessioni convergenti a $1/n,AAn\inNN$.
Ditemi cosa ne pensate.
otta96
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 786 di 789
Iscritto il: 12/09/2015, 22:15
Edge 16.1 Edge 16.1
Windows 10 64 bits Windows 10 64 bits

Messaggioda j18eos » 09/12/2017, 12:50

Attenzione!

Se consideriamo la successione doppia \(\displaystyle(m,n)\in\mathbb{N}_{\geq1}\times\mathbb{N}_{\geq1}\mapsto\frac{1}{m}+\frac{1}{n}\in\mathbb{Q}_{>0}\), essa ammette delle successioni estratte non convergenti a \(\displaystyle 0\)!, e confesso che non conosco eventuali nozioni di convergenza per le successioni doppie...

Se, invece, come ho pensato io, consideriamo la successione dove al numero naturale \(\displaystyle k\) si associa il \(\displaystyle k\)-esimo elemento dell'insieme \(\displaystyle\left\{\frac{1}{m}+\frac{1}{n}\in\mathbb{Q}_{>0}\mid m,n\in\mathbb{N}_{\geq1}\right\}\), ordinato in ordine decrescente, secondo l'ordine usuale di \(\displaystyle\mathbb{Q}_{>0}\); questa converge a \(\displaystyle0\)!
Ultima modifica di j18eos il 11/12/2017, 13:23, modificato 1 volta in totale.
Ipocrisìa e omofobìa,
fuori da casa mia!

Semplicemente Armando. ;)
Avatar utente
j18eos
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 6073 di 6077
Iscritto il: 12/06/2010, 15:27
Località: Napoli :)
Google Chrome 62.0.320 Google Chrome 62.0.320
Windows Seven 64 bits Windows Seven 64 bits

Re: Esercizio sulla connessione (e per archi)

Messaggioda otta96 » 09/12/2017, 13:23

Sono da cellulare quindi non posso fare un post molto lungo, comunque lasciamo pure stare le successioni doppie e limitiamoci a quelle normali, la questione è se quell'insieme si possa scrivere come successione convergente, ma mi sembra che se si procede come hai detto nell'ultimo messaggio direi che la successione che si ottiene è $1+1/n$, quindi converge a $1$ e in particolare non è suriettiva (non potrebbe esserlo anche perché sennò quell'insieme sarebbe isomorfo come insieme ordinato, che però è isomorfo a $\omega^2$, non a $\omega$) .
otta96
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 787 di 789
Iscritto il: 12/09/2015, 22:15
Google Chrome Mobile 62.0.320 Google Chrome Mobile 62.0.320
Android Android

Re: Esercizio sulla connessione (e per archi)

Messaggioda Bremen000 » 09/12/2017, 14:00

Forse questo può essere d'aiuto:
https://math.stackexchange.com/question ... -rationals

@otta96:
Se non sono troppo insistente, potresti rispondere alle altre cose che ti ho chiesto?
"Nessuno riuscirà a cacciarci dal Paradiso che Cantor ha creato per noi." (Hilbert)
Bremen000
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 534 di 550
Iscritto il: 08/09/2015, 11:16
Safari 11.0.1 Safari 11.0.1
Mac OS X Mac OS X

Re: Esercizio sulla connessione (e per archi)

Messaggioda otta96 » 10/12/2017, 19:58

Bremen000 ha scritto:Forse questo può essere d'aiuto:
https://math.stackexchange.com/question ... -rationals

Conferma quello che dicevo io (lui fa l'esempio di con un'altra successione, ma la sostanza è la stessa).

@otta96:
Se non sono troppo insistente, potresti rispondere alle altre cose che ti ho chiesto?

Non sei troppo insistente tranquillo, ora rispondo, immagino tu ti riferisca ad
Bremen000 ha scritto:No, volevo sapere come avevi dimostrato tu che $ Q^{\infty} $ non è connesso per archi e se secondo te era un fatto banale da dimostrare!
sinceramente non mi ricordo benissimo come avevo fatto, vediamo se mi torna in mente mentre lo scrivo...
Notazione: $X=QQ^\infty$, $p=\infty$, $I=[0,1]$.
Osservazione preliminare: le componenti connesse dei punti di $X$ diversi da $p$ o sono i punti stessi o contengono $p$, perché se non contenessero $p$, si potrebbero vedere semplicemente in $QQ$.
Il nostro scopo è di calcolare la componente connessa per archi di $p$, supponiamo ci stia almeno un altro punto, $q$ (chiaramente $q\inQQ$) allora $EE\gamma:I->X|\gamma(0)=p,\gamma(1)=q$ continua, considero $Y=\gamma^(-1)(p)$. questo è chiuso perché $\gamma$ è continua e $p$ è chiuso, ($QQ$ è aperto), allora è compatto.
Ma in ogni componente connessa di $I\setminusY$ la funzione deve essere costante, perché l'immagine deve essere un connesso tutto contenuto in $QQ$ e non vuoto.
Ora si ha che se prendo il massimo di $Y$ (che esiste perchè $Y$ è compatto e non vuoto) e lo chiamo $x_0$, quindi posso conludere che la funzione $\beta:[x_0,1]->X|\beta(x_0)=p,\beta(x)=q,AAx_0<x<=1$ è continua (non è altro che una restrizione di $\gamma$), ma se faccio $\beta^(-1)(X\setminus{q})$ dovrebbe essere aperto perchè retroimmagine di un aperto (${q}$ è compatto), ma invece risulta essere ${x_0}$, che non è palesemente aperto, dunque siamo giunti ad un assurdo assumendo che ci fosse un punto nella componente connessa per archi di $p$ diverso da esso.
otta96
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 789 di 789
Iscritto il: 12/09/2015, 22:15
Edge 16.1 Edge 16.1
Windows 10 64 bits Windows 10 64 bits

PrecedenteProssimo

Torna a Geometria e algebra lineare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti