Ingegneria

Messaggioda Beatricet20 » 11/07/2018, 23:19

Salve,sono Beatrice e ho appena terminato il liceo linguistico, quindi ora dovrei scegliere una facoltà universitaria.
Purtroppo non sono mai stata sicura al 100% di niente nella mia vita ma non sono mai stata così indecisa.
Non sono ancora riuscita a trovare una passione che mi porti a scegliere una facoltà senza dubbi.
Tendenzialmente penso che mi piacciano più le materie scientifiche;il problema è che non so se questa mio pensiero sia dettato solo dal fatto che alle superiori odiavo studiare le materie umanistiche perché erano più lunghe.Il fatto è che non ho molta memoria e odio leggere pagine e pagine scritte fitte e soprattutto ricordare date e nomi,quindi in teoria dovrei essere portata più per le materie che si basano sulla logica piuttosto che quelle che si basano sulla memoria.
Purtroppo però non credo di essere proprio portata per le materie scientifiche poiché mi sono resa conto che a volte faccio difficoltà a capire subito e non sono veloce nei ragionamenti(compresi i calcoli mentali).Mio padre,essendo ingegnere elettronico,mi ha comprato molti libri di analisi,geometria,quiz per ingegneria,ecc.. perché spera che io faccia ingegneria in modo che lui mi può aiutare e perché comunque,se portata a termine, dà buone prospettive di lavoro.
Io sono molto confusa perché:
1)non mi sento portata per le materie scientifiche (e intendo che non ho una dote innata che mi permetta di fare ragionamenti facilmente,non so se si può parlare di intelligenza) anche se alcuni miei compagni di classe sostengono il contrario
2)Ad ingegneria elettronica sono tutti maschi e io non sono capace di interagire con persone che non siano di sesso femminile(insicurezze varie)
Al contempo però mi interessano alcuni aspetti della fisica come la meccanica quantistica o la relatività (non che io li abbia capito bene però mi affascinano parecchio);poi però ce ne sono altri che non mi piacciono,che non trovo affatto interessanti,come l'elettrotecnica.
Ovviamente vorrei un'opinione su tutto ciò che ho scritto e sapere anche più o meno cosa si studia ad elettronica e perché potrebbe essere interessante visto che nonostante mio padre me lo abbia spiegato lo vedo ancora come qualcosa di molto astratto.
Inoltre vorrei sapere anche qual'è la differenza tra ingegneria Delle comunicazioni,elettronica ed automatica(anche se credo che quest'ultima sia più vicina ad informatica).Anche se sono molto indecisa ci sarebbe una facoltà che mi potrebbe interessare davvero e si tratta di astrofisica (ovviamente dopo la laurea in fisica)ma non so se considerarla ancora più"irraggiungibile"di ingegneria per me.
Grazie in anticipo a chi risponderà.
Ultima modifica di Beatricet20 il 12/07/2018, 00:17, modificato 1 volta in totale.
Beatricet20
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 2
Iscritto il: 11/07/2018, 22:57

Re: Ingegneria

Messaggioda gugo82 » 11/07/2018, 23:37

Sì, vabbè... Ma tu cosa vorresti fare?
Cosa ti piace tanto da essere studiato per altri (minimo) cinque anni della tua vita?
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 19086 di 19194
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Re: Ingegneria

Messaggioda Beatricet20 » 12/07/2018, 00:07

gugo82 ha scritto:Sì, vabbè... Ma tu cosa vorresti fare?
Cosa ti piace tanto da essere studiato per altri (minimo) cinque anni della tua vita?

Il problema è proprio che NON LO SO.Sono un'indecisa cronica e ho 3 mesi per decidere.Mi devo rendere conto di cosa posso fare e cosa no a questo punto e non di cosa voglio o non voglio fare
Beatricet20
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 2
Iscritto il: 11/07/2018, 22:57

Re: Ingegneria

Messaggioda gugo82 » 12/07/2018, 01:29

Prenditi tempo per decidere.
Nessuno ti corre dietro, tutta quest’ansia è inutile e controproducente.

Chiarisciti le idee.
Prova a guardare qualche lezione su YouTube per capire di che trattano i corsi, se ti piacciono gli argomenti, etc...

Ma tieni presente che tu devi decidere in base a ciò che tu vuoi fare; il poter fare è conseguenza del voler fare, non viceversa.
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 19087 di 19194
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Re: Ingegneria

Messaggioda iSte » 12/07/2018, 10:07

gugo82 ha scritto:Sì, vabbè... Ma tu cosa vorresti fare?
Cosa ti piace tanto da essere studiato per altri (minimo) cinque anni della tua vita?


Manco dirle cosi' serve a qualcosa.

Quali sono le materie che studi piu' volentieri? Quali sono gli argomenti che ti sono piaciuti di piu'? Nello stretto delle materie scientifiche, ti piace di piu' la teoria o gli esercizi? Fare esercizi di Matematica o fare esercizi di Fisica?

Per quanto riguarda il tuo futuro, il lavoro, come ti "inquadreresti"? Intendo, come immagineresti che sia il tuo lavoro dei sogni?

Prova a rispondere a queste domande come ti viene. Chiaramente meno sei generalista e piu' razionale sei nelle risposte, piu' diventa facile aiutarti.
iSte
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 287 di 288
Iscritto il: 07/05/2011, 15:22

Re: Ingegneria

Messaggioda pierrebi » 16/07/2018, 17:46

Beatricet20 ha scritto:2)Ad ingegneria elettronica sono tutti maschi e io non sono capace di interagire con persone che non siano di sesso femminile(insicurezze varie)



2 spunti di riflessione che spero ti possano essere utili:

a) mio nonno, del 1897, si iscrisse al Politecnico di Torino nel 1919 ... c'era una sola ragazza in tutto il Politecnico!

b) leggiti la storia di Gigliola Staffilani: http://maddmaths.simai.eu/persone/gigliola-staffilani/
pierrebi
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 35 di 35
Iscritto il: 26/06/2016, 17:16

Re: Ingegneria

Messaggioda Vulplasir » 16/07/2018, 18:02

c'era una sola ragazza in tutto il Politecnico!

Erano bei tempi...quando l'ingegneria era Ingegneria.
Le poloidi sono interpretabili come traiettorie nello spazio delle fasi.
Avatar utente
Vulplasir
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4954 di 4993
Iscritto il: 13/08/2013, 19:13
Località: Firenze

Re: Ingegneria

Messaggioda gugo82 » 16/07/2018, 18:13

Vulplasir ha scritto:
c'era una sola ragazza in tutto il Politecnico!

Erano bei tempi...quando l'ingegneria era Ingegneria.

Ed i treni di lì a poco sarebbero passati in orario...
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 19182 di 19194
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli


Torna a Orientamento Universitario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti