Problema aritmetica

Messaggioda Faby1 » 13/02/2019, 22:55

Buona sera,
Sono tre giorni che stiamo cervando.di risolvere questo problema ma non riusciamo proprio
Per comprare 5 riviste e 3 quaderni Maria ha speso € 34,50. Marta per comprare 3 riviste e 6 quaderni uhuali ha speso € 48. Quanto costa una rivista e quanto un quaderno.
Grazie in anticipo
Faby1
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 2
Iscritto il: 13/02/2019, 22:49

Re: Problema aritmetica

Messaggioda axpgn » 13/02/2019, 23:35

Dunque, dato che alle medie le equazioni non esistono, vediamo di trovare un altro metodo :wink:

Se 5 riviste e 3 quaderni costano € 34,50 allora il doppio ovvero 10 riviste e 6 quaderni costeranno il doppio cioè € 69.
Ora abbiamo due situazioni in cui abbiamo lo stesso numero di quaderni (cioè 6) quindi la differenza di costo tra le due situazioni è dovuta solo alla diversa quantità di riviste.
Quindi 7 riviste (10-3) costano € 21 (69-48).
Da qui in avanti penso che possiate continuare :D

Cordialmente, Alex
axpgn
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 12994 di 13820
Iscritto il: 20/11/2013, 23:03

Re: Problema aritmetica

Messaggioda gugo82 » 13/02/2019, 23:39

Questo è un tipico problema in cui il ragionamento aritmetico delle scuole medie sarebbe rimpiazzato ottimamente dal ragionamento algebrico… Tuttavia, se nessuno si decide a dare un’indicazione precisa circa il cominciare una trattazione sistematica dell’Algebra dalle scuole inferiori, ci si deve rimboccare le maniche, armarsi di santa pazienza e tentare un approccio aritmetico.

Qui di seguito propongo un approccio aritmetico, basato sul modello algebrico del metodo di riduzione (di Gauss) per i sistemi lineari.
Testo nascosto, fai click qui per vederlo
È chiaro che basta sapere quanto costa una rivista od un quaderno per risolvere il problema… Quindi tutto lo sforzo si deve concentrare sull’eliminare dai dati o i quaderni o le riviste.
Ordiniamo i dati in una sorta di tabella:
\[
\begin{matrix}
& \text{Compra:} & \text{Spendendo:} \\
\text{Maria } & 5 \text{ riviste e } 3 \text{ quaderni } & € 34.50 \\
\text{Marta } & 3 \text{ riviste e } 6 \text{ quaderni } & € 48.00
\end{matrix}
\]
Ragioniamo così: è evidente che Maria ha comprato la metà dei quaderni di Marta, poiché la prima ne ha comprati $3$ mentre la seconda $6$. Dai dati che abbiamo possiamo sapere quanto avrebbe speso Maria comprando il doppio di tutto (riviste e quaderni): per fare ciò basta raddoppiare tutti i dati presenti sulla riga corrispondente agli acquisti di Maria ed in tal modo otteniamo:
\[
\begin{matrix}
& \text{Compra:} & \text{Spendendo:} \\
\text{Maria } & 10 \text{ riviste e } 6 \text{ quaderni } & € 69.00 \\
\text{Marta } & 3 \text{ riviste e } 6 \text{ quaderni } & € 48.00
\end{matrix}
\]
Se ora sottraiamo gli acquisti di Marta da quelli (raddoppiati) di Maria succede che i soldi spesi per comprare lo stesso numero di quaderni “scompare”, così come quello per comprare tre riviste, e rimane solo il costo sostenuto da Maria per acquistare le riviste “in più”: dunque:
\[
\begin{matrix}
& \text{Compra:} & \text{Spendendo:} \\
\text{Maria } & 10 - 3 = 7 \text{ riviste e } 6 - 6 = 0 \text{ quaderni } & € 69.00 - 48.00 = € 21.00
\end{matrix}
\]
Di qui si conclude che $7 text( riviste)$ costano $€ 21.00$, cioè che ogni rivista costa $€ 3.00$.
Il costo dei quaderni si calcola per differenza e divisione, partendo dalle spese iniziali: Marta spende $€ 9.00$ in totale per le sole riviste, dunque il costo di $6 text( quaderni)$ è di $€ 48.00 - 9.00 = € 39.00$; conseguentemente, il costo del singolo quaderno si ottiene facendo una divisione ed è $€ (39.00)/6 = € 6.50$.


P.S.:
Testo nascosto, perché contrassegnato dall'autore come fuori tema. Fai click in quest'area per vederlo.
E comunque il cartolaio ha derubato entrambe le ragazze… Un quaderno a $€6.50$ non l’ho visto nemmeno a via Monte Napoleone. :lol:
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 20728 di 21994
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Re: Problema aritmetica

Messaggioda Faby1 » 13/02/2019, 23:51

Grazie infinite sia per la velocità nelle risposte ma sopratutto per la chiarezza delle spiegazioni.
Faby1
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 2
Iscritto il: 13/02/2019, 22:49

Re: Problema aritmetica

Messaggioda @melia » 14/02/2019, 20:53

Testo nascosto, perché contrassegnato dall'autore come fuori tema. Fai click in quest'area per vederlo.
gugo82 ha scritto:P.S.: E comunque il cartolaio ha derubato entrambe le ragazze… Un quaderno a $€6.50$ non l’ho visto nemmeno a via Monte Napoleone. :lol:

Avranno comprato delle Moleskine, come regali di Natale :D
Sara Gobbato

732 chilometri senza neppure un autogrill
Avatar utente
@melia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 11370 di 11633
Iscritto il: 16/06/2008, 19:02
Località: Padova

Re: Problema aritmetica

Messaggioda SirDanielFortesque » 24/02/2019, 21:27

Scusate se faccio una domanda su un argomento relativamente vecchio ma mi ha incuriosito molto il metodo di Gugo per risolverlo. Il problema da cui il presente thread rientra tra i problemi cosiddetti "del tre composto"?
Conoscete la storia del Conte Giacomo Ceconi?
Avatar utente
SirDanielFortesque
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 704 di 1081
Iscritto il: 27/12/2016, 09:35
Località: Milano.

Re: Problema aritmetica

Messaggioda gugo82 » 25/02/2019, 13:53

Boh... Non ricordo nemmeno cosa siano questi problemi! :lol:
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 20862 di 21994
Iscritto il: 13/10/2007, 00:58
Località: Napoli

Re: Problema aritmetica

Messaggioda SirDanielFortesque » 25/02/2019, 22:11

SI in effetti riguardandolo non è proprio un problema del tre. Mi sono confuso ricordando che comunque c'era una tabella di mezzo.
Adesso come adesso lo risolverei con due equazioni naturalmente.
Conoscete la storia del Conte Giacomo Ceconi?
Avatar utente
SirDanielFortesque
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 705 di 1081
Iscritto il: 27/12/2016, 09:35
Località: Milano.

Re: Problema aritmetica

Messaggioda Indrjo Dedej » 28/02/2019, 22:27

gugo82 ha scritto:Questo è un tipico problema in cui il ragionamento aritmetico delle scuole medie sarebbe rimpiazzato ottimamente dal ragionamento algebrico… Tuttavia, se nessuno si decide a dare un’indicazione precisa circa il cominciare una trattazione sistematica dell’Algebra dalle scuole inferiori, ci si deve rimboccare le maniche, armarsi di santa pazienza e tentare un approccio aritmetico.

Tu come tratteresti l'Algebra in maniera sistematica alle medie?
Io non sono uomo, sono dinamite. ~ Nietzsche
Avatar utente
Indrjo Dedej
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 612 di 735
Iscritto il: 31/05/2016, 20:58
Località: Milano

Re: Problema aritmetica

Messaggioda SirDanielFortesque » 01/03/2019, 08:54

Per me andrebbero svezzati con gli integrali. Prima si comincia e meglio è.
Conoscete la storia del Conte Giacomo Ceconi?
Avatar utente
SirDanielFortesque
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 710 di 1081
Iscritto il: 27/12/2016, 09:35
Località: Milano.


Torna a Secondaria I grado

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti