Domanda teorica sulla variazione di velocità e temperatura

Messaggioda Eryka » 14/03/2019, 22:31

Ciao :)
scusate volevo chiedervi una cosa su cui ho un dubbio.
Sono abbastanza sicura che un incremento ad esempio del 5% della velocità di 10 km/h (quindi passare da 10 a 10,5 km/h) sia meno "faticoso" di incrementare la velocità del 5% se si sta andando a 300 km/h (da 300 a 315 km/h).
In termini fisici come si dice ? si chiama energia o forza quel "faticoso" ??

E per la temperatura è uguale ? posso dire che scaldare una stanza di 20 gradi del 5% sia più facile di scaldare del 5% una stanza dove ci sono 900 gradi ? e vale anche per il raffeddarla, giusto ?

Grazie 1000 !
Eryka
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 5 di 8
Iscritto il: 26/04/2017, 19:49

Re: Domanda teorica sulla variazione di velocità e temperatura

Messaggioda Laika1969 » 14/03/2019, 23:02

E be il 5% di 10 o 1000 e' in po diverso non trovi?
Comunque dipende molto dell'aerodinamica, dal tipo di asfalto, dai pneumatici, dalla temperatura.
Questo per la macchina
E non è la forza ma è energia.
Per la temperatura bisogna vedere come varia il calore specifico con la temperatura, m comunque vale il discorso di sopra, l' intervallo t finale - t iniziale e' molto diverso.
Laika1969
New Member
New Member
 
Messaggio: 30 di 65
Iscritto il: 09/03/2019, 22:15

Re: Domanda teorica sulla variazione di velocità e temperatura

Messaggioda Nikikinki » 15/03/2019, 06:52

Il "faticoso" si chiama energia. Un corpo caldo avrà una certa energia termica e per aumentarla devi fornire altra energia termica. Più alte sono le temperature in gioco e più è alta l'energia termica, ovviamente. Poi nello specifico di sono molti aspetti da considerare ma in generale, anche solo a livello di bilancio energetico, sarà "meno facile" generare l'energia del Sole per scaldare una stella in po' più fredda del Sole stesso, che non accendere una lampadina in una stanza a zero gradi facendo subito alzare la temperatura. Senza un minimo di modello su cui basarsi penso sia inutile tentare di dire di più. Ovviamente ragionamento analogo per l'energia cinetica.
Nikikinki
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 355 di 368
Iscritto il: 11/08/2017, 06:33


Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: dRic, Google Adsense [Bot] e 59 ospiti