Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda mainlinexile » 23/04/2019, 07:10

Navigando qua e la, mi son ritrovato a leggere un articolo che menziona un esperimento eseguito tramite tubi di torricelli alti 300m (quindi molto alti) in cui venivano fatte cadere una sfera di alluminio e una sfera di ferro di pari volume.
Da quanto asserito, l'alluminio giunge al suolo qualche milionesimo di secondo prima, apparentemente in barba ai principi delle enunciazioni già consolidate. L'effetto è minimo ma rilevabile.
L'esperimento è stato ripetuto più volte e l'alluminio arriva sempre prima, dunque si esclude l'errore strumentale.

Ora, le spiegazioni lanciate dai più autorevoli mirano ad attribuire la minor accelerazione (a parità di N per kg esercitati per effetto gravità, e ciò sembra paradossale..) ad una sorta di effetto repulsivo tra gravità e protoni, che nella sfera di ferro sono presenti in maggior numero.
Si deriva che l'atomo di l'idrogeno sarebbe quello più rapido, con diminuzione di modulo accelerazione man mano che il numero atomico aumenta.

Purtroppo non sono riuscito a trovare dei paperi a riguardo. Voi che ne pensate?
- my finger is on the button -
mainlinexile
New Member
New Member
 
Messaggio: 36 di 58
Iscritto il: 30/03/2018, 09:00

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda singularity » 23/04/2019, 09:52

Si può vedere l'articolo relativo a questo esperimento? E magari anche qualche fonte sulle "spiegazioni lanciate dai più autorevoli"?
Don't panic
Avatar utente
singularity
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 338 di 363
Iscritto il: 17/03/2016, 00:19

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda Shackle » 23/04/2019, 16:34

Ho fatto delle ricerche sul web , riguardanti le prove sperimentali del WEP , il principio di equivalenza debole (Weak equivalence principle), che dice : tutti i corpi cadono, localmente, con la stessa accelerazione di gravità. Non ho trovato nulla di quanto riportato dal' OP . Anzi, mi pare che le misure sperimentali oggi siano piuttosto accurate, con un margine di errore che si avvicina a una parte su $10^(13)$.

Del resto, la cosa più bella della scienza, oggi, è che le si riconosce la possibilità di sbagliare, e quindi la si può correggere. Non ci sono principi di autorità , non ci sono dogmi, nella scienza . Perciò , bisogna essere aperti a tutte le possibilità. Dopo più di 200 anni è stato corretto Newton, non sarebbe strano che si correggesse pure Einstein... il quale , per inciso, non è responsabile del WEP , ma ci ha fondato sopra una intera teoria.

Sono anch'io desideroso di leggere l'articolo , che ha spinto l ' OP a pubblicare il post.
Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti-Eraclito
LA verità emerge piuttosto dall'errore che dalla confusione - F. Bacon
Avatar utente
Shackle
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2101 di 2333
Iscritto il: 06/10/2016, 19:53

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda mainlinexile » 24/04/2019, 04:55

Nemmeno io avevo mai sentito di questo fenomeno. Infatti ho cercato se vi fossero pubblicazioni di tale esperimento, ma non ho trovato nulla. Per questo motivo ho buttato li la domanda.
L'autore menziona l'esperimento a sostegno di una propria tesi fantasiosa, citando che la comunità scientifica ha erroneamente attribuito il fenomeno alla repulsione tra i nuclei atomici e la gravità della terra.

Mi interessava questo punto in particolare: I protoni, subparticelle con carica positiva, vengono respinti dal campo gravitazionale?

Se è vero che questo esperimento abbia avuto luogo, propendo più a credere ad un errore strumentale, poichè anche valutando l'ipotesi che G sia il risultato della differenza tra valori (non algebrica, s'intende) delle cariche positive e negative, per via della differente distribuzione delle linee di flusso uscenti (ovvero un campo elettrico positivo, tuttavia non prevedibile dai modelli correnti): In genere protoni ed elettroni sono sempre accoppiati e la forza è conseguentemente proporzionale alla quantità di massa.
Da queste derivazioni G è necessariamente una costante.
- my finger is on the button -
mainlinexile
New Member
New Member
 
Messaggio: 37 di 58
Iscritto il: 30/03/2018, 09:00

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda Shackle » 24/04/2019, 09:51

Mi interessava questo punto in particolare: I protoni, subparticelle con carica positiva, vengono respinti dal campo gravitazionale?


Se cosí fosse , la forza gravitazionale sarebbe di origine elettromagnetica , e non mi pare proprio !

Fantasie...
Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti-Eraclito
LA verità emerge piuttosto dall'errore che dalla confusione - F. Bacon
Avatar utente
Shackle
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2102 di 2333
Iscritto il: 06/10/2016, 19:53

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda mainlinexile » 24/04/2019, 10:28

Sarebbe di origine elettrostatica.
Quali elementi ti inducono ad escluderlo categoricamente?
- my finger is on the button -
mainlinexile
New Member
New Member
 
Messaggio: 38 di 58
Iscritto il: 30/03/2018, 09:00

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda Nikikinki » 24/04/2019, 11:05

Ma quale è la fonte che stai citando? Senza un riferimento su ciò che è stato fatto in questo esperimento ogni discussione temo sia fine a sé stessa.
Nikikinki
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 441 di 669
Iscritto il: 11/08/2017, 07:33

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda Shackle » 24/04/2019, 11:11

L’elettrostatica fa parte dell’elettromagnetismo.
Le prove sperimentali dicono che la carica elettrica non varia per effetto di campi gravitazionali, e neanche a folli velocità relativistiche. Così affermano i sacri testi. Ma io non escludo nulla a priori, tutto sta ad avere le prove di ciò che si sostiene.
Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti-Eraclito
LA verità emerge piuttosto dall'errore che dalla confusione - F. Bacon
Avatar utente
Shackle
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2103 di 2333
Iscritto il: 06/10/2016, 19:53

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda singularity » 24/04/2019, 11:13

Nikikinki ha scritto:Ma quale è la fonte che stai citando? Senza un riferimento su ciò che è stato fatto in questo esperimento ogni discussione temo sia fine a sé stessa.


Concordo completamente. Se dobbiamo fare ipotesi almeno facciamole su esperimenti, o comunque premesse, reali. Poi ci possiamo sbizzarrire. Ma se già le premesse sono "inventate", beh allora possiamo chiedere di spostare questo topic nella sezione Generale, perché di fisica non ci sarà niente.

Testo nascosto, perché contrassegnato dall'autore come fuori tema. Fai click in quest'area per vederlo.
Ma sono io che sono paranoico oppure questo è esattamente lo stesso stile di messaggi dei vari milzar, maximpertinente e compagnia bella? Sembra che quella cosa de "i corsi e ricorsi storici" sia abbastanza azzeccata in queste occasioni.
Don't panic
Avatar utente
singularity
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 346 di 363
Iscritto il: 17/03/2016, 00:19

Re: Costante G vs Accelerazione. Caduta libera per materiali diversi

Messaggioda Shackle » 24/04/2019, 11:46

@singularity : evviva la paranoia, ogni tanto ci vuole! :roll: :)
Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti-Eraclito
LA verità emerge piuttosto dall'errore che dalla confusione - F. Bacon
Avatar utente
Shackle
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2104 di 2333
Iscritto il: 06/10/2016, 19:53

Prossimo

Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ale112 e 31 ospiti