attrito radente statico e dinamico

Messaggioda Nickbru » 12/07/2019, 11:10

Sperimentalmente si osserva che l'attrito radente statico massimo è sempre maggiore (al limite uguale) all'attrito dinamico. Qual è la spiegazione teorica di questo fatto?
Nickbru
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 9 di 10
Iscritto il: 04/07/2019, 11:36

Re: attrito radente statico e dinamico

Messaggioda mgrau » 12/07/2019, 11:35

Una spiegazione teorica non la so, però ti posso dare una spiegazione "filosofica": se l'attrito statico produce una forza max di 10N (per es.) e quello dinamico di 12N, allora che succederebbe? Applicando 11N il corpo dovrebbe muoversi, ma ma muovendosi incapperebbe nell'attrito dinamico di 12N che lo ferma; quindi non si muove. Per muoversi deve superare i 12N, ma in questo modo perchè dovremmo dire che l'attrito statico è 10N? Diremo che è 12N, ossia la forza necessaria a muoverlo inizialmente.
mgrau
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4883 di 4895
Iscritto il: 29/11/2016, 12:10
Località: Milano


Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron