Si può essere sia fisici teorici che sperimentali?

Messaggioda Stefano.saloma » 22/11/2019, 18:20

Salve, frequento il corso di laurea in fisica e mi è sorta una domanda : si può essere sia fisici teorici, che sperimentali?
Vedo dai miei professori una certa "rivalità" tra fisici teorici e sperimentali, questo mi ha fatto sorgere il dubbio se potesse esistere una figura intermedia tra le due e in caso affermativo, come si fa a diventare tale figura? Ha veramente senso una figura del genere?
Stefano.saloma
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 4 di 5
Iscritto il: 04/08/2019, 23:15

Re: Si può essere sia fisici teorici che sperimentali?

Messaggioda dRic » 22/11/2019, 20:30

Fermi lo era. Comunque adesso è sicuramente molto più difficile di prima semplicemente perché ci sono troppe cose da sapere. Alla fine studiare sui libri non ti dà l'inventiva che serve in laboratorio, come viceversa l'intuizione "fisica" che ti fai a preparare degli esperimenti difficilmente ti sarà utile se devi fare degli integrali in 10 dimensioni...

Forse se ti specializzi in fisica della materia condensata potresti avere delle possibilità perché a me sembra un buon compromesso tra teoria spinta e sperimentazione.

PS: commento di un ingegnere :-D
dRic
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1033 di 1042
Iscritto il: 01/01/2017, 03:54

Re: Si può essere sia fisici teorici che sperimentali?

Messaggioda Gabrio » 22/11/2019, 23:15

Be i fisici teorici lavorano su dati sperimentali, oggi i programmi di calcolo e simulazione sono fondamentali, e un teorico non ha tempo ne per pensarli ne per studiarli. Ma si, in alcuni campi specialistici di ricerca lo si può' ancora fare, vedi i sistemi dinamici
Inoltre tante volte a concepire un buon esperimento e' un teorico
Gabrio
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 74 di 165
Iscritto il: 04/11/2019, 12:15

Re: Si può essere sia fisici teorici che sperimentali?

Messaggioda Stefano.saloma » 23/11/2019, 01:23

Beh effettivamente pensandoci bene per essere sia un buon fisico teorico, sia un buon fisico sperimentale, sarebbe un'ottima idea fare una doppia magistrale, il problema dopo potrebbe essere con il dottorato (io personalmente non ho la minima idea di cosa fare dopo la triennale, ma sono curioso di scoprirlo)
Stefano.saloma
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 5 di 5
Iscritto il: 04/08/2019, 23:15

Re: Si può essere sia fisici teorici che sperimentali?

Messaggioda sphyr » 29/11/2019, 17:27

Se vuoi fare qualcosa di matematicamente spinto ma che abbia molti risvolti pratici (e moooolte applicazioni al mondo della computazione), come mi pare di capire, ti consiglio di guardare qualcosa sui sistemi dinamici. In particolare Chaos di Steven Strogatz.
Avatar utente
sphyr
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 17 di 30
Iscritto il: 30/05/2019, 16:58
Località: Pisa


Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alex33, Brufus, professorkappa e 57 ospiti