Re: misure dirette e indirette dubbio

Messaggioda axpgn » 14/12/2019, 22:24

Nel post di apertura l'OP dà una definizione di "misura diretta" ovvero si confronta l'oggetto da misurare con un campione dell'unità di misura.
Si potrebbe partire da quella definizione per rispondere ...
axpgn
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 14611 di 14811
Iscritto il: 20/11/2013, 22:03

Re: misure dirette e indirette dubbio

Messaggioda Brufus » 14/12/2019, 22:49

Qualcuno deve dare una definizione univoca di misura diretta.L'aggettivo "diretta" viene utilizzato in italiano con troppe sfumature semantiche.
PER me ad esempio se un termometro reagisce sempre alla stessa maniera allora fornisce una misura diretta della temperatura.
Si faccia avanti chi è in grado di dare una definizione a prova di interpretazione.
Avatar utente
Brufus
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 58 di 116
Iscritto il: 05/02/2016, 00:44
Località: Roma

Re: misure dirette e indirette dubbio

Messaggioda Gabrio » 15/12/2019, 00:00

Be sei solo a dire che i termometri danno misure dirette.
Un motivo ci sarà
Le tue misure possono essere dirette, leggendo la scala tarata.
Ma tu per tararla devi per forza fare riferimento a un fenomeno indiretto, la dilatazione.
Non esiste un campione di kelvin, o di Celsius al Serves
Ultima modifica di Gabrio il 15/12/2019, 00:11, modificato 2 volte in totale.
Gabrio
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 175 di 359
Iscritto il: 04/11/2019, 12:15

Re: misure dirette e indirette dubbio

Messaggioda axpgn » 15/12/2019, 00:01

@Brufus
Scusami ma ho appena scritto che l'OP (ovvero colui che è il più interessato ad una risposta) ha fornito una definizione, chiara e non ambigua.
Si usi quella.
axpgn
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 14612 di 14811
Iscritto il: 20/11/2013, 22:03

Re: misure dirette e indirette dubbio

Messaggioda Brufus » 15/12/2019, 00:05

https://www.google.com/url?sa=t&source= ... tVylziBH-G

Non so se sono solo,forse quelli di padova mi fanno compagnia.un motivo ci sarà
Avatar utente
Brufus
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 60 di 116
Iscritto il: 05/02/2016, 00:44
Località: Roma

Re: misure dirette e indirette dubbio

Messaggioda Gabrio » 15/12/2019, 00:16

Ho letto, evidentemente ne danno un interpretazione allargata (estesa)
Che però e' al di fuori della definizione di misura diretta
Gabrio
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 176 di 359
Iscritto il: 04/11/2019, 12:15

Re: misure dirette e indirette dubbio

Messaggioda gio73 » 15/12/2019, 19:01

Grazie a brufus per il link (l ho scorso e mi riprometto di leggerlo con maggiore accuratezza)
Approfitto di questo thread e dei suoi partecipanti per chiedere lumi circa la misura del tempo:
È diretta o indiretta?
Io direi diretta: si usa un fenomeno periodico e lo si confronta con l intervallo di tempo da misurare.
Voi cosa ne dite?
gio73
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 5404 di 5415
Iscritto il: 27/11/2011, 14:41

Re: misure dirette e indirette dubbio

Messaggioda Gabrio » 15/12/2019, 19:10

Per forza diretta, esiste uno standard, legato a una transizione di cesio 133, che emette un onda di frequenza nota
Qui probabilmentesi usa la definizione allargata di diretta, attraverso un fenomeno fisico fanno una scala tarata in secondi
Gabrio
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 186 di 359
Iscritto il: 04/11/2019, 12:15

Precedente

Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 36 ospiti