sistema DAE

Messaggioda GG1 » 23/01/2020, 16:02

Salve a tutti,

ho il seguente sistema DAE che rappresenta il moto di un pendolo semplice.
Premetto che sono del tutto nuovo in questo argomento.
$ mddot(x)(t)=-(x(t)F(t))/L $
$ mddot(y)(t)=-(y(t)F(t))/L-mg $
$ x^2(t)+y^2(t)=L^2 $

in cui: L=0.5, m=1, g=9.81.
e x(t), y(t) e F(t) sono variabili di stato.

Visto che sono all'inizio con sistemi di questo tipo, vorrei prima cercare di capire meglio come risolverlo manualmente senza ricorrere a software tipo Modelica.

Questo sistema ha indice-3 il che significa che devo differenziale il vincolo algebrico 3 volte in modo da riportare il sistema a indice-0 quindi a ODEs.

In modo particolare vorrei capire come dare consistenti condizioni iniziali.
Essendo il sistema del secondo ordine, devo imporre condizioni iniziali su posizione e velocità.

Per quanto riguarda la posizione se impongo x(0)=0.5 a causa del vincolo algebrico y(0) deve essere =0.
Ora, per trovare consistenti condizioni iniziali $ dot(x)(0) $ e $ dot(y)(0) $ come mi devo comportare?

In più, un'altra cosa che non mi e' chiara e' come comportarmi con la forza F(t). Su questa non ho vincoli, pero' quanto provo a simularla con software (Modelica, il quale mi richiede solo condizione iniziale x(0) e calcola automaticamente tutti gli altri vincoli) come output ho che F(0) deve essere per forza uguale a 0 e se provo a dare un altro valore ottengo un errore.
Vorrei capire, da un punto di vista matematico, come mai accade questo, ovvero come mai al tempo 0 e imponendo x(0)=0.5 la forza deve essere =0.

Vi chiedo in anticipo scusa per alcune mie domande che possono sicuramente essere ovvie e vi ringrazio anticipatamente!

Gabri
GG1
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 1
Iscritto il: 23/01/2020, 15:34

Re: sistema DAE

Messaggioda ralf86 » 24/01/2020, 05:29

La forza può benissimo essere diversa da zero al tempo iniziale. Se il software non te lo permette credo sia una limitazione del software, che non capisco.
ralf86
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 611 di 619
Iscritto il: 30/11/2008, 12:16


Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: professorkappa e 43 ospiti