[Meccanica applicata, Meccanica delle macchine] Esercizio sistema vibrante a 2 GdL

Messaggioda Jhon Nash » 12/02/2020, 21:08

Salve a tutti,
volevo chiedere lumi sull'esercizio proposto: ho riportato lo schema del sistema vibrante forzato a 2GDL, di cui si richiede di ricavare le equazioni del moto.
Si tratta di un cilindro che rotola su di una slitta secondo un moto di puro rotolamento, mentre tra la slitta e il piano fisso non c'è attrito.
Ho riportato i diagrammi di corpo libero. Volevo sapere se il risultato grafico è corretto o quali errori sono stati da me commessi.
>Grazie a chi avrà il tempo e piacere di aiutarmi.

Immagine
Jhon Nash
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 3 di 5
Iscritto il: 14/07/2009, 15:51

Messaggioda Sergeant Elias » 13/02/2020, 11:26

Trattando opportunamente le quattro equazioni sottostanti:

Prima equazione cardinale della dinamica per il cilindro

$mddotx=-kx+F_a$

Seconda equazione cardinale della dinamica per il cilindro

$3/2mr^2ddot\theta=-krx$

Prima equazione cardinale della dinamica per la slitta

$MddotX=-F_a+F_0cos\omegat$

Relazione cinematica

$dotX=dotx-rdot\theta$

dovresti ricavare, per il centro di massa del cilindro, la seguente equazione del moto:

$(m+M)ddotx+k(3m+2M)/(3m)x=F_0cos\omegat$
Avatar utente
Sergeant Elias
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1928 di 1941
Iscritto il: 17/07/2016, 11:55

Re: [Meccanica applicata, Meccanica delle macchine] Esercizio sistema vibrante a 2 GdL

Messaggioda Jhon Nash » 13/02/2020, 18:46

Mi farebbe piacere se potessi scrivere le 2 equazioni del moto in funzione dei 2 GDL.

Per capire come ricavare le relazioni cinematiche, come mi conviene ragionare?
Prendo in esempio il sottosistema cilindro: per definire il diagramma di corpo libero e le relative relazioni cin. , immagino di attivare 1 gdl per volta. Mantenendo la slitta ferma e ruotando il cilindro (con moto di puro rot.) in senso orario, ho che il punto C e centro di istantanea rotazione, quindi la molla è posta in trazione, con un allungamento pari ad Xa. Successivamente, faccio scorrere la slitta e questo provoca (per attrito) una controrotazione del cilindro, che ruoterà in senso antiorario. In questo caso, il punto A lo ritengo fermo (come se fosse un centro di istantanea rotazione), mentre il punto C si muove di una lunghezza pari allo spostamento della slitta.
E' un ragionamento corretto?
Inoltre, come faccio a scegliere il sistema di riferimento rispetto al quale valutare lo spostamento del punto A, di G e di C?
Spero di essere stato piuttosto chiaro.
Jhon Nash
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 4 di 5
Iscritto il: 14/07/2009, 15:51

Re:

Messaggioda Jhon Nash » 13/02/2020, 18:58

Sergeant Elias ha scritto:Trattando opportunamente le quattro equazioni sottostanti:

Prima equazione cardinale della dinamica per il cilindro

$mddotx=-kx+F_a$

Seconda equazione cardinale della dinamica per il cilindro

$3/2mr^2ddot\theta=-krx$

Prima equazione cardinale della dinamica per la slitta

$MddotX=-F_a+F_0cos\omegat$

Relazione cinematica

$dotX=dotx-rdot\theta$

dovresti ricavare, per il centro di massa del cilindro, la seguente equazione del moto:

$(m+M)ddotx+k(3m+2M)/(3m)x=F_0cos\omegat$


Tu scrivi "x" nelle prime due equazioni cardinali, ma a quale punto fai riferimento? Ad x(A) - x(G) - x(C)?
Jhon Nash
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 5 di 5
Iscritto il: 14/07/2009, 15:51

Re: [Meccanica applicata, Meccanica delle macchine] Esercizio sistema vibrante a 2 GdL

Messaggioda professorkappa » 14/02/2020, 12:00

Qualche settimana questo argomento e' stato affrontato qui:

https://www.matematicamente.it/forum/vi ... 9&t=205720

Non se se ti aiuta, e' praticamente la stessa risposta di Sergeant
La mitologia greca e' sempre stata il mio ginocchio di Achille
professorkappa
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 4415 di 4421
Iscritto il: 05/10/2014, 06:41


Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Giuse94 e 13 ospiti