Dopo Triennale Matematica

Messaggioda Clair3 » 15/04/2020, 10:27

Salve a tutti, frequento il secondo anno della CdL in Matematica.
Sebbene è ancora presto per pensarci, sono molto indecisa su cosa fare una volta terminata la laurea. Il mio intento è quello di allontanarmi un po' dal mondo della matematica astratta, non trovo più la voglia e l'interesse che avevo prima. Il mio obiettivo è quello di fondere matematica e informatica, e so come sono ben collegate fra loro ma non riesco a trovare una laurea magistrale che faccia ciò. E' da ormai un anno che mi sono appassionata alla cybersecurity, in particolare ho visto la laurea che offre la Sapienza a Roma, è abbastanza interdisciplinare, nonostante rientro nei requisiti è data per scontata una base di informatica che io non ho.
La mia domanda è la seguente: avete conoscenze di qualcuno che ha fatto una triennale in matematica e poi si è iscritto ad una magistrale prettamente informatica? Vorrei sapere se è una cosa fattibile, magari perdere un anno per fare dei corsi singoli per colmare lacune, oppure è meglio cercare lauree magistrali in matematica orientate all'informatica, come ad esempio un corso di scienze computazionali.
Grazie mille e spero di essermi spiegata.
Clair3
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 1 di 2
Iscritto il: 13/04/2020, 19:49

Re: Dopo Triennale Matematica

Messaggioda apatriarca » 18/04/2020, 11:13

Credo che dipenda molto da quale sia il tuo obiettivo finale. Io non ho fatto un passaggio come il tuo, piuttosto quello inverso da una ingegneria a matematica. Ho dovuto fare moltissimi corsi per colmare le mie lacune (non rispettavo all'epoca i prerequisiti per cui ho fatto un anno di triennale), ma alla fine può valerne la pena se è quello che desideri.

Entrambi i corsi che hai elencato forniscono dei corsi finalizzati alla crittografia e sicurezza informatica, ma l'approccio sembra essere decisamente diverso. Il corso della sapienza sembra essere molto più applicato e non vedo praticamente alcun corso di matematica a parte un corso da 6 cfu di statistica (che è probabilmente un ripasso di quello che probabilmente già sai da matematica). Ci sono molti corsi che sono dedicati alle reti e alcuni di etica o relativi alla legislazione. Ci sono poi corsi che sembrano molto pratici. Una conoscenza di informatica sembra in effetti essere necessaria. Se è qualcosa che ti interessa è comunque possibile ottenere quelle conoscenze informatiche anche al di fuori dell'ambiente universitario. Se hai i prerequisiti e ti faranno un colloquio potrebbe essere utile seguire qualche corso online che ti fornisca qualcuna di queste conoscenze.

Il corso di scienze computazionali sembra invece più dedicato ad una carriera accademica o di ricerca fornendo maggiori basi teoriche e matematiche. In effetti la maggior parte dei corsi sembra essere di matematica e non vedo alcun corso realmente applicato. Non vedo alcun trattamento di come funzionano computer o reti per esempio. Nessun corso che dovrebbe insegnarti ad usare questi algoritmi in pratica se non forse nel tirocinio.

A che punto del CdL in Matematica ti trovi?
apatriarca
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 5399 di 5458
Iscritto il: 08/12/2008, 20:37
Località: Londra

Re: Dopo Triennale Matematica

Messaggioda Clair3 » 22/04/2020, 12:16

Sono quasi alla fine del secondo anno, per ora sono in pari con tutti gli esami.
Mi rendo conto che dal punto di vista pratico in informatica ho ben poco, ho semplicemente fatto due corsi di programmazione e nient'altro. Mi piacerebbe continuare matematica ma vorrei anche toccare cose concrete e sinceramente non so quanto una magistrale matematica mi potrebbe preparare a questo. Sarebbe interessante sentire pareri esterni, te ad esempio che tipo di magistrale hai fatto?
Ovviamente è un esempio, ma giusto per proiettarmi un po' nel futuro, mi piacerebbe fare una magistrale che mi dia la possibilità di lavorare con informatici, ingegneri, magari lavorare al computer, non voglio rimanere a scrivere su un foglio di carta. Magari quello che sto dicendo non ha senso, non so effettivamente quello che può andare a fare un laureato in matematica oltre all'insegnamento.
Non voglio dire che quello che sto facendo di Matematica non mi piace ma diciamo non mi ci vedo a continuare in un ramo del tutto teorico. Diciamo che se dovessi continuare una magistrale di matematica ne farei una sicuramente riguardante crittografia o sicurezza dei dati, credo sia un ramo abbastanza interdisciplinare con l'informatica e lo ritengo molto interessante.
Clair3
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 2 di 2
Iscritto il: 13/04/2020, 19:49

Re: Dopo Triennale Matematica

Messaggioda apatriarca » 22/06/2020, 10:25

Per prima cosa l'università è solo uno dei tanti fattori che intervengono nella scelta del lavoro che andrai a fare, soprattutto nel mondo attuale in cui è possibile ottenere conoscenze in molti modi diversi. Conosco per esempio persone che hanno ottenuto un lavoro di programmazione nonostante avessero un curriculum incentrato su studi artistici (e avessero lavorato anni come artisti). Matematica è in confronto una laurea molto più comune, particolarmente in lavori collegati a data science o crittografia.
apatriarca
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 5446 di 5458
Iscritto il: 08/12/2008, 20:37
Località: Londra


Torna a Orientamento Universitario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Raptorista e 15 ospiti