Leonardo, P. Angela: scoperto un disegno che lo ritrae

Messaggioda Luc@s » 28/02/2009, 23:07

ROMA - "Ho notato che c'era un disegno di Leonardo da Vinci nascosto tra le parole della decima pagina del suo Codice del volo degli uccelli. Ho pensato fosse lui". Ha iniziato così Piero Angela a raccontare la scoperta al centro dello speciale 'Il Segreto di Leonardo', in onda domani alle 21.30 su Raitre. "Ero andato a trovare il mio amico, il professor Pedretti, un esperto di Leonardo che insegna all'università di California a Los Angeles - ha detto Angela -. Quando mi sono accorto del disegno che stava sotto le parole della pagina del quaderno proposi una specie di restauro per estrapolarlo. Grazie anche ad un lavoro di grafica della Rai è venuto fuori un personaggio rinascimentale".

A presentare lo speciale anche il direttore generale Rai Claudio Cappon: "La lunga collaborazione tra la Rai e Piero Angela ha sempre dato e continua a dare frutti preziosi. Inoltre, Angela conferma la sua importante operazione di divulgazione scientifica e culturale per il nostro Paese". Con Angela e Cappon, anche il direttore di Raitre Paolo Ruffini e il gruppo di collaboratori di Angela, come il regista dello speciale Michelangelo Pepe. "Estrapolando il disegno a sanguigna - ha spiegato Angela - ne è uscito un ritratto di uomo rinascimentale. Ho pensato, data la somiglianza, che si potesse trattare dello stesso Leonardo. Quindi, abbiamo fatto degli accostamenti con altri ritratti di Leonardo e principalmente con il suo celebre autoritratto. Poi, anche grazie al lavoro grafico della Rai, abbiamo condotto alcune analisi tecnologiche e, in seguito, applicato le tecniche di invecchiamento e ringiovanimento.

E' stato impressionante trovarsi di fronte ad una somiglianza spaventosa, quasi si trattassero di due fratelli". Ad eseguire i processi di invecchiamento e ringiovanimento dei disegni è stato il Reparto Investigazioni Scientifiche di Roma. "Abbiamo chiesto l'opinione anche di un chirurgo maxillo-facciale - ha continuato il conduttore - che ha letto i due volti ritenendo possibile appartenere a due epoche di uno stesso uomo". Una scoperta che ha "molti punti esclamativi ma tantissimi interrogativi - ha aggiunto Angela -. Sulla data, ad esempio, non riusciamo ad avere un anno preciso. Abbiamo intuito che, grazie agli altri disegni presenti nelle otto pagine centrali di questo codice, Leonardo ha lavorato su questi fogli tra il 1482 e il 1489, cioé quando era a Milano, presso la corte di Ludovico il Moro. Poi questi fogli sono stati 'reciclati' dal pittore per scrivervi il codice". Piero Angela non ha voluto dare una sua opinione sull'autenticità del disegno del Codice del volo degli uccelli, ma ha detto: "é un lavoro che lasciamo agli esperti. Per ora, oltre al professor Pedretti, anche qualche altro esperto ha ritenuto essere una scoperta importante".

Fonte: ansa.it
----
Luca Francesca <luca.francesca@hotmail.it>
System Engineer Lead @ Salesforce

Info: https://www.linkedin.com/in/lucafrancesca/
Luc@s
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 831 di 1540
Iscritto il: 01/05/2006, 17:21
Località: Irlanda

Messaggioda Luc@s » 01/03/2009, 18:20

nessuno ha visto lo speciale(che è anche su youtube credo oramai)
----
Luca Francesca <luca.francesca@hotmail.it>
System Engineer Lead @ Salesforce

Info: https://www.linkedin.com/in/lucafrancesca/
Luc@s
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 842 di 1540
Iscritto il: 01/05/2006, 17:21
Località: Irlanda



Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti