Aforismi: lettera K

Immanuel Kant (1724-1804)

 

La scienza della matematica offre il più brillante esempio di come la pura ragione possa con successo allargare il suo campo senza l’aiuto dell’esperienza.

 

The Mathematical Intelligencer, v. 13, no. 1, Winter 1991.

 

 

Immanuel Kant (1724-1804)

 

Tutta la conoscenza umana così incomincia con le intuizioni, procede attraverso i concetti, e termina con le idee.

 

Citato in  Foundations of Geometry di Hilbert.

 

 

Edward Kasner (1878-1955) & James Roy Newman

 

Abbiamo superato l’idea che le verità matematiche abbiano un’esistenza indipendente e al di fuori delle nostre menti. Ci sembra addirittura strano che una simile idea possa essere esistita.

 

Mathematics and the Imagination, New York: Simon and Schuster, 1940.

 

 

Edward Kasner (1878-1955) & James Roy Newman

 

La matematica è la scienza che usa parole facili per idee difficili.

 

Mathematics and the Imagination, New York: Simon and Schuster, 1940.

 

 

Edward Kasner (1878-1955) & James Roy Newman

 

Forse il paradosso più grande di tutti è che ci siano paradossi in matematica.

 

Mathematics and the Imagination, New York: Simon and Schuster, 1940.

 

 

John Kelley (1907-2004)

 

Un topologo è una persona che non conosce la differenza tra una ciambella e una tazzina da caffè.

 

In N. Rose Mathematical Maxims and Minims, Raleigh NC:Rome Press Inc., 1988.

 

 

Lord William Thompson Kelvin (1824-1907)

 

Una semplice curva, come quella dei prezzi del cotone, indica tutto ciò che all’orecchio è possibile udire, come risultato della più complessa esecuzione musicale… Questa per me è una prova mirabile del potere della matematica.

 

Eric T. Bell “I grandi matematici” Sansoni pag. VII

 

 

Lord William Thompson Kelvin (1824-1907)

 

La matematica è la sola metafisica buona.

 

Eric T. Bell “I grandi matematici” Sansoni pag. VII

 

 

Johannes Kepler (1571-1630)

 

Ubi materia, ibi geometria.
(Dove c’è materia, c’è geometria)

 

J. Koenderink Solid Shape, Cambridge Mass.: MIT Press, 1990

 

 

Johannes Kepler (1571-1630)

 

La natura usa il meno possibile di qualsiasi cosa.

 

 

Morris Kline (1908-1992)

 

Statistica: la teoria matematica dell’ignoranza.

 

In N. Rose Mathematical Maxims and Minims, Raleigh NC:Rome Press Inc., 1988.

 

 

Morris Kline (1908-1992)

 

La logica è l’arte dell’andare nel verso sbagliato con fiducia.

 

In N. Rose Mathematical Maxims and Minims, Raleigh NC:Rome Press Inc., 1988.

 

 

Arthur Koestler (1905-1983)

 

Nessuno prima dei Pitagorici aveva pensato che le relazioni matematiche contenessero in sé il segreto dell’universo. Venticinque secoli dopo, l’Europa è ancora benedetta e maledetta dalla loro eredità. Alle civiltà non europee, l’idea che i numeri siano la chiave sia della saggezza che del potere, sembra non essere mai venuta in mente.

 

The Sleepwalkers. 1959.

 

 

Leopold Kronecker (1823-1891)

 

Dio ha creato gli interi, tutto il resto è opera dell’uomo.

 

Jahresberichte der Deutschen Mathematiker Vereinigung.

Commenti

commenti