Passa al tema normale
Spazio per segnalare libri, articoli, pagine web e scambiare opinioni in merito.

Regole del forum

Consulta il nostro regolamento e la guida per scrivere le formule
Rispondi al messaggio

Re: libro per equazioni differenziali

10/11/2019, 18:18

Non devi leggerli tutti, ci sono due sezioni, equazioni diff ordinarie e quella per le derivate parziali.
Due libri puoi leggerli e nel caso il Salsa ha tutto
Mi son guardato il Baiti, scaricabile gratis, e mi sembra fondamentale se non hai fatto piu' che bene le equazioni differenziali ordinarie
Il Benettin e il libro di esercizi sono necessari per la teoria qualitativa di quelle sopra
Il Pagani salsa di analisi II ha questi ma non e' per nulla la stessa cosa, ha molto meno (ottima comunque la parte sui sistemi)
Il Barutello e: un corso di Analisi III, fatto bene, spazi vettoriali, serie di Fourier integrali multipli e curvilineij
Pulvirenti onde e calore sono 80 pagine da leggere, non puoi farne a meno
Il Fasano e' una fantastica dispensa sulle equazioni alle derivate parziali
Il Farlow e' un classico sempre sulle equazioni alle derivate parziali molto completo
Il Salsa verzini sono complementi e esercizi, e quindi devi averlo
E il salsa sui modelli e le applicazioni delle derivate parziali va letto.

Mi spiace, sono tutti necessari
Ultima modifica di Gabrio il 10/11/2019, 21:54, modificato 1 volta in totale.

Re: libro per equazioni differenziali

10/11/2019, 20:29

cammeddru ha scritto:
Gabrio ha scritto:Ma perche' dici che fanno schifo? A me sembrano ottimi

scusami in anticipo ma io non ho detto che fanno schifo! Ho detto che per me fa schifo la bibliografia , non i libri in sè per sè! perchè ci sono troppi libri, come faccio a studiare da 10 libri diversi? Quindi cercavo se possibile un libro che coprisse tutti gli argomenti e nel caso non ci fosse , studio da questi. Se ho fatto una domanda ci sarà un motivo.

A dire la verità, la bilbiografia è piuttosto completa ed è formata da buone risorse reperibili per lo più gratuitamente; dunque è ben lontana dal “fare schifo”.
Se sei al terzo anno, dovresti riuscire a capirlo da te… Così come dovresti riuscire a capire che pretendere di studiare tutto da un solo testo (soprattutto in un esame di un c.d.l. ingegneristico) è abbastanza utopistico.

Detto ciò, le dispense di Baiti mi sembrano ben fatte, così come quelle di Fasano sulle PDE; quelle di Pulvirenti mi sembrano pure sensate, anche se hanno un target più specifico.
La scelta sta a te, come ovvio che sia: hai i tuoi gusti, seguili.
Ti piace più un testo “tecnico” (sotto l’aspetto matematico) o un testo “pratico”? Quale di quelli consigliati fa al caso tuo? Leggili un po’ e poi decidi.
Se poi vuoi un consiglio più sensato, ricorda che la tua docente ha un orario di ricevimento.

Re: libro per equazioni differenziali

10/11/2019, 23:29

Ma poi, per fare una tesi sai quanti testi devi leggere?
Una biblioteca a volte manco li ha

Re: libro per equazioni differenziali

11/11/2019, 21:25

Gabrio ha scritto:Mi spiace, sono tutti necessari


Gabrio ha scritto:Ma poi, per fare una tesi sai quanti testi devi leggere?


Ma hai frequentato quel corso per dire che sono tutti necessari? Ma poi è un corso, mica la tesi, che ragionamento è? Uno la tesi la fa una (di sicuro alla magistrale), due (alla triennale ormai le stanno togliendo ovunque), tre (mettiamoci pure una dissertazione di dottorato) volte nella vita.

Adesso nel merito noto due cose: è vero che di tutto è indicato un riferimento preciso, ma ci sono delle ripetizioni. Per esempio il libro della Terracini e di Verzini è un ordinario libro di analisi e non copre nulla che non stia già in Pagani-Salsa (che è migliore), il qual e a sua volta non dice nulla che non stia nelle dispense di Baiti. Insomma, secondo me i due libri di analisi consigliati sono evitabili. Ho usato le dispense di Baiti, sono molto belle, ma anche molto prolisse e a tratti molto teoriche (anche se comunque trattano anche argomenti applicativi), forse troppo se il tuo corso è molto orientato alle applicazioni, ma questo devi deciderlo te. Ti segnalo un'alternativa più esile e diretta ma che non cede a livello di rigore matematico, che sono queste note di G. Teschl, che sono state già ampiamente consigliate sul forum.

Invece ho studiato poco di EDP e lo ho fatto sul Salsa, di cui il Salsa-verzini è l'eserciziario. E' un bel libro ma ha un approccio molto suo, deciderai te se è consistente con quello che fai nel corso.

Re: libro per equazioni differenziali

12/11/2019, 01:05

Be io se dovessi fare quell'esame me li leggerei tutti, come ho fatto per molti esami.
Se ci sono argomenti che conosco li scorro veloce, se trovo metodi e argomenti interessanti ci ragiono e mi creo appunti
Se hanno consigliato quei libri, che ho letto pure, lo hanno fatto per motivi precisi
Inoltre vero che il Salsa e il Barutello hanno entrambi 600 pagine, ma non sono la stessa cosa
Il primo ha Lebesgue, la teoria qualitativa delle edo accennata, i sistemi autonomi visti qualitativamente (stabilita'), ha le equazioni alle derivate parziali, il calcolo delle variazioni, e una parte sulle funzioni analitiche che nel barutello non ci sono
Il Barutello ha un taglio applicativo molto vettoriale e da questo punto di vista e' piu' che utile e approfondito
Il Baiti approfondisce solo le equazioni differenziali qualitative del Salsa, ma non ha il resto, e non ha la trattazione del Barutello
Rispondi al messaggio


Skuola.net News è una testata giornalistica iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione.
Registrazione: n° 20792 del 23/12/2010.
©2000— Skuola Network s.r.l. Tutti i diritti riservati. — P.I. 10404470014.