significato termine "Trascurabile"

Messaggioda matteo_g » 12/01/2019, 18:17

Ciao, spesso si dice che un qualcosa è trascurabile rispetto ad altro.
Oppure che una cosa è molto maggiore (>>) di altro.

Ma in termini numerici quando è che possiamo affermare ciò?

Io ho spesso sentito dire che una cosa è (al massimo) trascurabile rispetto ad un altra quando è un ordine inferiore, ovvero:
1 metro è trascurabile rispetto a 10 metri
10 kg sono trascurabili rispetto a 100 kg

Con "(al massimo)" intendo che è la condizione minima,
Nel senso che 1 metro è trascurabile rispetto a 10 metri
ma anche 0.5 metri lo sono ed in generale tutti quelli inferiori ad 1 metro.

E' così che si ragiona?
Grazie
matteo_g
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 480 di 504
Iscritto il: 23/06/2017, 10:12

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda Platone » 12/01/2019, 18:50

Credo che senza contestualizzare non abbia senso dire che una cosa è trascurabile.
Ad esempio in analisi, visto che questo è l'argomento di questa sezione, esiste una definizione precisa di cosa vuol dire essere trascurabile (i soggetti in questione in questo coso sono funzioni e il concetto ha valore locale).
Se vogliamo far invece riferimento a delle "misure", nel senso fisico del termine, come pare facciano riferimento gli esempi da te riportati, direi che la trascurabilità è i questo caso, se nulla è aggiunto al contesto, afferibile alle cifre significative. Quindi non credo sia giusto dire che 1 metro sia trascurabile rispetto a 10 metri, a meno che quest'ultima misura non abbia un unica cifra significativa (e quindi sia scritta in notazione scientifica come \(1\cdot 10 \)m).
Ultima modifica di Platone il 12/01/2019, 19:06, modificato 1 volta in totale.
Non ho mai conosciuto un matematico che sapesse ragionare. (Platone)
Avatar utente
Platone
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 482 di 493
Iscritto il: 16/08/2005, 10:47

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda matteo_g » 12/01/2019, 18:56

Ciao, il contesto di cui parlo non è "matematico", ma più "fisico", io pensavo ci fosse un significato piò o meno definito in termini fisici, come appunto io riportavo. Ovvero quello relativo all'ordine di grandezza inferiore.
matteo_g
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 483 di 504
Iscritto il: 23/06/2017, 10:12

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda gugo82 » 12/01/2019, 19:01

Come si diceva “trascurabile” è, nella pratica, inteso come “piccolo rispetto alle grandezze in gioco”.

Ad esempio, il peso di una persona è trascurabile nella progettazione di una nave da crociera, ma non in quella di un ascensore.
Sono sempre stato, e mi ritengo ancora un dilettante. Cioè una persona che si diletta, che cerca sempre di provare piacere e di regalare il piacere agli altri, che scopre ogni volta quello che fa come se fosse la prima volta. (Freak Antoni)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 20424 di 20549
Iscritto il: 12/10/2007, 23:58
Località: Napoli

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda Platone » 12/01/2019, 19:08

matteo_g ha scritto:Ciao, il contesto di cui parlo non è "matematico", ma più "fisico", io pensavo ci fosse un significato piò o meno definito in termini fisici, come appunto io riportavo. Ovvero quello relativo all'ordine di grandezza inferiore.


Io non conosco una definizione di trascurabilità di questo tipo, ma sinceramente non la trovo neanche sensata.
Ad essere pignoli, questa definizione implicherebbe anche che, ad esempio, 40 metri siano trascurabili rispetto a 60 metri... direi che, anche intuitivamente, la cosa non ha molto senso...
Non ho mai conosciuto un matematico che sapesse ragionare. (Platone)
Avatar utente
Platone
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 483 di 493
Iscritto il: 16/08/2005, 10:47

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda matteo_g » 12/01/2019, 19:11

@gugo82

Quindi non c'è una vera e propria definizione ?

Ad esempio nella progettazione di un'ascensore secondo il mio ragionamento se l'ascensore generalmente deve trasportare 1000 kg una persona con peso inferiore a 100 kg risulta trascurabile.
Non trovi sia corretto?

Chiaramente io sto parlando di non prendere in considerazione un certo dato perchè ad esempio non lo conosciamo con precisione ma sappiamo che è più piccolo di una certa quantità.
Generalmente sennò inserirei tutto.
matteo_g
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 485 di 504
Iscritto il: 23/06/2017, 10:12

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda Nikikinki » 13/01/2019, 07:06

In genere in fisica se fra due grandezze c'è almeno un ordine di grandezza di differenza si dice che quella minore è trascurabile, ma va comunque contestualizzato. Se quell'ascensore si rompe a 1050 kg non è tanto trascurabile.
Nikikinki
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 193 di 212
Iscritto il: 11/08/2017, 06:33

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda Shackle » 13/01/2019, 08:24

Bisogna essere molto cauti, nel dire che una certa quantità è trascurabile in un certo fenomeno fisico . Avete mai sentito parlare dell'effetto farfalla ?

Qui e anche qui

La precessione del perielio di Mercurio , calcolata con la meccanica newtoniana , porta ad una differenza di 43" di arco per secolo : una bazzecola! Eppure , la relatività generale riesce a dare conto di questa discrepanza, anzi questa è una prova della sua validità .
Non esiste vento favorevole, per il marinaio che non sa dove andare-Seneca
Son cattivi esploratori quelli che pensano che non ci sia terra, se vedono solo mare-F. Bacon.
Avatar utente
Shackle
Senior Member
Senior Member
 
Messaggio: 1878 di 1902
Iscritto il: 06/10/2016, 18:53

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda matteo_g » 13/01/2019, 10:33

Platone ha scritto:
matteo_g ha scritto:Ciao, il contesto di cui parlo non è "matematico", ma più "fisico", io pensavo ci fosse un significato piò o meno definito in termini fisici, come appunto io riportavo. Ovvero quello relativo all'ordine di grandezza inferiore.


Io non conosco una definizione di trascurabilità di questo tipo, ma sinceramente non la trovo neanche sensata.
Ad essere pignoli, questa definizione implicherebbe anche che, ad esempio, 40 metri siano trascurabili rispetto a 60 metri... direi che, anche intuitivamente, la cosa non ha molto senso...


Ciao, no, non implicherebbe che 60 metri siano trascurabili rispetto a 40 metri ma rispetto a 6 metri.
matteo_g
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 486 di 504
Iscritto il: 23/06/2017, 10:12

Re: significato termine "Trascurabile"

Messaggioda matteo_g » 13/01/2019, 10:34

[/quote][/quote]
Nikikinki ha scritto:In genere in fisica se fra due grandezze c'è almeno un ordine di grandezza di differenza si dice che quella minore è trascurabile, ma va comunque contestualizzato. Se quell'ascensore si rompe a 1050 kg non è tanto trascurabile.


Questo è come la sapevo io.
Certamente poi ci sono casi particolari e da contestualizzare.

@Shackle

Mai sentito parlare di effetto farfalla, ci darò un'occhiata.
matteo_g
Average Member
Average Member
 
Messaggio: 487 di 504
Iscritto il: 23/06/2017, 10:12

Prossimo

Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Felix123321, Philipp, Sling e 64 ospiti