Microeconomia scelta tempo libero e lavoro

Messaggioda Prandigno » 20/06/2019, 12:32

Buongiorno ragazzi, ho delle difficoltà nella risoluzione di un problema di microeconomia riguardante il tempo libero e il lavoro! La risoluzione probabilmente è facilissima, ma non riesco proprio ad arrivarci. Il testo è:
1) La signora Bianchi lavora per una ditta ricevendo 1 Euro per ogni ora di lavoro. Inoltre, la famiglia della
signora Bianchi riceve un assegno di 2 Euro al giorno come sostegno al reddito. La struttura delle preferenze
della signora Bianchi è rappresentata dalla seguente funzione di utilità:
$ U = C^(2/3)F^(1/3) $
dove C è un bene di consumo con prezzo pari ad 1 e F indica le ore giornaliere di tempo libero. Si supponga
che la dotazione complessiva di tempo disponibile sia di 16 ore.
a) Si determinino la domanda del bene C e la domanda di tempo libero della signora Bianchi e le ore di
lavoro che offre.
b) Si supponga ora che l’assegno giornaliero ricevuto dalla signora Bianchi aumenti di 6 Euro. Come si
modificano le scelte di consumo e lavoro della signora Bianchi?
c) Di quanto dovrebbe aumentare il salario della signora Bianchi affinchè l’aumento dell’assegno abbia effetto
solo su consumi, lasciando inalterata l’offerta di lavoro della signora Bianchi?

Non ho avuto problemi con i primi due quesiti dove basta applicare un problema di massimizzazione con Max U sotto il vincolo di $ Pc * C = w(16 - F) +2 $ nel primo quesito e + 8 nel secondo. Nel terzo quesito non ho idea di come calcolare w. Da quello che ho capito se i consumi aumentano prendo il risultato di C del quesito b, mentre se l'offerta di lavoro non cambia prendo F del primo quesito, ma non risulta. La soluzione dovrebbe essere w' = 4, ho provato a fare la soluzione opposta e mi risulterebbe F=16 e C=8, com'è possibile questa cosa?
Prandigno
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 3 di 3
Iscritto il: 06/04/2019, 20:16

Torna a Matematica per l'Economia e per le Scienze Naturali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti