conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda selfmademan » 11/10/2017, 14:18

Nei conduttori non ohmici la relazione tra tensione e corrente non sarà di tipo lineare ma del tipo $v=ai^b$, dove $a$ e $b$ sono due costanti. Si può parlare lo stesso di resistenza? Perchè $a$ non può essere interpretata come misura della resistenza?
selfmademan
New Member
New Member
 
Messaggio: 42 di 76
Iscritto il: 30/03/2017, 10:15

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda Vulplasir » 11/10/2017, 15:00

No, che siano ohmici o meno, vale sempre la relazione $v=iR$, perché è la definizione di resistenza, non la legge di Ohm. La legge di Ohm dice che per i conduttori ohmici la resistenza è indipendente dalla tensione applicata, che è tutt'altra cosa.
Le poloidi sono interpretabili come traiettorie nello spazio delle fasi.
Avatar utente
Vulplasir
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 3664 di 4951
Iscritto il: 13/08/2013, 19:13
Località: Firenze

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda selfmademan » 11/10/2017, 23:02

Per i conduttori ohmici vale la relazione (è la legge di ohm) $v/i=a$, con $a$ costante che viene interpretata come misura di una nuova grandezza fisica che sarebbe la resistenza. Quindi $a$ viene sostituito da $R$.
Per i conduttori non ohmici la legge che si ottiene è del tipo $v/(i^b)=a$. Mi chiedevo se anche in tal caso $a$ può essere interpretata come misura della resistenza ma da quel che ho capito la risposta è no e volevo capire il perché.
selfmademan
New Member
New Member
 
Messaggio: 43 di 76
Iscritto il: 30/03/2017, 10:15

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda Vulplasir » 11/10/2017, 23:11

No, non so dove hai trovato quella definizione, ma è del tutto sbagliata.
Le poloidi sono interpretabili come traiettorie nello spazio delle fasi.
Avatar utente
Vulplasir
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 3673 di 4951
Iscritto il: 13/08/2013, 19:13
Località: Firenze

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda selfmademan » 11/10/2017, 23:21

Per i conduttori non ohmici non vale assolutamente la relazione $v=Ri$.
selfmademan
New Member
New Member
 
Messaggio: 45 di 76
Iscritto il: 30/03/2017, 10:15

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda Vulplasir » 11/10/2017, 23:29

Invece si, quella è la definizione di resistenza, non la legge di ohm! Questo è l'errore commesso da quasi tutti i libri di fisica (leggiti l'halliday-resnick fisica 2, lí è spiegato bene).

La legge di ohm dice che per i resistori ohmici R NON dipende da V, ossia qualunque ddp tu applichi agli estremi del resistore, la resistenza del resistore è la stessa, e in questo caso il grafico V-i è una retta, in un resistore non ohmico la resistenza DIPENDE dalla ddp applicata, quindi in ogni istante avrai $V=R(V)i$ e il grafico V-i non sarà una retta. Ma se un resistore non ohmico è sottoposto a ddp V, allora su di esso scorre una corrente $i=V/R$, dove R è la resistenza del resistore in quella data V.
Le poloidi sono interpretabili come traiettorie nello spazio delle fasi.
Avatar utente
Vulplasir
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 3674 di 4951
Iscritto il: 13/08/2013, 19:13
Località: Firenze

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda axpgn » 11/10/2017, 23:52

@Vulplasir

Testo nascosto, perchè contrassegnato dall'autore come fuori tema. Fai click in quest'area per vederlo.
Vulplasir ha scritto:... (leggiti l'halliday-resnick fisica 2, lí è spiegato bene). ...

Allora serve a qualcosa ... :-D
axpgn
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 9458 di 11561
Iscritto il: 20/11/2013, 23:03

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda Vulplasir » 12/10/2017, 01:13

Immagine

Ecco un estratto di ciò che ti dicevo.

@axpgn Beh si è un po' povero di matematica, ma qualcosa di buono ce l'ha :-D
Le poloidi sono interpretabili come traiettorie nello spazio delle fasi.
Avatar utente
Vulplasir
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 3675 di 4951
Iscritto il: 13/08/2013, 19:13
Località: Firenze

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda Vulplasir » 12/10/2017, 01:17

Quello che stai cercando di dire, e che magari hai capito male, è che nei conduttori non ohmici V e i non sono lineari, ossia si ha $V=f(i)$, con f una generica funzione, non necessariamente una potenza $i^b$...(potrebbe benissimo essere un logaritmo, un esponenziale, un coseno...), ma la resistenza quella è.
Le poloidi sono interpretabili come traiettorie nello spazio delle fasi.
Avatar utente
Vulplasir
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 3676 di 4951
Iscritto il: 13/08/2013, 19:13
Località: Firenze

Re: conduttori non ohmici e resistenza

Messaggioda selfmademan » 12/10/2017, 21:18

La legge $v=Ri$ non è la definizione di resistenza, è semplicemente una legge di proporzionalità diretta dove la costante di proporzionalità viene interpretata come misura di una nuova grandezza fisica e quindi indicata con $R$. Se la relazione non è di proporzionalità diretta ci sarà un'altra legge del tipo $v/f(i)=k$.
selfmademan
New Member
New Member
 
Messaggio: 49 di 76
Iscritto il: 30/03/2017, 10:15

Prossimo

Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 49 ospiti