[Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda Biser » 21/01/2019, 19:45

Buonasera a tutti. Qualche mese fa ho postato un esercizio simile ma non avendo idea ci sono pagine di calcoli inutili e di idee senza senso, quindi se c'è qualche anima pia proverei a farne un altro per poi poter correggere definitivamente quello. Proporrei di andare per passi e vedere dove si arriva

https://ibb.co/XYf0Mxv (Il cinematismo)

1. calcolo l'isostaticità con la formula l=3N-vt e noto che è due volte labile
2. Stabilisco i parametri lagrangiani per poter fare i due meccanismi fondamentali. Devono essere parametri indipendenti, ma come faccio a capirlo? Io comunque a logica sceglierei la rotazione della cerniera e la traslazione orizzontale del pendolo.
3. Vorrei capire il ruolo svolto dal vincolo interno. In questo caso c'è un quadripendolo, ma se ci fosse un pendolo o una cerniera cosa cambierebbe? So che il quadripendolo impedisce la rotazione, quindi dovrei aspettarmi che i due corpi non ruotino rispetto al quadripendolo?
Biser
New Member
New Member
 
Messaggio: 25 di 89
Iscritto il: 09/11/2018, 18:31

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda JoJo_90 » 21/01/2019, 19:59

Hai un testo di riferimento dove è esposto l'argomento?
Non so se anche tu sei fra i (con)cittadini della città della falce che stanno bazzicando ultimamente in queste stanze :-D ...fatto sta che io non ho avuto modo di fare questo tipi di esercizi (forse ci sono stati cambiamenti da quando il corso di Sdc è comune con gli industriali), però se hai qualche riferimento potrei ragionarci. Senza impegno però :D
Avatar utente
JoJo_90
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2557 di 2657
Iscritto il: 10/09/2008, 13:48

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda Biser » 21/01/2019, 20:06

Per "cittadini della falce" intendi che ci sono studenti dell'università di Messina? Se è così allora si :-D
Io non ho alcun testo di riferimento per queste cose purtroppo. Ma a capirci è il quadripendolo che ti crea problemi oppure i cinematismi in generale? Io vorrei capirci qualcosa di più sull'argomento, posso scegliere anche un'altra struttura se il problema è il vincolo interno
Biser
New Member
New Member
 
Messaggio: 26 di 89
Iscritto il: 09/11/2018, 18:31

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda JoJo_90 » 21/01/2019, 21:08

Biser ha scritto:Per "cittadini della falce" intendi che ci sono studenti dell'università di Messina? Se è così allora si :-D

Esattamente :smt023

Biser ha scritto:Io non ho alcun testo di riferimento per queste cose purtroppo. Ma a capirci è il quadripendolo che ti crea problemi oppure i cinematismi in generale? Io vorrei capirci qualcosa di più sull'argomento, posso scegliere anche un'altra struttura se il problema è il vincolo interno

Mi crea problemi la consegna del compito. Se ne avessi uno interamente svolto sarebbe meglio, così me lo potrei studiare per bene. Fermo restando che potrebbe darsi che qualche altro possa aiutarti.

Comunque, mi pare di capire che intanto il problema è il cinematismo. Le grandezze cinematiche che hai scelto vanno bene come parametri lagrangiani. Capisci che sono indipendenti perché non puoi calcolare l'uno conoscendo l'altro (in realtà ci vorrebbe uno studio analitico più dettagliato, ma secondo me per questi esercizi si vede ad occhio l'indipendenza).

Biser ha scritto:In questo caso c'è un quadripendolo, ma se ci fosse un pendolo o una cerniera cosa cambierebbe? So che il quadripendolo impedisce la rotazione, quindi dovrei aspettarmi che i due corpi non ruotino rispetto al quadripendolo?

Sì, il quadripendolo interno impedisce la rotazione relativa. Se ci fosse un pendolo orizzontale o verticale, la questione sarebbe leggermente più complessa, per cui la rimanderei per ora. Se invece ci fosse una cerniera, la struttura sarebbe solo una volta labile e quindi ti servirebbe un solo parametro lagrangiano per tracciare la spostata.

Errata corrige. Se al posto del quadripendolo ci fosse un pendolo orizzontale la situazione dei centri e dunque della spostata, in questo caso, non cambierebbe. Se invece ci fosse una cerniera la spostata sarebbe diversa, perché diversa è la posizione del centro di rotazione relativo e del centro di rotazione assoluto del tratto destro.
Ultima modifica di JoJo_90 il 23/01/2019, 11:17, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
JoJo_90
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2558 di 2657
Iscritto il: 10/09/2008, 13:48

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda Biser » 21/01/2019, 22:34

Io non ho notato dei colleghi su questa piattaforma, tranne uno... Però ci sta tranquillamente, perché i problemi li abbiamo in molti.
Comunque se parli di esercizi di questa tipologia risolta in generale ne ho un paio (in caso posso mandarlo... Come?) però non mi interessa l'esercizio in sé, a me interessa come tracciare la spostata.
Per questo esercizio ci provo a tracciata e se ti va ci ragioniamo un po' insieme?
Parlando della cerniera hai fatto l'esempio pensando che in questa struttura al posto del quadripendolo ci fosse una cerniera?
Biser
New Member
New Member
 
Messaggio: 27 di 89
Iscritto il: 09/11/2018, 18:31

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda Biser » 22/01/2019, 11:11

Ho fatto la spostata del primo meccanismo fondamentale... Il problema è intanto che non faccio nessuna linea di costruzione (in qualche esercizio svolto ne ho viste diverse) e comunque la spostata non ho nessuna certezza che sia giusta

Immagine
p
Biser
New Member
New Member
 
Messaggio: 28 di 89
Iscritto il: 09/11/2018, 18:31

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda JoJo_90 » 22/01/2019, 13:07

Non è corretta e forse è anche colpa mia che ti ho indotto in errore. Esaminando meglio la struttura, sebbene per computo dei vincoli sia due volte labile, per disposizione dei vincoli è solo una la labilità che si attiva (un parametro lagrangiano in meno)

Errata corrige. La struttura ha due gradi di labilità effettivi, quindi servono due parametri lagrangiani. Probabilmente è una sciocchezza ciò che ho affermato riguardo il fatto che la disposizione dei vincoli possa rendere inefficace un grado di labilità.

Riflettiamo sul tratto $ABCD$: quel cinematismo non è possibile...scrivi i ragionamenti che hai fatto per tracciare quella spostata.

Biser ha scritto:Parlando della cerniera hai fatto l'esempio pensando che in questa struttura al posto del quadripendolo ci fosse una cerniera?

Si.
Ultima modifica di JoJo_90 il 23/01/2019, 11:31, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
JoJo_90
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2561 di 2657
Iscritto il: 10/09/2008, 13:48

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda Biser » 22/01/2019, 14:02

[quote="JoJo_90"]Non è corretta e forse è anche colpa mia che ti ho indotto in errore. Esaminando meglio la struttura, sebbene per computo dei vincoli sia due volte labile, per disposizione dei vincoli è solo una la labilità che si attiva (un parametro lagrangiano in meno)

Quindi dovrei scegliere solo un parametro un parametro lagrangiano?

Per tracciare la spostata ho posto un parametro uguale ad 1 e l'altro 0. La rotazione in A è già possibile, quindi blocco lo spostamento orizzontale in H mettendo una cerniera al posto del pendolo. Il centro di rotazione assoluto è nel punto centrale della cerniera. Applico una rotazione di uno ed essendo che il quadripendolo blocca la rotazione in D l'asta si alza e basta.
Biser
New Member
New Member
 
Messaggio: 29 di 89
Iscritto il: 09/11/2018, 18:31

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda JoJo_90 » 22/01/2019, 14:55

Si un solo parametro.

Errata corrige. Per quanto scritto su, due parametri.


Allora, il ragionamento che hai seguito non è proprio correttissimo. Non dimenticare poi di fare sempre delle verifiche di quanto ottenuto. Ad occhio ad esempio, dovresti accorgerti che la spostata del tratto $AC$ non può essere quella se il centro di rotazione lo hai ipotizzato in $A$. Inoltre la spostata che hai tracciato non è compatibile con il quadripendolo, che impedisce le rotazioni relative.
Per tracciare la spostata della struttura devi individuare in primo luogo i centri di rotazione tratto per tratto tenendo condo delle condizioni di vincolo. Nel tratto di sinistra hai: (a) una cerniera, che fissa il centro di rotazione in sé stessa e (b) un quadripendolo, che fissa il centro di rotazione del tratto in una qualunque direzione all'infinito. Stante queste due condizioni imposte dai vincoli, dove si trova il centro del tratto $ABCD$? (non è in $A$).

Errata corrige. I centri assoluti sono fissati dai vincoli esterni, dunque \(C_I \equiv A\)
.
Ultima modifica di JoJo_90 il 23/01/2019, 11:24, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
JoJo_90
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2562 di 2657
Iscritto il: 10/09/2008, 13:48

Re: [Scienza delle Costruzioni] Cinematismo

Messaggioda Biser » 22/01/2019, 18:16

"Non è corretta e forse è anche colpa mia che ti ho indotto in errore. Esaminando meglio la struttura, sebbene per computo dei vincoli sia due volte labile, per disposizione dei vincoli è solo una la labilità che si attiva (un parametro lagrangiano in meno)"

Ma di questa cosa in generale come me ne accorgo?

Per la spostata hai ragione, se il centro fosse in A la parte da C in poi non andrebbe fatta in quel modo. Comunque per me il centro di rotazione tra la cerniera e il quadripendolo non esiste. Ma se così fosse come faccio la spostata?
Biser
New Member
New Member
 
Messaggio: 30 di 89
Iscritto il: 09/11/2018, 18:31

Prossimo

Torna a Ingegneria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

cron