Manuale per Python

Messaggioda gabriella127 » 29/09/2019, 15:00

Qualcuno mi può consigliare un manuale per Python? Libro di carta, non cose in rete.
Parto da zero, non so nemmeno che vuol dire 'object oriented' ad esempio, però in passato ho fatto programmazione, a suo tempo un esame di programmazione a ingegneria dove ho imparato il Fortran, e poi alcuni anni fa ho imparato a fare qualche programma in C++ (ma non mi ricordo quasi niente).
Grazie in anticipo :D
Ultima modifica di gabriella127 il 02/10/2019, 20:02, modificato 1 volta in totale.
A metà del trecento, nel centocinquanta (Nino Frassica)
gabriella127
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 985 di 1241
Iscritto il: 16/06/2013, 15:48
Località: roma

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda Stillife » 30/09/2019, 16:56

"Think python" è un manuale che l'autore ha rilasciato su licenza gratuita.

Qui puoi scaricarlo in lingua originale : https://greenteapress.com/wp/think-python/

Se cerchi su google "Pensare in python" e clicchi sul primo link puoi scaricarlo tradotto in italiano.

Dal momento che lo vuoi cartaceo potresti stamparlo e rilegarlo.

Spero che ti sia d'aiuto!
Stillife
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 25 di 46
Iscritto il: 10/08/2018, 13:13

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda gabriella127 » 30/09/2019, 21:08

Sì mi è utile, Stillife, grazie, perché su Amazon di manuali per Phyton ce ne sono duecento e non so come poter scegliere. Se questo lo conosci e pensi che sia buono mi è utile la tua opinione.
gabriella127
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 987 di 1241
Iscritto il: 16/06/2013, 15:48
Località: roma

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda Stillife » 01/10/2019, 11:32

È un manuale che mi è stato consigliato quando volevo iniziare a programmare.

Quando si tratta del linguaggio python il primo libro che esce fuori è sempre questo, poichè chiaro, conciso, gratuito ed inoltre scritto da un docente che si rivolge ad i suoi studenti, siano essi principianti o esperti.
Inoltre non è dedicato solo a python come linguaggio ma, da qui il titolo, ad imparare i concetti chiave dello sviluppo software.

Sinceramente, avendolo cominciato io stesso da poco ed avendo perfino meno conoscenze di te, non posso che consigliarlo.
Ammetto che ogni tanto qualcosa non torna , ma niente che una breve ricerca in rete non possa risolvere.

In ogni caso, essendo gratuito ed immediatamente disponibile, puoi provarlo e vedere come ti trovi.
Stillife
Starting Member
Starting Member
 
Messaggio: 26 di 46
Iscritto il: 10/08/2018, 13:13

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda gabriella127 » 01/10/2019, 22:19

Grazie mille Stillife, perfetto, allora farò come consigli.
gabriella127
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 988 di 1241
Iscritto il: 16/06/2013, 15:48
Località: roma

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda vict85 » 02/10/2019, 08:44

Molto dipende da cosa vuoi imparare e da come studi. Comunque quel libro è disponibile gratuitamente online, quindi prima di comprarlo puoi scaricare il libro online e stamparti le prime pagine. Il contenuto del libro contiene più cose di quelle che io conosco su Python. Ricorda però che per imparare un linguaggio bisogna usarlo e usarlo in maniera continuativa. Se tu passi 1 mese a studiarti quel libro e poi non usi python per un anno, dopo un anno non ti ricorderai quasi nulla. Inoltre potrebbe non essere il libro migliore se tu vuoi usare python per il machine learning o comunque per analisi statistica dei dati. Stessa cosa se lo vuoi usare con scopi puramente ingegneristici. Per questi scopi avresti bisogno di un libro che contenga NumPy, SciPy e Pandas (con magari un accenno ai notebook Jupyter di iPython).
Io personalmente l'ho studiato su corsi online, ma non usandolo così abitualmente mi dimentico sempre qualche sintassi e i nomi delle funzioni della libreria standard. Però io sono un programmatore professionista, quindi ho necessità diverse. Insomma non ho bisogno di un libro che mi dica come programmare o come calcolare la complessità di un algoritmo, ho bisogno di qualcosa che mi dica la sintassi di python e le funzioni che dispone (oltre che le sue nuance).

Devi prima di tutto capire le tue necessità e lo stile che preferisci.
vict85
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 9872 di 10133
Iscritto il: 16/01/2008, 00:13
Località: Berlin

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda vict85 » 02/10/2019, 08:45

Un piccolo commento, il link è per la versione 2, che è su python 2. Io sinceramente imparerei python 3 e quindi devi leggere la terza edizione.
vict85
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 9873 di 10133
Iscritto il: 16/01/2008, 00:13
Località: Berlin

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda gabriella127 » 02/10/2019, 09:57

Grazie vict. Io ancora non so bene che versione di Phyton farò. E' una cosa che non farò da autodidatta, ma mi hanno presa a una scuola di specializzazione in Intelligenza artificiale e machine learning al Cnr qui a Roma (sei mesi) dove insegneranno il Phyton, quindi dipende da loro cosa studierò. Ci sarà del materiale didattico, delle dispense credo, ma per come sono fatta io ho bisogno di qualcosa in più, avere anche qualche libro, vedere più cose, anche perché sono molto curiosa e non resisto a non leggere di più. Quindi penso che mi conviene aspettare e vedere loro cosa fanno.
A metà del trecento, nel centocinquanta (Nino Frassica)
gabriella127
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 989 di 1241
Iscritto il: 16/06/2013, 15:48
Località: roma

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda Vidocq » 02/10/2019, 16:43

Gabriella127, attenta a come scrivi Python. :wink:
Inoltre, ti informo che esiste una specie di guerra tra l'uso del python 2.x e 3.x.
Ovviamente il consiglio è quello di utilizzare l'ultima versione (se non erro la 3.7).
Si possono incontrare problemi di incompatibilità già a partire dal comando print, pertanto la questione interessa anche i neofiti e non solo i professionisti.

P.S.
Anticipato da vic85 :-D scusate
Nell'oscurità l'immaginazione lavora più attivamente che in piena luce. (Immanuel Kant)
Avatar utente
Vidocq
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 243 di 263
Iscritto il: 25/03/2019, 20:39
Località: Trantor

Re: Manuale per Phyton

Messaggioda gabriella127 » 02/10/2019, 17:28

Graqzie Vidocq, chiederò di questa guerra, ma tanto la versione di Python non la scelgo io, sono cavoli loro.
A metà del trecento, nel centocinquanta (Nino Frassica)
gabriella127
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 994 di 1241
Iscritto il: 16/06/2013, 15:48
Località: roma

Prossimo

Torna a Leggiti questo!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti