Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda jinsang » 02/10/2019, 11:50

Salve,
So che ci sono centinaia di thread sull'argomento "libri di analisi", ma proprio per questo mi è difficile orientarmi, anche perché parto da un'esigenza diversa dal solito, ovvero cerco un libro di analisi elementare abbastanza teorico e astratto che mi apra un pochino gli orizzonti sull'analisi più avanzata.
Mi spiego: ho già superato gli esami di analisi 1 e 2 a matematica e quindi ho già attraversato la fase in cui familiarizzo con i concetti e le idee fondamentali, però mi interesserebbe tornarci sopra con l'esperienza che ho maturato. Solo che tutti i libri di analisi che conosco sono pensati per neofiti.
Gli argomenti che vorrei rivedermi sono quelli normalmente affrontati nei corsi di analisi 1 e 2.
Qualcuno saprebbe consigliarmi?
Avatar utente
jinsang
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 95 di 174
Iscritto il: 03/01/2017, 19:41

Re: Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda gugo82 » 02/10/2019, 15:25

Il che porta inevitabilmente alla domanda: quali sono i libri di Analisi che conosci?
Did you exchange
A walk on part in the war
For a lead role in a cage? (Roger Waters)
Avatar utente
gugo82
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggio: 22469 di 24279
Iscritto il: 12/10/2007, 23:58
Località: Napoli

Re: Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda otta96 » 02/10/2019, 16:11

Ce ne possono essere tanti da consigliarti, il Rudin, il Prodi, il De Marco (in genere ho sempre sentito consigliati questi per questo tipo di richieste) e credo ce ne siano anche che potrebbero andare bene per questo scopo. Io personalmente adoro il Prodi, il Rudin non mi fa impazzire mentre il De Marco non lo conosco bene.
otta96
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2032 di 2240
Iscritto il: 12/09/2015, 22:15

Re: Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda jinsang » 05/10/2019, 11:28

otta96 ha scritto:Ce ne possono essere tanti da consigliarti, il Rudin, il Prodi, il De Marco (in genere ho sempre sentito consigliati questi per questo tipo di richieste) e credo ce ne siano anche che potrebbero andare bene per questo scopo. Io personalmente adoro il Prodi, il Rudin non mi fa impazzire mentre il De Marco non lo conosco bene.


Grazie mille dei consigli :)
In biblioteca ho dato un'occhiata ad Analisi 2 del De Marco (l'edizione in due volumi) e mi sembra che sia esattamente quello che cercavo (almeno per quanto riguarda analisi 2)
Peccato che sia praticamente introvabile per l'acquisto
Avatar utente
jinsang
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 96 di 174
Iscritto il: 03/01/2017, 19:41

Re: Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda ghira » 23/10/2019, 13:53

Lo Spivak? O magari "A Companion to Analysis" di Tom Korner?
ghira
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 27 di 385
Iscritto il: 11/09/2019, 09:36

Messaggioda j18eos » 23/10/2019, 14:41

...ehm: quale libro di Spivak?
Ipocrisìa e omofobìa,
fuori da casa mia!

Semplicemente Armando. ;)
Avatar utente
j18eos
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 6501 di 6743
Iscritto il: 12/06/2010, 15:27
Località: Napoli, ed ogni tanto a Trieste ^_^

Re: Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda ghira » 23/10/2019, 15:01

"Calculus" di Spivak.
ghira
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 28 di 385
Iscritto il: 11/09/2019, 09:36

Re: Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda vict85 » 23/10/2019, 17:10

jinsang ha scritto:Salve,
So che ci sono centinaia di thread sull'argomento "libri di analisi", ma proprio per questo mi è difficile orientarmi, anche perché parto da un'esigenza diversa dal solito, ovvero cerco un libro di analisi elementare abbastanza teorico e astratto che mi apra un pochino gli orizzonti sull'analisi più avanzata.
Mi spiego: ho già superato gli esami di analisi 1 e 2 a matematica e quindi ho già attraversato la fase in cui familiarizzo con i concetti e le idee fondamentali, però mi interesserebbe tornarci sopra con l'esperienza che ho maturato. Solo che tutti i libri di analisi che conosco sono pensati per neofiti.
Gli argomenti che vorrei rivedermi sono quelli normalmente affrontati nei corsi di analisi 1 e 2.
Qualcuno saprebbe consigliarmi?


Ti dirò, secondo me per "aprirti gli occhi sull'analisi più avanzata" dovresti studiarti cose come algebra lineare, topologia puntuale (fatta su libri con approccio analitico) e teoria della misura/integrazione1.
I libri di analisi "elementare" più corposi propongono la stessa identica teoria che hai già studiato. Certo, c'è un maggiore approfondimento e una maggiore attenzione ai dettagli, ma rimane un approccio ottocentesco all'analisi.
Se invece vuoi semplicemente assicurarti che non ci siano lacune nelle tue conoscenze per affrontare al meglio gli altri esami di analisi, leggiti pure il De Marco, il Prodi o altri libri simili.

Note

  1. È possibile sia seguire la generalizzazione data dalla teoria di Lebesgue, sia quello dato dall'integrale di Henstock-Kurzweil. Per esempio in "A Modern Theory of Integration" di Robert G. Bartle.
vict85
Moderatore
Moderatore
 
Messaggio: 9903 di 10150
Iscritto il: 16/01/2008, 00:13
Località: Berlin

Re: Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda Sergio » 08/11/2019, 14:03

vict85 ha scritto:Ti dirò, secondo me per "aprirti gli occhi sull'analisi più avanzata" dovresti studiarti cose come algebra lineare, topologia puntuale (fatta su libri con approccio analitico) e teoria della misura/integrazione [...]
I libri di analisi "elementare" più corposi propongono la stessa identica teoria che hai già studiato.

Mentre cercavo qualcosa su "advanced calculus" senza particolari pretese1, ho cliccato su un link quasi a caso e mi sono trovato davanti Loomis & Sternberg, Advanced Calculus, scaricato dal sito di uno degli autori (c'è anche scritto che i libri lì elencati hanno la Creative Common License).
A naso, va oltre l'analisi "elementare", almeno nel senso che non si muove in \(\mathbb{R}^n\) ma in spazi lineari normati e c'è un capitolo su compattezza e completezza, ma non "troppo" perché non ci sono Lebesgue & C.
Magari jinsang potrebbe dare un'occhiata. Io lo farò :)

Note

  1. Sto leggendo libri e articoli di qualche decennio fa, la notazione varia parecchio da un autore all'altro, volevo solo vedere che notazione viene usata in testi più recenti.
"Se vuoi un anno di prosperità coltiva del riso. Se vuoi dieci anni di prosperità pianta degli alberi. Se vuoi cento anni di prosperità istruisci degli uomini" (proverbio cinese). E invece... viewtopic.php?p=236293#p236293
Avatar utente
Sergio
Cannot live without
Cannot live without
 
Messaggio: 6202 di 6860
Iscritto il: 26/04/2004, 10:56
Località: Roma

Re: Analisi (per chi l'ha già vista)

Messaggioda Gabrio » 09/11/2019, 11:21

E' fatto bene, se ti piacciono i miscugli di Analisi I e II Algebra lineare e altro in 600 pagine
Io lo trovo non molto utile per studiarci, troppo diverso dai libri italiani
Gabrio
Junior Member
Junior Member
 
Messaggio: 16 di 359
Iscritto il: 04/11/2019, 12:15

Prossimo

Torna a Leggiti questo!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti