Re: Paradosso fisico (dinamica classica newtoniana)

Messaggioda Falco5x » 10/11/2019, 00:13

Prima di ritirarmi, termino dicendo che ho interpellato un matematico esperto in altro forum, lui mi ha suggerito di utilizzare nei calcoli iniziali non la regola di De l'Hopital ma la formula di Taylor.
Ho rifatto e corretto il calcolo del primo post in tal senso.
Nelle nuove soluzioni variano solo alcuni fattori numerici rispetto alle precedenti, ma la tipologia delle formule non cambia e tutto quanto detto in questo thread rimane inalterato.
Ecco, adesso posso ritirarmi davvero.
:smt039
Chuck Norris ha contato fino a infinito. Due volte.
Avatar utente
Falco5x
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2326 di 2327
Iscritto il: 08/02/2009, 19:43

Re: Paradosso fisico (dinamica classica newtoniana)

Messaggioda Shackle » 10/11/2019, 06:59

@Falco5x,

Dunque....siccome non mi piace lasciare storie in sospeso, e siccome ci tengo alla mia faccia in questo forum, ho eseguito il calcolo diretto della curvatura, con la famosa formula, e sembra che abbia ragione tu ... :-D :-D. Però ora mi secca scrivere formule, e allora scannerizzo il foglio scritto a mano.
Ad un certo punto, ho sfruttato l'idea che per $x\rarr0$ si può scrivere in prima approssimazione :

$1/((1+x)^b) \approx (1-bx) +...$

Alla fine , viene fuori che : $1/(R(x)) = 3/(4sqrtx) -(81)/(32)sqrtx$ . Ho disegnato con Geogebra questa curva, il disegno è dopo il calcolo. LA curva tende a $+infty$ , pertanto il raggio di curvatura deve tendere a zero . C'è un punto in cui la curva taglia l'asse x , di ascissa : $0.2963$ .

Ricordate che ho orientato l'asse y verso l'alto ; vorrei capire che cosa significa che la curvatura è negativa, poi nulla, poi positiva, in questa strana curva...

Ecco i fogli, con il dettaglio dell'incrocio con l'asse x :

Testo nascosto, fai click qui per vederlo
Immagine

Immagine

Immagine


Al nuovo arrivato DikvanDik dico due paroline: in questo forum, dove bazzico da anni, non ci si rivolge a un altro utente, dopo appena tre messaggi scritti, con le parole : "Ma che stai dicendo? ". Non sono parole educate. Posso dirle ad un troll, o ad un amico che conosco da anni, ma non ad uno che non conosco.
Vale per il futuro.
I can't read that, instead of "Joe washed his hands", mathematicians say " There's a $t_1$ : the image of $t_1$ under the map $t_1\rarrJoe(t_1)$ belongs to the set of dirty hands, and a $t_2 >t_1$ : the image of $t_2$ belongs to the complement of that set" V.I.Arnol'd
Avatar utente
Shackle
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2517 di 2545
Iscritto il: 06/10/2016, 18:53

Re: Paradosso fisico (dinamica classica newtoniana)

Messaggioda Falco5x » 10/11/2019, 15:57

Shackle ha scritto:in questo forum, dove bazzico da anni, non ci si rivolge a un altro utente, dopo appena tre messaggi scritti, con le parole : "Ma che stai dicendo? ". Non sono parole educate. Posso dirle ad un troll, o ad un amico che conosco da anni, ma non ad uno che non conosco.
Vale per il futuro.

Caro Shackle, noi ci conosciamo da anni, ce ne siamo dette di tutti i colori ma sempre mantenendo quella base di rispetto che sapevamo di doverci reciprocamente, e anche di fiducia sulle reciproche competenze, perché sappiamo sempre che se uno di noi dice qualche cavolata lo fa non per ignoranza ma perché si è incaponito su un punto a causa di un momentaneo abbaglio, e allora l'altro può anche insistere nella certezza che prima o poi si schioderà da lì e tornerà pienamente lucido. Succede a tutti, è successo a me, a te e ad altri più esperti di noi in questo forum. Però anche se ci conosciamo e ci stimiamo non ci siamo mai permessi di dirci cose come "ma che caxxo dici!" o peggio, anche se avremmo potuto, vista la nostra stima e amicizia.
Diverso è interloquire con chi non si conosce, in quel caso la massima cautela sarebbe d'obbligo. Invece anche in questo breve assaggio di thread non sono mancate le posizioni arroganti e maleducate, inutile far nomi, il libro nero è sempre più nutrito. L'arroganza, la rissa, il tentativo di ridicolizzare l'interlocutore sono purtroppo caratteristiche di questi tempi, ne troviamo esempi ovunque e giornalmente. Pazienza, vorrà dire che almeno noi anziani cercheremo di mantenere un contegno, al massimo passeremo da vecchi brontoloni ma da rincoglioniti o incivili mai. Un caro saluto.
Chuck Norris ha contato fino a infinito. Due volte.
Avatar utente
Falco5x
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2327 di 2327
Iscritto il: 08/02/2009, 19:43

Re: Paradosso fisico (dinamica classica newtoniana)

Messaggioda Shackle » 10/11/2019, 16:47

Grazie, Falco.
Come ben ricordi , c'è stato di peggio, chissà perchè succede in questa sezione più che in altre! Ci vuole sempre tanta pazienza; qui ogni tanto vanno e vengono anche dei cloni, e cloni dei cloni, che clonano se stessi...e persone che parlano a vanvera, per le quali la fisica sembra un optional, una occasione per fare solo confusione...

Noi manteniamo sempre le nostre posizioni. Alla prossima! :smt023
I can't read that, instead of "Joe washed his hands", mathematicians say " There's a $t_1$ : the image of $t_1$ under the map $t_1\rarrJoe(t_1)$ belongs to the set of dirty hands, and a $t_2 >t_1$ : the image of $t_2$ belongs to the complement of that set" V.I.Arnol'd
Avatar utente
Shackle
Advanced Member
Advanced Member
 
Messaggio: 2518 di 2545
Iscritto il: 06/10/2016, 18:53

Re: Paradosso fisico (dinamica classica newtoniana)

Messaggioda Gabrio » 17/11/2019, 07:52

Peggio di cosi'....
Abbiamo una massa in in punto preciso dello spazio x=(0,0).
Ora non ci fossero forze, dinamica, starebbe li fermo nel suo sistema inerziale.
Questo nel vuoto.
Poi lui ci mette una curva, e vabbe' chi se ne frega. Sempre fermo rimane
Non solo, ci fa pure limiti e derivate, in un punto isolato, singolo, che nel suo intorno non ha che se stesso
Dimmi dove hai visto peggio
Gabrio
New Member
New Member
 
Messaggio: 62 di 65
Iscritto il: 04/11/2019, 12:15

Precedente

Torna a Fisica, Fisica Matematica, Fisica applicata, Astronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Palliit e 68 ospiti