I numeri irrazionali esistono?

Bitterjug-descartesssky.jpgUn’attività di laboratorio per comprendere i numeri irrazionali e accettarne l’esistenza. L’attività richiede l’uso di carta millimetrata. Obiettivi: distinguere tra aspetto fisico della misurazione, aspetto algoritmico del calcolo algebrico e aspetto razionale dell’osservazione geometrica; comprendere la differenza tra l’operazione di contare e quella di misurare; osservare che gli algoritmi finiti di calcolo e, conseguentemente, l’uso della calcolatrice danno luogo a risultati approssimati.

OBIETTIVI DELL’ESPERIENZA

  • cogliere il significato di numero irrazionale
  • distinguere tra aspetto fisico della misurazione, aspetto algoritmico del calcolo algebrico e aspetto razionale dell’osservazione geometrica
  • comprendere la differenza tra l’operazione di contare e quella di misurare
  • osservare che gli algoritmi finiti di calcolo e, conseguentemente, l’uso della calcolatrice danno luogo a risultati approssimati
  • constatare l’impossibilità di utilizzare la calcolatrice per operare con i numeri irrazionali
  • accettare la necessità di utilizzare il calcolo con i radicali

Commenti

commenti

Ci sono 3 commenti su questo articolo: