RoboCup Junior: in sfida dal 9 al 12 Aprile i robot progettati da ragazzi italiani

La RoboCup Junior è la sfida internazionale che nasce con lo scopo di diffondere tra gli studenti la passione per lo studio della robotica. Dal 9 al 12 Aprile si svolgerà a Pontedera la finale italiana, dove si sfideranno i robot costruiti dai ragazzi durante le lezioni di robotica, concepiti in base alle direttive specifiche della competizione.

Durante i quattro giorni della manifestazione, alla sesta edizione della RoboCup Junior sono attese a Pontedera almeno mille persone fra concorrenti, insegnanti e famiglie. La RoboCup Junior è la sezione under 19 della RoboCup una competizione, ideata nel 1993, con l’obiettivo futuristico di realizzare, entro il 2050, una squadra di robot umanoidi autonomi in grado battere la squadra di calcio campione del mondo.

Quest’anno in gara ci saranno 114 team iscritti, 90 nella Under 19 e 24 nella Under 14. Nella gara sono previste quattro tipo di specialità, che corrispondono a 4 diverse finalità di progetto. Le specialità sono: dance, rescue A, rescue B (solo per i più grandi, e soccer. La specialità DANCE vede sfidarsi robot che ballano a tempo di musica. RESCUE A e RESCUE B sono le specialità dedicate ai robot umanoidi in grado di compiere missioni di salvataggio di vario tipo. SOCCER prevede una specie di partita di calcio tra robot.

Tutte le competizioni si svolgono nel rispetto dei regolamenti internazionali e i robot in gara sono quelli costruiti a scuola durante le ore di robotica, i laboratori di meccanica e di informatica. Le squadre vincitrici di ogni singola sfida della selezione italiana prenderanno parte alla gara di livello internazionale che si svolge ogni anno. Un’ottima occasione di confronto internazionale per gli studenti italiani che metteranno in luce la loro bravura in robotica, disciplina in cui tecnica e creatività vanno di pari passo, in linea con i settori in cui il Bel Paese ha sempre prodotto risultati d’eccellenza.

http://www.robocupjr.it/

Commenti

commenti